1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alpe

    alpe Nuovo Iscritto

    Buon giorno a tutti,

    vorrei capire alcuni aspetti di una questione relativa proprietà indivisa di cui sono intestatario per un 20%, ma della quale non conosco la storia.

    Recenti avvenimenti hanno portato uno, fra i vari proprietari, a volersi sbarazzare delle proprie quote. Non riuscendo questi ad ottenere l'importo richiesto da nessuno degli altri comproprietari, piuttosto che contrattare il prezzo, le ha donate (così dice) ad un suo parente.

    Mi chiedo se sia vero e possibile!

    Può esserci stato un atto notarile nonostante si tratti di una vecchia casa che pur essendo abitabile non è a norma con l' impianto elettrico, con l'allacciamento alla rete fognaria, con la caldaia a gas vecchia e mai revisionata? Non sono poi da escludersi modifiche interne fatte in passato e non dichiarate.

    Che documenti devo procurarmi per sapere se la cessione c' è stata e conoscerne i termini? E quali servono per verificare eventuali difformità edilizie?

    Volendo opporsi a quanto avvenuto quali eventuali mancanze possono giocare a favore?


    Grazie
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    devi andare ai Registri Immobiliari della tua zona e controllare chi sono i proprietari dell'immobile.
    e se ci sono state donazioni da breve tempo.
    per quanto riguarda una vendita della sua quota ci sarebbe il diritto di prelazione degli altri coeredi e
    se questo e' stato ignorato allora si puo' agire giudiricamente.
    per la donazione............meglio informarsi.
     
  3. Eccher Domenico

    Eccher Domenico Nuovo Iscritto

    Se il bene è pervenuto alle parti per eredità, ciascun erede, ove volesse alienare la propria quota, deve prima offrila ai coeredi, specificando il prezzo richeisto. Trascorsi inutilmente 2 mesi dalla comunicazione, può offrirla a terzi, allo stesso prezzo.
    Lo proprietà dell'immobile è verificabile in Catasto, o, meglio ancora, alla Conservatoria dei Registri immobiliari della tua provincia, dove puoi avere notizie delle proprietà appartenenti a chiunque, fornendo Nome Cognome, data di nascita del soggetto.
    Le difformità edilizie dell'immobile le puoi far verificare ad un geometra di fiducia che, effettuato il sopralluogo e Regolamento Edilizia alla mano ti dirà lo stato della casa.
     
  4. alpe

    alpe Nuovo Iscritto

    Non vi sono assi ereditari, quindi niente prelazione.

    La casa è lontana da dove abito...esistono servizi di consultazione dei registri immobiliari on line?
     
  5. Eccher Domenico

    Eccher Domenico Nuovo Iscritto

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina