• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

masagu

Membro Attivo
Il 16 gennaio 2017 faccio una disdetta anticipata di un contratto di locazione agevolata con cedolare (3+2) il cui canone annuale era di 5.400. Da considerare che il mese di gennaio 2017 ho percepito l'intero canone.

Il primo febbraio 2017 viene stipulato un altro contratto di locazione agevolata con cedolare alla stessa persona (3+2) il cui canone di locazione che va dal 01/02/2017 al 31/01/2020 è di 4.800 annuali.

Sul 730 precompilato visualizzo il canone che ammonta a 5.400 cioè il valore del canone "vecchio" che è da correggere. Ecco i miei dubbi:

1) il calcolo corretto per il 730 sarà la mensilità di gennaio del vecchio contratto disdetto anticipatamente (quindi 450) + 4.800 del nuovo contratto per un totale di 5.250?

2) Il nuovo contratto è partito il 1/02/2017 e scadrà il 31/01/2020 con valore dichiarato di 4.800 annuali. Mi chiedo: sarà sempre questo il valore da dichiarare nel 730 per l'intera durata del contratto visto che la prima annualità partiva dal mese di febbraio?
Vi allego un'immagine di come pensavo di compilare....

Grazie a tutti :disperato:
 

Allegati

Ultima modifica:

enzomala

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Non vorrei dire una stupidaggine, ma dovresti dichiarare quello che hai effettivamente percepito, ovvero 4400€ per il nuovo canone - per 11 mesi - (oltre alla mensilità di gennaio del vecchio contratto) e poi nella prossima dichiarazione, metterai 4800€.
 

masagu

Membro Attivo
Non vorrei dire una stupidaggine, ma dovresti dichiarare quello che hai effettivamente percepito, ovvero 4400€ per il nuovo canone - per 11 mesi - (oltre alla mensilità di gennaio del vecchio contratto) e poi nella prossima dichiarazione, metterai 4800€.
Concordo.. ma la compilazione corretta? E per la seconda domanda ?
 

casanostra

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Secondo me l'impostazione giusta è quella della seconda foto, ma gli importi da riportare a colonna 6 dovrebbero, se ricordo bene, essere rapportati al periodo di possesso ed alla percentuale di possesso quindi:
colonna 6 rigo B1 5400/365*16=236,71=237,00
colonna 6 rigo B2 4800/365*334=4392,32=4392,00
Corretta l'esposizione del rigo B3.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

rpi
Buonasera, un fondo parte magazzino e parte garage è stato adibito ad abitazione, tramite CILA, avendo denunciato l'abuso al comune, questo ci ha dato ragione mantenendo le originarie categorie C/6 e C/2. Nonostante ciò il proprietario lo ha affittato ad una famiglia. A chi dobbiamo rivolgerci, Vigili urbani o denunciare il proprietario alla Magistratura?. Grazie, cordiali saluti.
buongiorno a tutti ho stipulato un contratto preliminare per l acquisto di un immobile definito chiavi in mano con scritto che sarebbe stato finito il giorno 31 maggio 2019 ovviamente d accordo con l imprenditore.Ad oggi 22 giugno 2019 la casa non e ancora finita ed ora l'imprenditore vuole una proroga del contratto a fine luglio 2019 qualcuno sa cosa mi comporta questa proroga?cioè dovrei firmarla?e perché la vuole?
Alto