1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Silvia Rossi

    Silvia Rossi Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    il padre da in comodato d'uso gratuito un appartamento al figlio, regolarmente registrato all'Agenzia delle Entrate nel 2008; adesso ha deciso di donarglielo con atto notarile. Bisogna comunicare qualcosa all'Agenzia?
    Grazie a tutti.
     
  2. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    buongiorno,mi chiamo laura e spero che qualcuno mi aiuti perchè ho un problema che mi tormenta.20 anni fà ed esattamente nel 1992,mio padre ha acquistato un appartamento per me e mia sorella cioè metà ciascuno pero' esattamente lo abbiamo acquistato noi ma con soldi suoi e di mia madre, con assegni loro. e dalla vecchia abitazione siamo andati tutta la famiglia nella nuova casa.purtroppo nel 1996 è morto e ora a distanza di tempo purtroppo sono sorti dei problemi irrisolvibili tra mia madre e me e voglio vendere la mia parte anche perchè io vivo in un appartamento in affitto e voglio quindi acquistarmi casa ma lei dice che ha diritto di abitazione per cui non vuole uscire da li'. è cosi? o cosa posso fare? ci sono delle sentenze a mio favore cioè che magari riconoscono igli acquirenti come vendita a terzi e non come figli?aiutatemiiii grazieee:fiore:
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    SE AVETE USATO I S:daccordo:OLDI DEI VS. GENITORI ANCHE SE VI SIETE INTESTATI SULL'APPARTAMENTO i vs. genitori hanno tenuto il diritto di abitazioni, lasciando a voi sorelle la nuda proprietà, solo la parte tua della nuda proprietà puoi vendere altro niente, parla con la sorella e vendi a lei la tua quota del 50% della nuda proprietà
     
  4. Silvia Rossi

    Silvia Rossi Nuovo Iscritto

    Qualcuno può dare a me una risposta? Laura hai scritto in un mio post!
     
  5. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    cioè l'atto di acquisto lo abbiamo fatto noi ,cioè siamo sul contratto acquirenti con anche l'agevolazione prima casa. e poi mia sorella sarebbe obbligata ad acquistarla? ps:attualmente la residenza in questa casa ce l'abbiamo solo io e mia madre gli altri non piu'.
     
  6. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    cioè l'atto di acquisto lo abbiamo fatto noi ,cioè siamo sul contratto acquirenti con anche l'agevolazione prima casa. e poi mia sorella sarebbe obbligata ad acquistarla? ps:attualmente la residenza in questa casa ce l'abbiamo solo io e mia madre gli altri non piu'.
     
  7. mariadonatella

    mariadonatella Nuovo Iscritto

    La donazione deve avvenire con atto notarile e quindi sarà il notaio a curare la parte burocratica.
     
  8. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Silvia Rossi: mariadonatella ti ha risposto in maniera chiara, è il notaio che deve fare tutti gli adempimenti previsti; al limite il ricevente la donazione, al rogito chieda conferma al notaio che tutte le pratiche del caso, siano da lui espletate.
    Con la prima denuncia dei redditi, dovrà poi aggiungere ai suoi normali redditi quelli derivanti dalla proprietà dell'appartamento per i giorni dell'anno di proprietà, ad iniziare dalla data del rogito. Ciao.
     
  9. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Laura68, premesso che il mio è un parere da uno non dell'arte, io ritengo che avendo ufficialmente acquistato l'appartamento con tua sorella, se dal rogito non compare nessun obbligo nei riguardi dei vostri genitori, voi ne abbiate la piena disponibilità. Il diritto di abitazione si eredita dal coniuge, ma se il coniuge non aveva alcun titolo sul bene non può trasmettere niente.

    Chiuso questo argomento (mi auguro con argomenti legalmente validi) ne apro un altro: io come genitore non farò mai il grave errore che hanno fatto i tuoi genitori; quello che mio e di mia moglie, farò in maniera che rimanga per la parte maggiore al coniuge sopravvissuto, è assurdo che un figlio che ha avuto in regalo un bene, perchè i genitori si sono preoccupati di farglielo avere senza oneri al momento della loro dipartita, rivendichi un qualcosa che a termini di legge e di buon senso, senza quell'atto di ulteriore generosità, sarebbe comunque stato nella completa disponibilità dei genitori stessi.

