1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno,
    il caso è questo: per il gelo si rompe un tubo di carico acqua nel sottotetto (non abitabile), l'acqua provoca danni al piano secondo, al piano primo, e all'androne del condominio
    il piano primo fa causa di risarcimento danni al piano secondo, sostenendo che il tubo è privato e non condominiale, poichè il sottotetto è di proprietà del piano secondo
    il piano secondo si difende sostenendo che il tubo è condominiale, tant'è vero che è stato sostituito pochi anni prima dal condominio, e che il tubo prosegue nel sottotetto e poi scende a servire un altro appartamento del secondo piano, e quindi chiede il risarcimento dei danni al condominio (il giudice in effetti accorda la chiamata in causa del condominio)

    la domanda è: il piano primo, che ha chiesto il risarcimento del danno solo al piano secondo e non ha mai chiesto, in subordine, il risarcimento danni al condominio, può un domani, se perde la causa contro il piano secondo, intentare la richiesta di risarcimento danni al condominio? o l'eventuale azione risulterebbe prescritta o decaduta?

    il danno si è verificato nel febbraio del 2012, la causa, se tutto va bene (pare di no, perchè hanno già sostituito il giudice e ora è assegnata a un sostituto del sostituto per le prove) andrà a sentenza ad aprile 2017

    spero di essere stata chiara, grazie a chi vorrà aiutarmi
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Risarcimento danno per beni in custodia ex art.2051.
    Prescrizione quinquennale ex art.2947 1° comma.
    Se non si proporrà azione contro il Condominio tutto, probabile prescrizione dell'azione alla scadenza del quinquennio.
     
  3. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ok, grazie mille!
    mi sorge un altro dubbio: il primo piano potrebbe proporre azione di risarcimento (subordinata?) contro il condominio nella causa già impiantata, dato che comunque il condominio è stato chiamato in causa dal piano secondo, e il giudice ha approvato? la causa è in fase istruttoria mi pare fino a luglio, poi va a sentenza
    oppure dovrebbe, entro i 5 anni, intentare nuova causa?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina