1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' possibile opporsi a una delibera già approvata?
    Mi sembra che questo argomento è stato già trattato vogliate perdonarmi.
    Se mi aiutate a trovarlo parto per honolulu
    Oppure ne parliamo?
    La situazione che si propone è : delibera discussa e approvata all'unanimità 1000/1000 poi diciamo che io ci ripenso, posso oppormi anche se prima avevo espresso parere favorevole?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Premesso che l'argomento ha poca attinenza con "Nuove Normative, Disegni e Proposte di Legge".
    Bisogna distinguere tra annullabilità e nullità della deliberazione.
    L’annullabilità della deliberazione può essere fatta valere solo dal condomino assente o dissenziente, mentre la nullità (quindi, con un vizio radicale) può essere fatta valere anche dal condomino che ha espresso parere favorevole, salvo che con tale voto egli si sia assunto o abbia riconosciuto una sua personale obbligazione.
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    C'è una mancanza e un "non sense".

    Una delibera "annullabile" può essere impugnata anche dagli astenuti.

    Una delibera "nulla" può essere impugnata sempre e da tutti.
    Una delibera che dispone una obbligazione (lecita) a carico di un singolo se votata con 1000/1000 ...non è mai nulla.
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Sulla base di quanto spiegato genericamente NO
    Descrivi il tema della delibera cosi potrò essere categorico.
     
  5. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    No ragazzi è un ragionamento, mi spiego.
    In un condominio che si va d'accordo è ammissibile che si faccia la riunione e senza aspettare i fatidici 30 gg. e si procede ai lavori o altro e se uno ci ripensa? è un discorso non effettivo ma è una domanda che ci siamo posti parlando nel condominio pertanto diciamo che siamo d'accordo 1000/1000 per comprare delle piante (giusto per dire qualcosa) poi un condomino ci ripensa e asserisce che la spesa è eccessiva e non è più d'accordo può ricorrere in tribunale per opporsi? è una cosa stupida ma potrebbe succedere.
     
  6. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Se siete tutti d'accordo ed immagino verbalizzato in assemblea, poco a senso opporsi dopo, avendo dato la propria adesione (di solito vengono verbalizzati i presenti e il parere).
    L'unica per opporsi sarebbe dimostrare che quella assemblea condominiale era:
    1) Senza le maggioranze specifiche per quel tipo d'intervento
    2) Che eventuali deleghe non erano regolari
    3) Che non si è stati obbligati con la forza e sotto minaccia a votare a favore quando sie ra contro

    Eventuali altri aspetti che comunque vanno puntualmente DIMOSTRATI in caso di ricorso al giudice.
    Francamente (parlo per me) dovesse succedere un cosa del genere nei condomini dove sono io, quello verrebbe emarginato all'istante da TUTTI.
    Che poi nel condominio ci siano quelli che lanciano la pietra e nascondono la mano è vero, è altrettanto vero che vengono puntualmente IGNORATI dagli altri in quanto senza credito e ritenuti INAFFIDABILI.

    Quando si da la parola, la si verbalizza, NON esistono ripensamenti dell'ultimo. Bastava non firmare prima.
     
  7. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    I 30 gg a nulla rilevano, stante l'impugnabilità sine die delle delibere nulle.

    Non potrà farlo. Tal ambito esula dalle cause di nullità della delibera.
    La spesa potrà essere fatta senza problema alcuno.
     
  8. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Daniele è una ipotesi e/o se la legge lo permette, solo questo ad esempio Ollj dice non si può fare ma per ragionamento tuo o per legge? è questo il nocciolo della domanda, la legge nel caso lo permette? dove è citato?
     
  9. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Per giurisprudenza di Cassazione, nel tempo, si son sviluppate le cause di nullità e annullabilità (con le conseguenze su citate che ne derivano). Nel quesito posto da @chiacchia è semplice annullabilitá (esclusa quindi per i votanti a favore)
     
  10. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
  11. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Pertanto leggendo quello che ha postato Daniele una remota possibilità c'è ossia:
    Caso inventato chiaramente, 1000/1000 sono d'accordo sul sottrarre una porzione di uno spazio privato di un condomino per metterci il bidone della differenziata, pertanto tutti d'accordo compreso il proprietario dello spazio, poi il condomino tornato a casa si rende conto che lo spazio ceduto al condominio dove verrà posto il bidoncino della differenziata gli impedisce di fare liberamente manovra con l'auto e pertanto ci ripensa e si oppone.
    Tutto regolare e penso che si possa fare.
    Che mi dite?
     
