• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

marconero

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buongiorno, ho stipulato un contratto di affitto a canone concordato 3+2 per un appartamento.
Vorrei procedere alla registrazione on-line tramite RLI web; procedendo con la registrazione in L1 (non L2 in quanto trattasi di comune che non rientra nella casistica di alta densità abitativa etc etc) con cedolare secca e verificati i requisiti per la non allegazione del contratto (massimo 3 locatori/locatari/pertinenze etc etc) mi chiedo come sia possibile da parte dell' A.D.E. venire a conoscenza del fatto che si tratti di un contratto a canone concordato? Forse in fase di dichiarazione dei redditi quando verrà inserito in dichiarazione? Io preferirei non allegare ma secondo voi è meglio farlo?
Ed inoltre, per ottenere le agevolazioni IMU TASI al 75% è sempre necessaria l'allegazione del contratto?
Grazie a tutti
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Quando presenterai la tua dichiarazione dei redditi scriverai l'apposito codice nella colonna "utilizzo", che individua le locazioni a canone concordato. Mi sembra di ricordare che sia il codice 8.

Per l'agevolazione IMU devi presentare al Comune un'apposita dichiarazione e copia del contratto regolarmente registrato all'Agenzia delle Entrate.
E' opportuno informarsi presso il Comune interessato, perché ognuno può disporre una modulistica specifica.

Considerati i requisiti che hai elencato, non è obbligatorio allegare il contratto al mod. RLIWeb. E secondo me non è necessario
 

happysmileone

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Scusate se non ricordo bene. Per il Comune di Roma in caso di stipula di contratto 3+2 regolarmente registrato all'ufficio delle entrate non e' piu' necessario inviare la "variazione IMU" al Comune perche' sufficiente la registrazione del contratto.
E' invece necessario dal 2019 che il contratto venga sottoscritto anche dalle associazioni di categoria affinche' possa essere valido.
Il contratto 3+2 puo' essere stipulato solo nei Comuni ad alta densita' abitativa che hanno sottoscritto con le associazioni di categoria e pubblicato un preciso "listino" da applicare per il computo del canone di affitto.
Ricordo bene ?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buona sera a tutti, volevo fare una domanda.
Volevo sapere se un bene bcnc può essere donato?
iole ha scritto sul profilo di Pignata.
ho letto che hai accatastato molte piscine, puoi inviarmi qualcosa iolebenevento@gmail.com?
Alto