    Non rientra nei temi di questo forum, ma mi permetto di darti un consiglio, quel bene che tu pretendi è stato fatto con il sacrificio di chi te lo ha donato, pensando di ricevere riconoscenza, sacrifico fatto anche nell'età che stai avendo tu .... tirati su le maniche e fai come loro, e forse riuscirai a regalare ai tuoi figli (sempre che ne abbia) quanto ti hanno donato i tuoi (... visto l'esito te lo sconsiglio), e lascia tua madre la tranquillità di vivere nel frutto dei suoi sacrifici, condivisi con tuo padre.
    Ti assicuro che comprare casa, se non vinci alla lotteria, costa fatica, rinunce e sacrifici. Non volermene, ciao.
     
    A Silvia Rossi, mariadonatella e vlad piace questo elemento.
  10. AZZECCAGARBUGLI

    AZZECCAGARBUGLI Nuovo Iscritto

    Romrub!!! Risposta perfetta. Condivido al 100%
     
  11. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    Vi ringrazio per avermi cortesemente risposto e vi confesso che nemmeno me la sono presa per quanto avete detto perchè purtroppo non è questo nè il luogo e nè si possono scrivere qui le mie vere ragioni che mi hanno portato a dire e agire in tal modo verso i miei genitori e in questo caso mia madre visto che mio padre è morto, perchè purtroppo si giudica troppo facilmente senza sapere perchè bisogna dire che dietro a ogni storia o atteggiamento bisognerebbe sapere cio' che sta dietro e vi garantisco per come sono fatta io a differenza di altri senza scrupoli io ho sofferto molto a causa di mia madre e per cio' che mi ha portato a fare andando contro la promessa di mio padre.Ho una ferita che non so se mai si rimarginerà.Cmq detto questo Prima di giudicare o fare la morale sarebbe meglio avere una riserva sulla storia di una persona che arriva a fare qualcosa di spiacevole contro il proprio genitore e che LE COSE NON SEMPRE SONO COME SEMBRANO.!!!!!! cmq vi ringrazio molto ugualmente e non ve ne ho a male.un abbraccio :LAURA:D
     
  12. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Cara laura 68, leggo solo adesso, la tua risposta, non mi permetto di entrare nel merito delle tue problematiche ed ancora meno delle tue ragioni, il mio era ed è solo un consiglio di un padre a quella che in ragione all'età potrebbe essere sua figlia; che proprio perchè l'intenzione era benevola, è venuto forse un pò brusco, chiudo augurandomi che tu possa risolvere i tuoi problemi senza aggiungere sale alla tua ferita. Ciao.
     
  13. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    grazie romrub sei stato cmq gentile già solo per avermi cmq risposto.un caro saluto senza rancore.felici cose a te.:) laura
     
  14. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    ah .dimenticavo romrub ma cio' che mi è stato risposto sempre su questo forum da adimecasa è giusto? e cioè:SE AVETE USATO I SOLDI DEI VS. GENITORI ANCHE SE VI SIETE INTESTATI SULL'APPARTAMENTO i vs. genitori hanno tenuto il diritto di abitazioni, lasciando a voi sorelle la nuda proprietà, solo la parte tua della nuda proprietà puoi vendere altro niente, parla con la sorella e vendi a lei la tua quota del 50% della nuda proprietà
    . quindi è giusto cio' che dici tu o adimecasa?grazie ancora di cuore.
     
  15. romrub

    romrub Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    laura68, come ho già detto, io non sono un legale, quindi il mio è un semplice parere dettato da un pensiero supportato solo dalla mio ragionamento; pensiero che confermo (per quello che può valere), se nel rogito non compaiono vincoli a favore dei vostri genitori, niente gli stessi possono vantare, sempre che non facciano azione legale per far valere il fatto della donazione.
    Per ultimo ti do un consiglio, iscriviti ad una associazione di piccoli proprietari (io conosco l'UPPI, ma ce ne sono delle altre) potrai avere pareri, su problematiche del genere ed altro, completamente gratuiti. Ciao.
     
  16. laura68

    laura68 Nuovo Iscritto

    grazie di cuore.seguiro' il tuo consiglio.un abbraccio .laura
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina