1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. darfo40

    darfo40 Nuovo Iscritto

    Buonsera a tutti.
    navigando su internet, ho notato una casa in vendita. ho chiamato l'agenzia indicata nel sito e mi è stato detto che la casa era in vendita tramite loro. ho fissato una visita presso l'immobile e, parlando con l'agente ed il proprietario, ho scoperto che l'agenzia immobiliare non aveva alcun mandato scritto ma era stata lei stessa a proporre al venditore di ricercare eventuali clienti interessati.
    ho visionato la casa e per una serie di motivi (legati all'immobile) ho deciso di non fare una offerta tramite tale agenzia.
    alcuni giorni dopo, sono stato contattato dal venditore che mi ha fatto vedere nuovamente l'immobile. nel frattempo, il venditore aveva conferito mandato in esclusiva ad un'altra agenzia. dopo un po' di indecisione da parte mia, la trattativa tra me ed il venditore è proseguita con l'ausilio della nuova agenzia. poichè il venditore mi ha indicato di concludere l'affare con l'agenzia con la quale ha un mandato scritto, qualora concludessimo l'affare, quale agenzia avrebbe diritto alla provvigione? l'agenzia che per prima mi ha fatto vedere l'immobile (senza mandato scritto) o la seconda che mi ha fatto concludere l'affare (con mandato scritto)?
    da considerare che l'agente della prima agenzia (senza mandato) non mi ha fatto firmare alcun foglio di visita.
    grazie in anticipo per le vostre risposte.
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Secondo me solo l'agenzia con la quale hai firmato il contratto di intermediazione può esigere il pagamento della propria prestazione
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    secondo me, se vuoi proprio la casa ti conviene farti firmare dal proprietario una nota con la quale s'impegna a risolvere qualsiasi futuro problema con la prima agenzia tenedoti fuori da qualsiasi bega. il primo agente, che comunque ti ha messo in contatto con un venditore scorretto, non credo si arrenda tanto facilmente. ha fatto pubblicità all'immobile, ti ha fatto vedere la casa insomma ha lavorato. e non credo gli piaccia l'idea di averlo fatto gratis.
     
  4. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Purtroppo, a mio modo di vedere, il comportamento del venditore non è stato corretto.
    Con la prima agenzia esisteva un mandato anche se solo verbale ed implicito, lo dimostra il fatto che darfo40 dice che ha conosciuto il venditore e che quindi questi aveva accettato di fatto il ruolo del primo mediatore.

    Successivamente il venditore ha ricontattato darfo40 senza avvertire la prima agenzia, cosa scorretta.

    Probabilmente il venditore avrà trovato un accordo con un agenzia "amica" alla quale avrà proposto un accordo di questo tipo: ti porto io il cliente, tu prenderai la provvigione da loro e a me mi farai un forte sconto".

    Per quanto riguarda il foglio visite non firmato da darfo40, questo può essere un problema per la prima agenzia che avrà difficoltà a dimostrare il suo lavoro, ma da un punto di vista "etico" darfo40 sa benissimo(perchè lo afferma lui) di essere venuto a conoscenza dell'immobile grazie alla prima agenzia che è la stessa che per prima gli ha fatto visitare l'immobile ed è la prima che lo ha messo in contatto con il venditore.

    Il mio parere, in sintesi, è che in caso di conclusione dell'affare, la prima agenzia ha diritto al proprio compenso, anche se temo che venditore e seconda agenzia faranno di tutto per nascondere e travisare i fatti.:rabbia:
     
  5. carwood

    carwood Nuovo Iscritto

    Il venditore è stato scorretto come in molti tra l'altro. L'agente immobiliare svolge un lavoro e non vedo perchè debba essere "gabbato" in simil modo. Il nostro lavoro consiste nel mettere in relazione il venditore con il probabile acquirente ed è ciò che ha fatto la prima agenzia anche senza mandato scritto. Faccia risolvere il problema al venditore il quale insieme ad altri hanno capito il meccanismo delle agenzie e non firmano mandati proprio per non pagare la provvigione all'agenzia. Secondo me siamo nella condizione di quasi "truffa" che non è regolata da nessun giudizio di Tribunale.
    UN AGENTE IMMOBILIARE DELUSO
     
    A Jrogin piace questo elemento.
  6. teofilatto

    teofilatto Membro Attivo

    Professionista
    dal punto di vista degli agenti immobiliari, in questo caso la provvigione va divisa a metà, in quanto la prima agenzia ha creato il contatto mentre la seconda lo ha concretizzato. Questa serebbe l'unica soluzione equa. Altrimenti è vero che non è stato firmato un foglio di visita, ma la prima agenzia ha comunque numeri, annotazioni che possono dimostrare di aver combinato un incontro con l'acquirente. Quindi: parlarsi subito e sistemarla così, oppure prepararsi a una causa (che a mio avviso danneggia tutti in tempi e soldi)
     
  7. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    il diritto alla mediazione è quello della prima agenzia che ti ha fatto vedere l'immobile, qualsiasi documento che il venditore proprietario ti possa rilasciare tu devi pagare il primo agente immobiliare, e nessun altro x quanto riguarda il proprietario e un grande volpino, ed è il tipo che preferisce (arianna) pur di contestare gli agenti immobiliari:daccordo:
     
  8. carwood

    carwood Nuovo Iscritto

    La causa è inutile senza foglio visita e testimoni in quanto la legge è dalla parte dei consumatori i quali ormai non sono più in balia delle agenzie ma avendo capito il sistema si comportano di conseguenza. Arrivano al punto di affermare davanti al giudice, come è successo a me, di non conoscere l'agenzia nè tantomeno di essere entrato a firmare una proposta di acquisto negando tutto. E questo per non pagare e. 5.000,00 su una compravendita di e. 300.000,00.
     
  9. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Non sono daccordo totalmente, poichè la prima agenzia non viene messa, con metodi fraudolenti, di portare a termine l'incarico da sola.

    E' pur vero che un giudice con molta probabilità deciderebbe in caso di controversia di attribuire le provvigioni metà ciascuno alle due agenzie :rabbia:
     
  10. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    e da cosa lo deduci? io suggerivo che fosse il venditore scorretto a risolvere un problema che ha creato con la sua scorrettezza. e, per inciso, non contesto nessuno. purchè non si intrometta quando non chiamato in causa. se poi mi avvalgo del suo lavoro, spero lo faccia bene (come spero facciano bene il medico, il parrucchiere il pasticciere e via dicendo) e sono pronta a pagarlo. una volta per tutte adimecasa è l'intromissione non richiesta da parte di Ai non contattati dal proprietario che mi disturba. mio suocero, SENZA aver mai avuto intenzione di vendere casa sua viene contattato una settimana si e una no da chi vuole vendergliela? ti sembra normale che a 85 anni debba esser disturbato di continuo? ti sembrerebbe normale che io, pasticceria, sapendo che il tuo compleanno venissi a scocciarti proponendoti una torta? che io, concessionario d'auto, sapendo che vuoi cambiare l'auto ti chiami di continuo per venderti la mia? non credo. eppure è quallo che fanno molti AI ripsondendo ad annunci chiaramente evitenziati per esser indirizzati solo a privati con un chiarissimo "NO AGENZIE".
     
    A Steven piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina