1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. theresadelblues

    theresadelblues Nuovo Iscritto

    Salve!:shock:
    Il 16 dicembre 2010, mio figlio ha acquistato la prima casa in cui viviamo (dal giorno in cui è nato).

    Successivamente alla stipula dell'atto della prima casa( di riferimento), ad agevolazione fiscale, ha richiesto all'ufficio anagrafe, dello stesso comune di residenza il cambio di abitazione.

    Il Comune puo' iscrivere al ruolo TARSU anche mio figlio, nonostante la mia situazione sia regolamentare da un decennio?
    Trattasi dello stesso appartamento per lo stesso nucleo familiare di sempre, con la sola differenza, che finalmente è stato stipulato l'atto e intestato al figlio maggiore.

    Io ho sempre la capacità di complicare la vita a me e agli altri, ma la mia domanda è questa:
    Ci saranno delle sorprese a carico di mio figlio dopo il cambio di abitazione, ai fini TARSU? Chiedono anche libretto di circolazione, patente e c.f.

    Grazie,
    theresadellblues[/FONT]
     
  2. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Certo che il Comune non può esigere il pagamento della tarsu per lo stesso appartamento da due persone diverse. Fai fare un raccomandata da tuo figlio diretta al Comune in cui spieghi la situazione. Vedrai che il Comune accetterà l'iscrizione al ruolo del solo proprietario dell'appartamento nel quale,questi, pure ci abita.
     
  3. gcava

    gcava Membro Attivo

    Professionista
    concordo, diciamo che la tarsu andrebbe volturata a tuo figlio. Non ci sono assolutamente problemi a parlare direttamente con il comune.
     
  4. carlo16352

    carlo16352 Membro Junior

    al comune ufficio tarsu hanno un modulo con cui si "voltura l'intestazione della tarsu". procura il titolo di proprieta' con nuovo intestatario ed eventuale bollette utenze o contratti nuovi.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    la tarsu va pagata sull'immobile che si occupa in base alla metratura ed ai numeri degli occupanti, per quanto riguarda il doppio ruolo devi fare un accertemento in comune all'ufficio tributi e tutto si acclarerà ciao:daccordo:
     
  6. theresadelblues

    theresadelblues Nuovo Iscritto

    Ringrazio tutti. Siete stati puntuali e informati sui fatti... sarà mica un rospo da ingoiare per tutti????????????

    Vi vedo troppo ORGANIZZATI!

    :applauso::applauso::applauso::applauso::applauso:

    theresa
     
  7. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Non sempre.....:daccordo:
     
    A theresadelblues piace questo elemento.
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    uno storno della cartella di pagamento tarsu solo in comune all'ufficio tributi ed è una normale prassi se vengono emesse due cartelle per errore, con l'iscrizione del nuovo residente e non si presenta una modificazione dei residenti, meglio ancora sarebbe fare una riunione dei residenti nell'immobile stesso.:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina