• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
MI piacerebbe sapere quali donazioni finalizzate alla emergenza coronavirus usufruiscono della detrazione al 30%:

1- Devono essere rivolte necessariamente ad una Onlus?
2- sono incluse le donazioni ad:
2.1- Ospedali
2.2- Raccolte fondi di enti privati (Corriere, La 7, ecc)
.....................................

ecco l'art. 66 del DL
Art. 66
(Incentivi fiscali per erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto
dell’emergenza epidemiologica da COVID-19)
1. Per le erogazioni liberali in denaro e in natura, effettuate nell’anno 2020 dalle persone fisiche e dagli enti non commerciali, in favore dello Stato, delle regioni, degli enti locali territoriali, di enti o istituzioni
pubbliche, di fondazioni e associazioni legalmente riconosciute senza scopo di lucro, finalizzate a finanziare gli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 spetta una detrazione dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito pari al 30%, per un importo non superiore a 30.000 euro.
2. Per le erogazioni liberali in denaro e in natura a sostegno delle misure di contrasto all’emergenza
epidemiologica da COVID-19, effettuate nell’anno 2020 dai soggetti titolari di reddito d’impresa, si applica
l’articolo 27 della legge 13 maggio 1999, n. 133. Ai fini dell'imposta regionale sulle attività produttive, le
erogazioni liberali di cui al periodo precedente sono deducibili nell'esercizio in cui sono effettuate.
3. Ai fini della valorizzazione delle erogazioni in natura di cui ai commi 1 e 2, si applicano, in quanto
compatibili, le disposizioni di cui agli articoli 3 e 4 del decreto del Ministro del lavoro e delle politiche
sociali del 28 novembre 2019.
4. All'onere derivante dall'attuazione del presente articolo si provvede ai sensi dell’articolo 126.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
@Nemesis: visto che non sembra un argomento che interessa a molti (non so se per tirchieria o per grandiosità...) , gradirei il tuo parere.

Il Corriere oggi ha scritto che la loro sottoscrizione rientra tra quelle che godranno della detrazione.
Ma la disposizione elenca soprattutto istituzioni dello stato...o onlus.

Tra gli enti ed istituzioni pubbliche rientrano anche i giornali, le emittenti TV?
Presumo invece siano confermati ospedali pubblici: e quelli privati ?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
1- Devono essere rivolte necessariamente ad una Onlus?
2- sono incluse le donazioni ad:
2.1- Ospedali
2.2- Raccolte fondi di enti privati (Corriere, La 7, ecc)
Ti conviene donare in modo più diretto possibile evitando intermediari.

Ti faccio un esempio per la C.R.I. (Croce Rossa Italiana):


Qui c'è un CONTO DEDICATO a tale emergenza.

Basta che conservi la ricevuta del bonifico.

Un'altro consiglio utile che ti do e' verificare se la tua banca (o il tuo eventuale conto bancoposta) nella tua area riservata WEB, alla sezione DONAZIONI, non hanno GIA' INSERITO UN'OPZIONE DEDICATA ALLE DONAZIONI PER SCONFIGGERE IL CORONAVIRUS E SOSTENERE LE SPESE CAUSATE DEL CORONAVIRUS.

Per Poste Italiane ad esempio nell'area web c'è una sezione riservata alle donazioni di vario genere (non solo per il coronavirus).
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Oppure: vuoi fare una donazione allo SPALLANZANI, dove si stanno facendo in 4 e anche un piccolissimo contributo può dare una mano?


A fondo pagina del sito sopra indicato hai due opzioni:

- RACCOLTA FONDI PER ATTIVITA' ASSISTENZIALI in tema di COVID 19;
- RACCOLTA FONDI PER RICERCA sul COVID 19.

Ti ripeto che anche un piccolissimo contributo puo' aiutare, non devi girargli lo stipendio. Se tutti gli italiani donassero 1 solo euro, riceverebbe 50 milioni di euro.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Grazie della risposta.
Al di là del fatto che ci sono molte opportunità e mezzi per fare donazioni, la mia era una domanda di chiarezza tecnica. Al di là del fatto che praticamente il fine dichiarato dalle varie sottoscrizioni non da adito a dubbi, mi chiedevo ad esempio se una sottoscrizione promossa da un editore privato (leggi La7+Corsera) possa rientrare nell’elenco delle istituzioni citate dal decreto, che in questo momento non ho sottomano. Ma in generale ricordo:
A favore di Stato, regioni, enti locali e onlus.
Ora gli ospedali pubblici forse sono assimilabili, la protezione civile pure, ma le sottoscrizioni private?
In condizioni normali la pignoleria del fisco nella comprensione delle parole ci ha insegnato ad essere molto selettivi.
In queste cose bisognerebbe essere più espliciti ed evitare un linguaggio troppo legalese
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
mi chiedevo ad esempio se una sottoscrizione promossa da un editore privato (leggi La7+Corsera) possa rientrare nell’elenco delle istituzioni citate dal decreto
ISTINTIVAMENTE, e senza alcun fondamento legale, sono portato a pensare che la sottoscrizione promossa da un editore privato possa creare problemi in fase di riconoscimento del CREDITO IRPEF.

Per questo suggerisco donazioni il più possibile dirette, evitando gli intermediari.

Ed evitando anche le famose donazioni "dona 1 Euro" o "dona 2 Euro" mandando un SMS a quei numeri di cinque cifre che iniziano con il 4. Stiamo ancora aspettando che i fondi raccolti via SMS per le persone messe in difficoltà dal terremoto, vengano distribuiti.







Non si sa che fine abbiano fatto questi soldi.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
ISTINTIVAMENTE, e senza alcun fondamento legale, sono portato a pensare che la sottoscrizione promossa da un editore privato possa creare problemi in fase di riconoscimento del CREDITO IRPEF.
.... e nonostante abbia anch'io avuto le medesime perplessità, il corriere dopo alcuni giorni, nell'articolo che segnalava il relativo IBAN, ha confermato la detraibilità delle donazioni: senza specificare il fondamento di tale affermazione.

Per questo mi appellavo al nostro "consulente speciale".....

E' un fatto che nelle precedenti sottoscrizioni, il Corriere/La 7 hanno pubblicizzato la destinazione dei fondi raccolti, e non sono a conoscenza di scandali. Sarebbe una beffa se il fisco facesse differenze: ma resta la domanda.

Certo non ha senso porsi la medesima domanda (detrazioni) quando si parla di donazioni di 1 o 2 euro tramite sms; ma non fa differenza invece pretendere che i fondi donati, qualunque sia l'ammontare, abbiano la corretta destinazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, ho una questione da porvi per chi mi può aiutare : nel condominio, l'impianto citofonico è stato sostituito da un cellulare. Tutte le comunicazioni dei portieri arrivano o tramite WhatsApp o per chiamata vocale. A questo punto, bisogna comunque versare indennità per conduzione di citofono o no? Grazie anticipatamente
perchè non ricevo più propit.it la mattina da almeno 10 giorni? , cosa è successo al mio collegamento? non so a chi rivolgermi , ho provato a reiscrivermi ma , poichè già lo sono , mi hanno risposto che non è possibile, chiedo al gestore del gruppo di ripristinarmi nei collegamenti che avevo prima con propit.it.
Alto