  12. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    No.
    Delibera valida ed efficace e senza possibilità di appello.

    Scusa...ma devi paragonare la delibera ad un contratto...se anche chi lo sottoscrive potesse cambiare idea perché così gli "gira" , ti immagini che caos?

    Se non si è certi delle proprie "idee" ci si astiene o si vota contro.

    Il "ripensamento" è ammesso a chi era prima favorevole solo se esiste motivo di "nullità"
    Esempio: si delibera all'unanimità di assoldare un killer per togliere di mezzo un confinante del Condominio perché ha il vizio di gettare rifiuti a terra.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  13. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Perfetto @Dimaraz ! La Delibera condominiale è un contratto scritto tra Assemblea e Amministratore dove viene incaricato di anno in anno a fare determinati lavori o prendere determinate decisioni a favore del condominio. @chiacchia vero ma nessuna assemblea guidata da un esperto amministratore si sognerebbe mai d'interferire con un diritto esclusivo del singolo condomino.
    È dovere dell'amministratore avvisare l'assemblea del l'impossibilità dell'operazione, li sta la sua competenza.
     
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    L'amministratore di condominio può certamente coadiuvare e spiegare...ma vista che la sua "presenza" in assemblea non è imposta (dalla Legge) spetta al Presidente l'opera di indirizzare nella "retta via". (pure qui il defici di Legge nel non indicare i requisiti di tale figura che è persino sparita nel testo della riforma)
    Non escluderei la possibilità di "interferire" con i diritti esclusivi del singolo se questi concorda (nemmeno lo Stato si esclude tale prerogativa)...ma di certo ci si deve adoperare per fargli capire come la sua sia una "concessione".
     
  15. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Si ma il Presidente dell'assemblea @Dimaraz è uno dei condomini nominati come il segretario.
    Però a meno che sia un legale (è raro trovarne in un assemblea) difficile che il Presidente abbia le qualità richieste per orientare correttamente le decisioni dell'assemblea. Invece un amministratore ha nel proprio ruolo quelle qualità (anche giuridiche) che possono far in modo che possa orientare l'assemblea.

    Poi ultimamente con la riforma del condominio si è rafforzata la necessità di avere un tecnico iscritto al l'albo. A proposito nel nostro collegio di Biella ultimamente fanno parecchi corsi di aggiornamento professionale per tutti i colleghi che si occupano proprio di Amministrazione Condominiale e credo sia proprio la strada giusta per migliorare la situazione nei condomini.
     
  16. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La riforma ha previsto solo l'obbligo di formazione periodica.
    E per coloro che non hanno svolto attività di amministrazione di condominio
    per almeno un anno, nell'arco dei tre anni precedenti alla data di entrata in vigore delle nuove disposizioni, la frequenza di un corso di formazione iniziale.
    Quindi nessuna necessita di iscrizione a un albo.
     
  17. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se è per questo pure l'amministratore può essere un "condomino" privo di qualifica...e pensa... nemmeno obbligato a frequentare corsi o ad aver precedentemente svolto tale ruolo.
    E la figura non è nemmeno prevista per le realtà fino a 8 proprietari.

    Incongruenze della Legge...ma se si estremizzasse...allora diverrebbe obbigatorio un amministratore "qualificato" anche per ogni "famiglia" proprietaria di abitazione autonoma.
     
  18. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Guarda capisco benissimo il problema ma finché al Lavoro di amministratore non vengono inserite persone con qualifiche e competenza tutti i problemi tipici dei condomini non verranno mai risolti e continueranno le pendenze legali a spron battuto.
    Il FAI DA TE è sempre estremamente pericoloso, se NON hai delle basi minime giuridiche, poi so benissimo ciò che prevede la legge e forse su alcuni punti come il numero minino dei condomini per avere un amministratore sarebbe auspicabile (abbassando il limite).
    Io ho un caso di 3 condomini che si prendono per il collo per ogni minima stupidata, parlo di un condominio che ho realizzato nel passato e che so avere questi continui problemi dalle richieste che mi fanno gli stessi proprietari.
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ex art. 1139 c.c., la nomina di un amministratore giudiziale ai sensi dell'art. 1105, quarto comma, c.c. è prevista per le collettività condominiali composte da due a otto partecipanti.
     
  20. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Oh! mamma Daniele penso che sei scappato di corsa da li ....ma poi a pensarci bene più o meno succede un poco ovunque.
    Comunque, OK, ho capito il concetto e penso che non ci sia altra scappatoia a cui pensare.
    Un saluto.png a tutti grazie 1000.png
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina