1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. telogima

    telogima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Una decina di anni fa ho ristrutturato la mia casa, che era formata da 2 appartamenti, uno dei miei genitori e uno mio e di mio marito, e che ora è diventata una sola unità immobiliare. Sono rimasti però 2 impianti elettrici indipendenti, 2 impianti del gas, e 2 contatori dell'acqua, intestati uno a mio marito e uno a me. Ora la domanda che mi è sorta è: sono in regola?
    Grazie per la cortese risposta
    ines
     
    A Assunta0002 piace questo elemento.
  2. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Probabilmente, paghi ancora 2 canoni per i contatori elettrici, 2 per quelli idrici e due per il gas.
    Per quello dell'Enel puoi dare tranquillamente la cessazione di uno dei due e riunire, se già non l'hai fatto, gli impianti elettrici. Analogamente puoi agire per le altre due utenze. Nessuno ti obbliga a tenere in piedi dei contratti di fornitura. Diverso è il discorso catastale. Per maggior correttezza la nuova unità immobiliare dovrebbe essere comprensiva delle due preesistenti. Al riguardo, un geometra ti farà una pratica di "accatastamento per fusione". In questo modo eviterai di pagare una ICI perchè se un appartamento è esente in quanto "prima casa", l'altro non può godere della medesima agevolazione.
     
    A Alessia Buschi e telogima piace questo messaggio.
  3. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    e che ora è diventata una sola unità immobiliare...
    Cosa vuoi dire: avere fatto una pratica in comune DIA per unire i due appartamento? e in catasto come ricorda telogima cosa avete fatto?
    Andrea
     
    A telogima piace questo elemento.
  4. telogima

    telogima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Dal punto di vista catastale è tutto in regola, sia per il comune che per il catasto abbiamo fatto quanto necessario (naturalmente con DIA e accatastamento tramite geometra). Non abbiamo unito gli impianti perchè... non lo so. Ora la domanda è ancora: sono in regola lo stesso? Un contatore è intestato a me, che sono subentrata a mio babbo deceduto, e uno è intestato a mio marito (quelli del nostro appartamento originario) e quindi figurano entrambi come contatori della casa di residenza.
    Nell'ipotesi che tutto sia in regola una seconda domanda è: ora non debbo fare lavori in casa, abbiamo ristrutturato negli anni scorsi con il nuovo accatastamento, ma mi converrebbe avere 1 solo impianto per ogni tipo di utenza? I due contatori dell'enel non sono vicini, cosa invece che si verifica per il gas e l'acqua. Se avessi un solo contatore enel probabilmente 3 kW non basterebbero... Quanto mi costa in più mantenere 2 impianti ( 2 acqua, 2 gas, 2 enel)? Grazie mille per le cortesi risposte
    Ines
     
  5. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Se gli appartamenti sono tutti cointestati l'ENEL prevede un solo contatore come prima abitazione, sicuramente sul secondo contatore dovrebbe applicare una tariffa più alta, se l'appartamento dei tuoi genitori è rimasto intestato solo a te ed è prima casa paghi 2 contratti con le tariffe prima casa.
    Se le due unità sono cointestate credo ti convenga eliminare un untenza e chiedere l'aumento di potenza dell'altra utilizzando anche la tariffa bioraria. Dovrai affrontare il lavoro di collegamento delle due utenze con un elettricista, ma alla lunga risparmi. Per i costi dlele utenze si legge sulla bolletta la quota fissa che paghi ogni mese.
    Se non avete il riscaldamento autonomo, un'utenza gas la puoi chiudere, diversamente cessi un contratto e con l'altro (dopo il contatore) fate fare un allacciamento dal vostro idraulico, che però necessita di collaudo da presentare in comune.
    Per l'acqua lascia tutto separato, conviene.
    Sono solo consigli, valutate voi.
    Io a casa mia ho la vostra situazione: 2 appartamenti uniti con intestazioni separate: abbiamo lasciato tutte leutenze doppie.
    Saluti
    Andrea
     
    A telogima piace questo elemento.
  6. telogima

    telogima Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Anno 2016: più facile pagare il canone TV!!!!!:shock: Io ho lasciato i due contatori, uno intestato a me e uno a mio marito... ora dobbiamo pagare due canoni!???:shock:
    Saluti
     
  7. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Però, avere due contatori per tutte le utenze, a parte gli eventuali 100 Euro da pagare doppi per il canone, può anche essere un'ottima opportunità. In caso di screzi tra coniugi, si rimedia facilmente, uno di qua e uno di là, con spese distinte e separate ...:^^::^^::fiore:
     
  8. Assunta0002

    Assunta0002 Oggi è il mio Compleanno!

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti sn una nuova utente anch' io vorrei dei consigli in merito alla mia situazione immobiliare perché sinceramente nn ne capisco un tubo! ho acquistato di recente un appartamento adiacente al mio monolocale, ho fatto là fusione dei 2 appartamenti con la pratica Cila al comune, adesso mi risulta prima e unica casa intestata solo a me ! Il problema sn le utenze : per L' Enel ho risolto, ma le caldaie che sn 2, posso tenerle entrambe? E per L' acqua? Cosa
    Mi conviene fare secondo voi? Ma soprattutto sn in regola? Illuminatevi per favore Grazie
     
  9. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Intanto auguri di buon comple-anta.... e ben arrivata!

    Se hai fatto la fusione, presumo che sia il monolocale che l'appartamento adiacente siano intestati entrambi solo a te: o meglio abbiano entrambi la medesima intestazione.
    In queste condizioni credo che documentando la tua situazione, esempio con visura catastale, alla società del gas, non credo ci siano impedimenti amministrativi a mantenere i due contatori e due utenze, entrambe per uso domestico residenziale: dovrai rivolgerti a loro.

    Per l'acqua, se sei in condominio, l'amministratore ti addebiterà la somma dei due contatori. Se invece hai oggi due contratti di forniture con l'acquedotto, credo valga il medesimo suggerimento dato per il gas.
     
    A Assunta0002 piace questo elemento.
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non esiste una tariffa gas uso residente e una diversa per uso non residente.
     
  11. Assunta0002

    Assunta0002 Oggi è il mio Compleanno!

    Proprietario di Casa
     
  12. Assunta0002

    Assunta0002 Oggi è il mio Compleanno!

    Proprietario di Casa
    Intanto Grazie per gli auguri!!!!!! Grazie anche per la risp, oggi manco a farlo apposta avevo la manutenzione della caldaia ed ho chiesto all' esperto : si posso tenere 2 caldaie, 2 contatori! Una caldaia sarà sempre spenta ma pagherò il fisso di 9 euro al mese :)
     
  13. fosann

    fosann Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    E quindi se hai dua caldaie devi pagare anche due manutenzioni?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina