1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. masagu

    masagu Membro Attivo

    Cari tutti,
    ho un contratto di locazione ad uso transitorio con 3 conduttori. Adesso uno dei 3 mi richiede una ricevuta. A mio parere visto che ha effettuato sempre il bonifico va bene anche la semplice distinta del bonifico da lui effettuata senza che io, in qualità di proprietario, debba rilasciare nulla. Se però la volesse lo stesso cosa occorrerebbe fare nello specifico? E' necessaria la marca da bollo? Se la risposta è si chi la deve pagare? Ancora un altro dubbio....la ricevuta che posso rilasciare riguarda la cifra totale dell'appartamento oppure la singola quota? La cosa è alquanto particolare perché due inquilini dividono una stanza per due ma nel contratto è stato inserito il prezzo totale per cui affitto l'intero appartamento. Per comodità ognuno paga la propria quota in base alla stanza che possiede. In più i due inquilini pagano tramite bonifico bancario dal conto a loro intestato un mese ciascuno ossia un mese viene pagato da tizio e un altro mese da caio ma viene pagata l'intera loro quota ossia 100 euro che dividono per 2 (sarebbero 50 ciascuno) visto che dividono una camera doppia...come faccio quindi eventualmente a rilasciare una ricevuta ad una sola persona che comunque fa il versamento di una quota per entrambi? Posso rilasciare una ricevuta di 50 euro anche se il bonifico che ricevo è di 100 ed è da parte di 2 inquilini che dividono la camera doppia? :occhi_al_cielo:
     
  2. Pitiuso

    Pitiuso Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Potrebbe andar bene, avendo registrato il contratto con più conduttori "solidali" nel pagare il canone intero, ma avendo indicato nel contratto stesso che per mera convenzione tra loro intercorsa esiste una suddivisione di importi, senza che questo infici la solidarietà, rilasciare la ricevuta per il totale del canone percepito, indicando poi come dettaglio le singole cifre bonificate o pagate da ognuno, specificandone anche il singolo codice fiscale ? Circa il bollo il problema si risolve ponendolo contrattualmente a carico del conduttore ?
     
  3. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La spesa per il bollo, attualmente 2 euro e da applicare su ricevute per importo superiore a 77,47 euro, é comunque a carico del conduttore. E la ricevuta può, e secondo me dovrebbe, riguardare la sola quota versata da chi la richiede. Se esiste un vincolo di solidarietà nella ricevuta si può inserire la dicitura "la presente ricevuta non esonera dal vincolo di solidarietà previsto nel contratto".[DOUBLEPOST=1395058399,1395058334][/DOUBLEPOST]Se richiesta la ricevuta deve essere comunque rilasciata.
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  4. masagu

    masagu Membro Attivo

    Ottimo meri56....grazie mille anche se ho una risposta parziale perchè la ricevuta viene chiesta da una persona che divide la camera doppia....ossia i due ragazzi pagano 100 euro per la loro camera (50 ciascuno) ma il bonifico viene effettuato da uno dei due...posso rilasciare una ricevuta di 50 euro solo ad una persona avendo ricevuto un bonifico di 100? :occhi_al_cielo:
     
    Ultima modifica: 17 Marzo 2014
  5. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Secondo me sì, visto che solo una persona ti chiede la ricevuta.
    Nella ricevuta naturalmente specifica che l'affitto si riferisce a un posto letto e non alla camera.
     
  6. masagu

    masagu Membro Attivo

    Uhm..un pò complicato il tutto perchè non affitto posti letto ma l'intero appartamento...va bene vedremo il da farsi. Grazie!
     
  7. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Allora specifica che si tratta della quota di sua competenza, senza esonero dal vincolo di solidarietà (se previsto in contratto).
     
  8. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    E' previsto anche il rilascio di una ricevuta cumulativa su più mesi. Potresti fare ricevuta ogni due mesi, così metti i 100 euro, o su quattro, o sull'anno... specificando sempre che è quota parte ... come è emerso dagli interventi precedenti
     
  9. masagu

    masagu Membro Attivo

    Bene..grazie Elisabetta48...grazie a tutti!
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  10. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    Prego da tutti :)
     
    A meri56 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina