1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sonia 1963

    Sonia 1963 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti.
    Sono proprietaria di un appartamento dato in uso gratuito ai genitori (pago l'IMU come 2° casa), mentre risiedo in un appartamento uguale al piano superiore intestato a mio marito.
    E' una palazzina indipendente e i due appartamenti comunicano nel vano scala con una porta.
    E' possibile rendere il tutto unica unità abitativa in modo tale di poter usufruire di tutte le agevolazioni per la 1° casa? E a chi devo rivolgermi? Grazie mille.
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per unire di fatto due appartamenti in una sola unità c'è bisogno di unirli di fatto e un unico proprietario e/o comproprietà, ossia magari con una scala interna, visto che stanno su due piani differenti, ed effettuare le variazioni catastali, chiedi ad un tecnico abilitato che effettuato il progetto chiederà la concessione e le dovute variazioni.
     
  3. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ad un tecnico che predisponga variazione docfa al catasto e autorizzazione per la fusione delle due unità abitative al comune, il tutto in riferimento ai titoli dei diritti reali che avete marito e moglie sui due appartamenti.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma sei sicura che convenga unirli ? E se la legge cambia ? E se riconoscono le agevolazioni anche per il comodato d'uso a favore dei familiari ? E se dovessi trovarti nella necessità assoluta di vendere una parte dell'immobile ?
    Pensaci bene, non lasciarti condizionare da uno stato tributario transitorio.
    Una legge la si può anche cambiare, dipende da chi sale al potere.
    Per poche centinaia di euro ne vale la pena ? E poi quanto dovresti pagare al tecnico ed al catasto per fare l'accorpamento ?
     
  5. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E poi se dall'unione ti ritrovi con un unico immobile che supera i 240 mq ti ritrovi con un immobile di lusso.....
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  6. Sonia 1963

    Sonia 1963 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Innanzitutto voglio ringraziare coloro che mi hanno dato risposte e consigli preziosi.
    Vorrei sapere a che spesa circa andrò incontro, rivolgendomi a un geometra per fare l'unione dei due appartamenti?
    Grazie infinite
     
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Puoi essere più preciso sul fatto che i due immobili hanno due distinti proprietari?
    Se i due appartamenti stanno uno sopra e uno sotto, a collegarli non sarà una porta, ma...una botola! No?
     
  8. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Quesito UTE Palermo 08/03/1988 prot. 434/509/IV e nota di risposta del Ministero delle Finanze Dir. Gen.Serv. Tec. Erariali dell'11/0/1988 prot.3/1260.
     
  9. Sonia 1963

    Sonia 1963 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    JacO se hai letto i due appartamenti sono intestati uno a me e uno a mio marito e comunicano già con una porta nella scala. A cosa serve la botola?
     
  10. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per unire i due appartamenti, piuttosto di una botola, sarà necessaria una scala interna, come avevo indicato nel post nr 2, ed aggiungo unirli di fatto anche catastalmente e non uno della moglie e l'altro del marito, magari effettuando una comproprietà al 50% ciascuno, tutto questo lo deve effettuare un tecnico abilitato, poichè la scala esterna probabilmente è una scala comune.
     
  11. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per passare dall'uno all'altro devi uscire dalla porta di uno dei due appartamenti, fare una o due rampe di scale ed entrare dalla porta dell'altro. Le scale, oggi parte comune del condominio, saranno un vano (il vano scale) dell'appartamento che vuoi realizzare.
    La botola, soluzione alternativa o integrativa a mio parere elegante, dovrebbe essere dotata di scala a chiocciola (in realtà la forma della scala è elicoidale).
     
  12. Sonia 1963

    Sonia 1963 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non è un condominio, ma una casa indipendente...
     
  13. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche così, secondo me sono due appartamenti indipendenti perchè non sono uniti, attendi magari qualcuno più esperto che fornisca una risposta chiarificatrice.
     
  14. Sonia 1963

    Sonia 1963 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Penso a questo punto che mi rivolgerò al geometra che ha seguito la costruzione, poi magari dirò come ho risolto.
    Grazie ancora
     
  15. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si ha un condominio quando due immobili sono posseduti uno da un soggetto e uno da un altro. O no?
     
    A condobip piace questo elemento.
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti, è proprio così :ok:
    mi era sfuggito questo particolare bravo Jac :applauso:
     
  17. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Esatto, si ha un condominio quando vi sono almeno due proprietari ed almeno due unità immobiliari distinte ma con parti comuni.

    :ok:
     
  18. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In tema di esistenza del condominio ho un dubbio.
    Poniamo che ciascuno dei due immobili del fabbricato sia di proprietà di Tizio E di Sempronia.
    Anche in questo caso il fabbricato è un condominio, visto che i proprietari sono due?
     
  19. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Nell'ipotesi di due comproprietari (Tizio e Sempronia) in questo caso di due immobili all'interno di uno stesso edificio (ed in assenza di altri proprietari), non si avrà un condominio ( cd minimo), ma semplicemente comunione.
     
  20. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Possono fare la comunione anche se non si sono sposati in Chiesa? Ci sono novità in merito?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina