1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. frizz10

    frizz10 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, io e mia moglie abbiamo acquistato degli immobili in comunione dei beni, fin qui ci siamo. La domanda è semplicissima posso donare o cedere la quota del 50% a me spettante degli immobili ai miei figli o mia moglie può opporsi?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Sì, in vita puoi fare quel che vuoi della tua quota di proprietà degli immobili.
     
  3. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Fermo restando che vi sono delle quote di legittima che non possono essere toccate, almeno restano valide con la donazione e quindi l'atto potrebbe essere impugnato. Anche con la vendita, se e' una finta vendita (facilmente verificabile con la tracciabilita') e' difficile aggirare la norma di legge che regola i diritti degli eredi legittimi, coniugi e figli.
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Risposta più esaustiva.
    La mia troppo sintetizzata.
    Resta il fatto che se frizz10 fa le cose per bene, rispettando le quote spettanti ai propri figli, nessuno gli potrà contestare niente.
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Anche perché sei una delle colonne portanti di questo tempio. A proposito mi piacerebbe sapere perché la moglie dovrebbe opporsi a questa donazione. Il dubbio che avevo, ed e' per questo che sono intervenuta Jerry, e' che potrebbe essere una matrigna per i figli, ovvero figli di primo letto, allora sorgerebbero grossi problemi.
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Grazie, troppo buona:fiore:
    :occhi_al_cielo:Solo frizz10 può sbrogliare questa matassa, (volendo) dandoci qualche elemento in più.
     
  7. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Buonasera a tutti,
    in verità frizz10 non può alienare la propria quota.
    Il coniuge, infatti, non può disporre della quota di proprietà del bene facente parte della comunione legale.
    Sul punto la giurisprudenza è unanime: la comunione fra coniugi è una "comunione senza quote", per cui o si vende l'intero bene (con il necessario consenso di entrambi) o non si vende nulla (cfr. Cass. n. 20867 del 2004, Cass. SS.UU. n. 17952 del 2007).
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Avvocato, si potrebbe prospettare l'accordo convenzionale di abbandono del regime di comunione legale, oppure la separazione giudiziale dei beni.
    In questo caso frizz10 può donare la sua quota ai figli liberamente.
     
  9. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Sì Jerry48, si può fare, ma si tratta di una scelta che deve coinvolgere tutti i beni che ricadono nella comunione legale dei coniugi e quindi ciò significherebbe modificare il regime patrimoniale della famiglia (mediante apposito atto notarile).
    Non è infatti possibile far uscire un bene dalla comunione (l'immobile di cui parla frizz10) mantenendo invece la comunione legale sui beni residui (altri immobili, conti correnti, autoveicoli).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina