1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lino erme

    lino erme Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno a tutti... la domanda che mi sono sempre posto è questa.::disappunto:...se un propietario di uno stabile dona i suoi appartamenti in parti uguali per ogni figlio lasciandone soltanto uno a suo nome,poi potrà lasciare questo locale (con un testamento) ad un nipote o ad un solo figlio???...oppure tutti i figli leggittmi potranno rivendicarlo alla morte del genitore??....grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    no...............non puo' farlo.
    ammettiamo che questo padre riesca a donare ad ogni figlio un immobile a testa e poi gliene resta un dove lui vive.
    alla sua morte si aprira' la legittima - senza testamento - ed gli eredi diretti, moglie e figli, erediteranno l'immobile.
    altrimenti puo' lasciare un testamento scritto dove dichiara di lasciare la quota disponibile al nipote che preferisce.
    quindi mettiamo che rimanga solo l'immobile in cui vive, si dividera' fra i figli in parti uguali e il nipote al quale andra' la quota disponibile.
    ciao
     
    A lino erme piace questo elemento.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    al nipote potrà lasciare solo la quota disponibile in quanto la legittima spetta agli eredi legittimi ciao:daccordo:
     
    A lino erme piace questo elemento.
  4. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    l'appartamento in cui vive, stando così le cose, alla sua morte dovrà essere diviso tra tutti gli eredi.se vuole dare un intero appartamento al nipote non deve effettuare le donazioni. in tal caso si dovrà dividere l'intero patrimonio e l'appartamento potrà essere dato al nipote a titolo di disponibile.
     
    A lino erme piace questo elemento.
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Dopo il decesso si aprirà la successione e potrà verificarsi se la donazione lede o meno la quota dei legittimari tenuto conto di quanto da ognuno ricevuto durante la vita sia mobili che immobili, denaro, quadri, preziosi, ecc.
    Avv. Luigi De Valeri:daccordo:
     
    A lino erme piace questo elemento.
  6. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    i figli sono gli eredi in linea retta sia che siano figli legittimi che figli naturali.
    comunque non puo' lasciare un appartamento ad un solo figlio se di figli ne ha quattro.
    e nemmeno puo' lasciarlo solo al nipote se ha dei figli anche se questi figli hanno ricevuto delle donazioni soddisfacenti quando il padre era in vita.
    se proprio vuole avvantaggiare questo figlio o questo nipote o anche un perfetto estraneo puo' solo
    lasciargli la quota disponibile.
    in questo caso se il testatore muore e lascia più figli, la quota di legittima riservata loro dalla legge è pari a 2/3 del patrimonio ereditario da dividersi in parti cioe' tra i figli; pertanto, la quota disponibile è pari a 1/3.
    a quel figlio preferito o a quel nipote preferito di quella casa andra' 1/3.
    quindi se se fosse un figlio preferito andrebbe aggiunta alla quota di legittima anche la quota disponibile
    quindi capisci che sarebbe il figlio che avrebbe la parte piu' grande della casa in eredita'.
    ciao
     
    A lino erme piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina