• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

fastech

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno, alla scadenza del contratto di locazione, prima di lasciare l'appartamento, il proprietario dell'immobile mi presenta un prospetto rilasciatogli dall'amministratore relativo ad importi per eccedenza dell'acqua nel periodo 2015-2018 per totali 700€.
Specifico che negli ultimi 3 anni non ho mai avuto alcun avviso a riguardo da parte dell'amministratore, mentre fino a 3 anni fa mi veniva comunicata puntualmente.

L'amministratore riferisce che spetta all'affittuario richiederlo.

E' normale che ora mi venga comunicato questo bollettone?

Grazie
 

fastech

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Parliamo di un appartamento dove vivo da solo con importi di eccedenza minimi.
Quindi era un onere del proprietario richiederlo, OK.

Io pago quello che devo, ci mancherebbe, ma un conto del genere mi mette in difficoltà e non mi sembra giusto che debba pagarne interamente le conseguenze.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Convengo che ricevere le richieste di saldo quando le cifre si sono "gonfiate" sia spiacevole...ma nulla ti impediva di sollecitare un "estratto conto".

Verifica che i calcoli siano esatti...al limite convieni una dilazione.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
Avere un surplus di 700 euro in 3 anni per un solo inquilino mi sembra una esagerazione, da quanto tempo non facevano le lettura del contatore, avete verificato eventuali rotture all'interno dell'appartamento, perché se sono esterne è altra cosa
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, mio marito ed io siamo in separazione dei beni e risediamo nella casa di proprietà di mio marito. Abbiamo deciso di trasferirci in un'altra abitazione(situata nello stesso comune) per la quale io sola ho richiesto il mutuo, facendo mio marito da garante, e che verrà intestata a me. Quesito: ai fini fiscali, spostando la residenza di entrambi nella nuova casa in acquisto, la casa di mio marito come risulterà?
Ciao amici, pongo questo quesito:.
Siccome n° 5 condomini su un totale di 8, sono favorevoli che rappresentano 625 millesimi della scala, alla sostituzione del portoncino d'ingresso scala, quindi basta questa maggioranza o il consenso deve essere unanime? Spero di avere risposte a questo quesito al più presto.
Ciao Sammarco M.
Alto