• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

maurizio71

Nuovo Iscritto
Buongiorno

Sono proprietario di un terreno su cui tramite un PEC abbiamo edificato noi ed altri proprietari confinanti, ciascuno delle abitazioni unifamigliari (villette indipendenti)
Nell'atto di acquisto dei terreni è stata inclusa, tra le altre, anche una clausola nella quale ci impegnavamo a realizzare delle recinzioni a confine uniformi con un muretto di 50cm e rete metallica di 150cm. Ogni proprietario avrebbe provveduto poi alla piantumazione di siepe dal proprio lato. Si dava anche permesso reciproco di edificare in aderenza bassi fabbricati, previo comunque consenso del confinante.
Ognuno ha edificato, ed ora ci troviamo che con un solo vicino per circa 20mtl di confine abbiamo il basamento di cemento e su di esso ancora una rete elettrosaldata "temporanea".
Le cose stanno cosi: i miei vicini hanno realizzato un orto dal loro lato ed io il passaggio per accedere ai garages, e quindi ho pavimato tutto fino al basamento della recinzione.
Nessuno dei due ha piantumato la siepe.
Io vorrei ora edificare una recinzione in muratura più alta che mi sia possibile (2/2,5/3 mt) per tutelare la mia privacy e per non avere la scomoda vista di cane ed orto, così come ho fatto in accordo con l'altro confinante senza alcun problema e dividendo le spese.
Questi miei vicini non ne vogliono sapere. Ho proposto di farlo sulla mia proprietà, a mie spese, ma insistono nel negarmi tale possibilità.
Le costruzioni distano dal confine rispettivamente 5mt la loro e 7mt la mia. Loro hanno il lato del garage con una finestra che si affaccia verso la mia proprietà, io ho le porte dei garages.
Indubbiamente loro non avranno intenzione di pianture la siepe, mentre io ormai non posso più in quanto ho pavimentato tutto il lato a confine.

CHIEDO:
1) posso realizzare una recinzione sulla mia proprietà con o senza il loro consenso?
2) quale altezza massima dovrei rispettare?

Grazie per il vostro aiuto e consiglio
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
Direi che avete sottoscritto una clausola contrattuale, ovvero riportata negli atti di compravendita. Secondo tale clausola, avete l'obbligo/opportunità di edificare un muretto di 50 cm con sopra una rete metallica di cm 150 per una altezza totale di 200 cm. In base a ciò, la tua richiesta di privacy potrebbe essere conseguita stendendo un telo "non tessuto" verde sulla rete metallica, ovviamente dal tuo lato. Avresti, così, una protezione alta cm 200.
Purtroppo a confine non ti è permessa nessuna edificazione, oltre quella pattuita contrattualmente, salvo avere il consenso del tuo confinante.
Adriano Giacomelli
 

maurizio71

Nuovo Iscritto
Grazie per la risposta esaudiente.

Solo una piccola altra richiesta:
se il muro lo edificassi all'interno della mia propietà (per esempio a 5-10cm dalla linea di confine) non a contatto con la eventuale rete o muretto di confine?

Grazie dell'aiuto
maurizio
 

Adriano Giacomelli

Membro dello Staff
Proprietario Casa
Con il consenso del vicino, puoi costruire il muro che vuoi, fatte salve disposizione del piano regolatore di dove tu abbia la proprietà. Mi viene, il dubbio, che essendo voi numerosi proprietari, ed avendo preso in fase contrattuale degli obblighi, tu non debba avere l'autorizzazione di tutti, se intendi erigere opere difformi da quanto pattuito allora, all'origine. In caso di disaccordo con il vicino, salvo disposizioni del piano regolatore, puoi costruire a m1,5 dal confine.
Adriano Giacomelli
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Il peggior difetto di chi si crede furbo è quello di pensare che gli altri siano stupidi
Alto