• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gattosofia

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti, durante una ristrutturazione, dovendo rifare completamente l’impianto di riscaldamento che prevede tagli nel pavimento per passare le tubazioni dei radiatori e posatura di pavimento sopra quello attuale, è possibile far rientrare anche questi ultimi lavori nel bonus riqualificazione energetica 65%? Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ris
Buongiorno a tutti, durante una ristrutturazione, dovendo rifare completamente l’impianto di riscaldamento che prevede tagli nel pavimento per passare le tubazioni dei radiatori e posatura di pavimento sopra quello attuale, è possibile far rientrare anche questi ultimi lavori nel bonus riqualificazione energetica 65%? Grazie
Ristrutturi il bagno o sostituisci la Caldaia e tutto l'impianto di riscaldamento?

Solo il bagno = 50%
 

gattosofia

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ris

Ristrutturi il bagno o sostituisci la Caldaia e tutto l'impianto di riscaldamento?

Solo il bagno = 50%
Ristrutturazione totale dell’appartamento, incluso impianto di riscaldamento (caldaia a condensazione, tubi e radiatori). Per questo devo rifare i pavimenti di tutta la casa.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Ristrutturazione totale dell’appartamento, incluso impianto di riscaldamento (caldaia a condensazione, tubi e radiatori). Per questo devo rifare i pavimenti di tutta la casa.
Ma coibenti anche le murature del tuo appartamento? Se fai solo i lavori che hai detto senza coibentazione hai il 50%. Se invece coibenti anche le murature (tipo un cappotto interno) allora vai al 65% e se riesci a salire di 2 classi energetiche fino al 110%. Ovviamente devi scegliere gli interventi prima e non dopo e non sono intercambiabili (dal 110% non scendi al 65% o al 50%)!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ristrutturazione totale dell’appartamento, incluso impianto di riscaldamento (caldaia a condensazione, tubi e radiatori). Per questo devo rifare i pavimenti di tutta la casa.
Per quanto mi risulta il 65% solo su caldaia e relativo impianto...tutto il resto al 50%....salvo l'accesso al 110% spiegato da @Daniele 78.


(tipo un cappotto interno
Certo che ridurre di svariati centimetri le volumetrie interne...non sarebbe il massimo. Oltretutto ho qualche perplessità sul rispetto della quota superficie e sul raggiungimento delle 2 classi.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Curiosità simile: che aliquota per sostituzione infissi e rifacimento totale bagno?
 

gattosofia

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ma coibenti anche le murature del tuo appartamento? Se fai solo i lavori che hai detto senza coibentazione hai il 50%. Se invece coibenti anche le murature (tipo un cappotto interno) allora vai al 65% e se riesci a salire di 2 classi energetiche fino al 110%. Ovviamente devi scegliere gli interventi prima e non dopo e non sono intercambiabili (dal 110% non scendi al 65% o al 50%)!
L’appartamento fa parte di un condominio che non sta facendo ristrutturazione, quindi non posso accedere al superbonus, quindi usufruirò solo di ecobonus 50 o 65.
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Per quanto mi risulta il 65% solo su caldaia e relativo impianto...tutto il resto al 50%....salvo l'accesso al 110% spiegato da @Daniele 78.



Certo che ridurre di svariati centimetri le volumetrie interne...non sarebbe il massimo. Oltretutto ho qualche perplessità sul rispetto della quota superficie e sul raggiungimento delle 2 classi.
Ma non hai alternative, la riduzione dei centimetri interni, se vuoi fare il salto di due classi energetiche e se nelle parti comuni nessuno si vuol muovere!

il 65% solo su caldaia a condensazione e relative valvole termostati che di ultima generazione!
 

gattosofia

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ma non hai alternative, la riduzione dei centimetri interni, se vuoi fare il salto di due classi energetiche e se nelle parti comuni nessuno si vuol muovere!

il 65% solo su caldaia a condensazione e relative valvole termostati che di ultima generazione!
Io rif
Ma non hai alternative, la riduzione dei centimetri interni, se vuoi fare il salto di due classi energetiche e se nelle parti comuni nessuno si vuol muovere!

il 65% solo su caldaia a condensazione e relative valvole termostati che di ultima generazione!
Non capisco il tuo ragionamento: se faccio il cappotto interno posso accedere al superbonus anche se non ci sono lavori trainanti nel condominio? Nel mio appartamento c’è già un cappotto interno, fatto in fase di costruzione, che stiamo valutando se rifare o lasciare così com’è perché è in ottimo stato. Le due classi energetiche le miglioro comunque con impianto di riscaldamento e infissi.
 

ANTOPE

Membro Attivo
Buongiorno a tutto il forum, mi aggancio a questa discussione per non crearne una nuova visto che mi trovo nella stessa condizione di Gattosofia.
Andando su internet per varie guide si trova spesso questa dicitura:
  • Detrazione del 65% delle spese sostenute per la sostituzione impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione in classe A in abbinamento all’installazione di sistemi evoluti per la termoregolazione (classe V, VI o VIII);
Se si tratta di "sostituzione di impianto" dotandolo delle caldaie a candensazione del tipo indicato io interpreterei la cosa come una estensione del beneficio fiscale del 65% anche per tutte le opere connesse alla sostituzione dell'impianto, altrimenti la normativa direbbe "sostituzione della caldaia" e non "sostituzione di impiato dotandolo di caldaia a condensazione ecc. ecc"; tra l'altro questo giustificherebbe il limite di spesa consentito di 30.000 euro, e non credo che per la sola caldaia si spenderebbe così tanto.

Anche l'operatore del numero verde del servizio di assistenza fiscale dell'agenzia delle entrate da me sentito non ha dato una risposta esaustiva rimandandomi ad un ufficio territoriale dove chiedere informazioni di natura più tecnica; devo prendere un appuntamento ma in periodo Covid ti rimandano alle calende greche....
Non so, rimango nel dubbio di questa interpretazione e un pò mi scoccia dover fare dei bonifici senza sapere bene come effettivamente stiano le cose.
Un saluto a tutto il Forum
Antonio
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto