1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ivo girotto

    ivo girotto Nuovo Iscritto

    Un fabbricato è stato terminato nel 1992. Recentemente notando infiltrazioni di umidità dal soffitto dell'ultimo piano, abbiamo verificato che ciò dipendeva dal scivolamento dei coppi e per il fatto che non era stata posto il doppio strato di guaina impermeabilizzante. Sussiste ancora la responsabilità del costruttore?
     
  2. carlo.b

    carlo.b Membro Attivo

    Buon giorno ivo,
    dalle tue indicazioni suppongo che il tipo di copertura sia a tetto con manto di coppi e sottostante guaina di protezione dell'orditura in legno o del solaio inclinato.
    Se così è, va detto che la guaina sottostante non necessariamente deve essere in doppio strato, poichè serve solo a proteggere la struttura sottostante (legno o cemento) da piccole infiltrazioni, leggasi poche gocce, dovute a condensazione.
    La funzione protettiva dalle precipitazioni deve essere svolta dai coppi e nel caso specifico più che di responsabilità del costruttore parlerei di mancanza di manutenzione da parte del proprietario o dell'amministratore.
    Quando la copertura è di coppi è opportuno provvedere a periodica manutenzione, la cosidetta ricorsa della copertura.
    Questa va fatta soprattutto nelle zone dove sono frequenti le nevicate.
    Escluderei responsabilità del costruttore.
     
    A Andrea Sini e Marco Giovannelli piace questo messaggio.
  3. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Buongiorno,
    concordo con carlo.b.
    La responsabilità del costruttore in questo caso decade dopo 10 anni. Sussiste per vizi occulti ma non è questo il caso.
    Ritengo anche io che sia un problema di manutenzione, quindi la resposabilità è dell'amministratore o chi per lui.
    Saluti
    Andrea
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.
  4. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Volevo precisare solo che il costruttore non è più responsabile trascorsi 10 anni dalla data rogito fatto salvo il caso in cui ci sia stato il riconoscimento del danno da parte del costruttore stesso, ma temo non sia questo il caso.
    Saluti
    Andrea
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina