1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jane

    jane Nuovo Iscritto

    Vorrei donare la mia quota indivisa ereditata 6 anni fa a mio fratello che ha pendenze con equitalia e si trova in difficoltà, ma non so se anche sugli immobili donati equitalia possa iscrivere ipoteche. Qualcuno può aiutarmi?
     
  2. iaragos

    iaragos Membro Junior

    nel momento stesso in cui un bene entra a far parte del patrimonio del debitore, qualunque ne sia la fonte, esso è aggredibile dal creditore (che abbia un credito liquido ed esigibile: se c'è un ricorso pendente il credito non è esigibile, ma equitalia potrebbe chiedere un sequestro conservativo della quota di tuo fratello: verifica che non sia stato trascritto alcunchè in conservatoria).
    In ogni caso, già la sua quota indivisa è aggredibile: equitalia potrebbe (se non l'ha già fatto: ancora una volta ti consiglio una visura in conservatoria) pignorare l'immobile e portarlo in esecuzione. A te verrà restituito il valore della tua quota sul ricavato dalla vendita forzata.
     
  3. jane

    jane Nuovo Iscritto

    Grazie..la quota di mio fratello è già ipotecata e io vorrei fargli donazione della mia ma vorrei la certezza che non finisse nelle fauci di equitalia. So che i beni provenienti da donazione sono esposti all'azione di revoca da parte di eventuali eredi. Quando il proprietario di un bene decide di donarlo trascurando gli eredi,(ho due figli)questi acquisiscono la facoltà legale di opporsi alla donazione fino ad ottenerne la revoca.Come conseguenza di tale annullamento chi ha ricevuto il bene ne perderebbe la titolarità.
    Pertanto anche eventuali acquirenti sopravvenuti sarebbero tenuti alla restituzione del bene agli eredi legittimi.Quindi anche le eventuali ipoteche iscritte successivamente alla donazione perderebbero di efficacia. Ora io vorei capire se vale la pena donargli la mia quota così io mi libero dalle spese fiscali su questi beni di cui non godo visto che è improponibile la divisione e mio fratello potrebbe vivere un po più tranquillo.
     
  4. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Quello che vuoi fare è troppo farraginoso. Se aggrediscono il bene donato a tuo fratello i tuoi figli dovrebbe impegolarsi in una lunga causa con tutte le spese derivanti. Alla fine tu lo stesso non avresti donato niente a tuo fratello, nè lo avresti aiutato. Vedi se puoi vendere questa tua quota a qualcuno ed il ricavato, denaro "liquido", lo passi a tuo fratello.
     
  5. jane

    jane Nuovo Iscritto

    Ai miei figli non credo interesserà. Io vorrei sapere solo se equitalia potrà portarsi via anche i beni ricevuti in donazione, se è successo a qualcuno. Solo questo. Grazie
     
  6. iaragos

    iaragos Membro Junior

    fino a che i Suoi figli non esercitino l'azione di riduzione e di restituzione del bene, ossia solo se vogliono e SOLO DOPO la Sua morte, la donazione è valida ed efficace per cui il bene, entrato nella sfera patrimoniale di suo fratello, è aggredibile per l'intero (anzi, diventa più appetibile per il creditore, visto che non deve più considerare la quota di spettanza di terzi). Lei dice che la provenienza da donazione sarebbe un deterrente per l'aquisto...vero: ma ciò, secondo me, significa solo che il bene verrà verosimilmente venduto dopo diversi incanti ad un prezzo molto inferiore a quello reale; a queste condizioni un acquirente che accetti il rischio di un'azione ipotetica e futura lo si trova...se fossi nell'acquirente considererei remota l'ipotesi di una azione di restituzione da parte dei suoi figli di una quota di un bene ipotecato...lei no?
     
  7. jane

    jane Nuovo Iscritto

    si...era questo che volevo sapere. In effetti dopo aver letto escluderei la donazione, se le cose stanno come dici. Io speravo che i beni donati non potessero essere messi sulla piazza invece secondo il tuo ragionamento più che logico non è così.
    Ti ringrazio...buona serata
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina