1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ciao a tutti. Mio zio ha una piccola stanza di 25 mq e la quota di possesso è pari a 56,2%. Mi chiedo se deve pagare l'IMU dato che il resto dell'appartamento è intestato ad altra persona e lei ha soltanto il 56,2% di una stanza dell'appartamento in questione la cui rendita catastale (della stanza) è di eur 23,24...tra l'altro non è stata neanche dichiarata nel 730 ma non so il motivo. Forse occorreva farlo? Forse non occorre pagare l'IMU perchè il prezzo è minimo? Secondo i miei calcoli bisognerebbe pagare 16,62 euro ma non so voi che ne pensate? Grazie a tutti e auguri di buon anno!! ;)
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' l'abitazione principale di tuo zio, cioè vi dimora abitualmente e vi ha l'iscrizione anagrafica? Se sì, la detrazione "assorbe" tutta l'imposta. Direi però che non lo sia, se l'importo dell'imposta (che presumo sia "lorda") da te calcolato è esatto. Sarebbe incompatibile con un'abitazione principale, la cui aliquota può al massimo essere dello 0,6%.
    Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi, se tuo zio era obbligato alla sua presentazione (perché aveva altri redditi), non si vede il motivo per cui non sia stato indicato anche quell'immobile.
    E' quindi probabile che sia stato omesso sia il pagamento dell'IMU sia l'assoggettamento alle imposte dirette di quell'immobile.
    P.S.: ma siamo sicuri che quella stanza abbia una rendita catastale autonoma, di 23,24 euro?
     
  3. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il dubbio è venuto anche a me. Forse il 23,24 di r.c. è pari al 56,02% del titale della r.c. calcolata in modo "autonomo"?
    Sarebbe la prima volta che mi capita di vedere un appartamento, suppongo di circa 45 mq. (visto che 25 mq. sono pari al 56,03% dell'intero.....) suddiviso anche in quote di rendita catastale.
     
  4. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari tutti grazie per le vostre risposte innanzitutto...per sicurezza sono andato al caf che mi ha detto che dovrò pagare l'IMU relativa alla quota dello zio (ossia il 56,2%) e avrei anche dovuto inserirlo nel 730. Non è l'abitazione principale quindi il calcolo IMU è stato fatto come abitazione secondaria. La stanza in questione sembra essere divisa tra 7 proprietari di cui uno è lo zio che ha però il 56,2% di questa stanza la cui superficie è di 25 mq. La categoria catastale è c3. E' un casino insomma perchè è stato ereditato dal fratello che aveva il 50% di questa stanza e poi mio zio ha ereditato, alla morte dell'altro fratello, un ulteriore 6,2% per un totale, per l'appunto, di 56,2%; la percentuale degli altri fratelli è quindi pari a 6,2 :-o
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina