1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. filoncino

    filoncino Nuovo Iscritto

    salve a tutti, ho un quesito da proporre, non so se l'area sia quella giusta. I miei genitori negli anni '70 hanno costruito, su un terreno di proprietà di mio padre, uno stabile costituito da 2 appartamenti, in uno abitano
    loro, in quello a fianco abito io. Ho scoperto cammin facendo che l'edificio non è accatastato e non ha l'abitabilità. Vorrei sapere se ciò significa che la costruzione è abusiva, e quali possano essere le pratiche da avviare per regolarizzare il tutto. A chi ci si rivolge in questi casi? scusate la mia ignoranza
     
  2. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se non è accatastato probabilmente (direi sicuramente) è abusivo, per riparare a questa mancanza e se sarà possibile è bene che ti rivolgi ad un tecnico abilitato (geometra - ingegnere edile), il quale effettuerà tute le operazioni necessarie.
     
  3. joenocera

    joenocera Membro Junior

    Ma dico io,ci sono stati 4 condoni a chi aspettavate a condonarlo,anche che viene accatastato non vuol dire che diventa legale.
     
  4. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A me lo chiedi? :risata::risata::risata:
     
  5. davidecarli

    davidecarli Nuovo Iscritto

    Non è detto sia abusivo. Bisogna effettuare una ricerca presso l'Ufficio Tecnico del Comune competente e vedere se all'epoca è stata presentata richiesta di concessione edilizia e se è stata rilasciata. Può essere che alla fine dei lavori non sia stata semplicemente richiesta l'agibilità e tutto sia finito nel dimenticatoio. Comunque è sempre meglio chiedere la collaborazione di un tecnico abilitato.
     
    A salves piace questo elemento.
  6. davidecarli

    davidecarli Nuovo Iscritto

    Scusami joenocera, ma non credo sia corretto giudicare l'operato di chi si rivolge a questo forum. Se qualcuno si trova in difficoltà e non sa come districarsi, il compito del forum è indirizzarlo dalla parte giusta, non puntargli contro il dito e sfotterlo.
     
  7. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    dice giusto davidecarli, verifica in Comune se ci sono pratiche edilizie sull'edificio, basta verificare per nome e data l'eventuale costruzione dell'edificio che tuo padre ricorderà. Da come scrivi tuo padre è ancora vivo, certamente si ricorderà se l'aha costruito abusivamente.
     
    A davidecarli piace questo elemento.
  8. filoncino

    filoncino Nuovo Iscritto

    grazie
     
    A davidecarli piace questo elemento.
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    anch'io ti suggerisco di rivolgerti ad un esperto che farà prima le verifiche per verificare se l'immobile è abusivo poi eventualmente le azioni per regolarizzarlo. io tutto sommato riterrei che sia in regola, visto il ritmo a cui si sono succeduti i condoni i tuoi lo avrebbero regolarizzato.
     
    A davidecarli piace questo elemento.
  10. filoncino

    filoncino Nuovo Iscritto

    non conosci i miei... comunque chiederò a loro, probabilmente la concessione edilizia c'era ma non hanno mai completato le pratiche per l'abitabilità. adesso la loro situazione economica è molto preoccupante e la mia è appena sufficiente a mantenermi, perciò non credo sarà tanto facile sanare questa posizione. vi ringrazio comunque per le delucidazioni
     
  11. alemaro

    alemaro Nuovo Iscritto

    aspetta a fasciarti la testa, magari chiedi ai tuoi se si ricordano di qualche progetto o di qualche tecnico che incaricarono.....
    comunque facci sapere
     
  12. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Scusatemi, se non erro filoncino ha detto che l'immobile risulta non accatastato, quindi non è mai stato regolarizzato anche se aveva avuto dei progetti approvati, in quanto l'accatastamento deve essere eseguito entro il 31 dicembre dell'anno in cui si è presentato il documento di fine lavori, VEDI --> 2, se questo non è stato fatto sinora, mi sembra logico che l'immobile è abusivo e/o quantomeno dovrebbe essere regolarizzato presentando il documento di fine lavori (sempre se possibile dopo tanti anni -- filoncino dice costruito negli anni 70)
     
  13. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Non facciamo confusione e riportiamo le banalità che scrivono alcuni giornali; il mancato accatastamento non significa che l'immobile è abusivo, semplicemente che senza accatastamento non si è dichiarato il bene al fine della tassazione. Per essere abusivo deve mancare l'autorizzazione del Comune a costruire. Direi anche che se al catasto non risulta l'immobile c'è anche la possibilità che non sia colpa del cittadino ma dell'UTE ( ora agenzia delle entrate) , i magazzini sono pieni di denunce pregresse che non sono state mai trattate e inserite nei terminali. Mi risulta che sono persino state inviati in Albania pratiche da informatizzare ( costava poco) che non si sa che fine hanno fatto...vero? o falso?
     
    A salves piace questo elemento.
  14. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ok, ma a chi competeva la regolarizzazione al catasto, e perchè non è stata effettuata? Stiamo parlando di un edificio di circa 40 anni (anni 70), quindi forse non sarà abusivo e probabilmente o forse (chissà?) si potrà regolarizzare, ma i proprietari perchè non lo fanno fare?
    Per cui ripeto la mia prima risposta;
    - per riparare a questa mancanza e se sarà possibile è bene che l'Original Poster si rivolga ad un tecnico abilitato (geometra - ingegnere edile), il quale effettuerà tutte le operazioni necessarie, aggiungo, sempre si possa effettuare l'operazione dopo tutti questi anni.
     
  15. alemaro

    alemaro Nuovo Iscritto

    la competenza è del proprietario.............
    per il catasto non ci sono problemi, anzi, essendo costruito da + di 5 anni non paga nemmeno le sanzioni.
    Altro discorso invece riguarda le tasse e l'ICI.......... comunque anche in questo caso paga fino a 5 anni indietro.... se il fabbricato è regolare a livello urbanistico il poster ha risparmiato dei beisoldini...
     
  16. condobip

    condobip Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A salves piace questo elemento.
  17. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao filoncino
    Premetto che tra ex catasto adesso Agenzia del territorio e amministrazione comunale ancora non c'è incrocio dei dati, cioè ciò che al comune non risulta può esserlo al catasto e viceversa ossia si può accatastare un immobile pur non avendo la regolare adesso dia o licenza/concessione in passato, viceversa si può essere in possesso di dia, licenza/concessione aver dichiarato fine lavori, chiesto o meno l'agibilità e non aver censito al catasto l'immobile.
    Per quanto sopra esposto sono daccordo cin quanto suggeritoti da daviidecarli al post 5 e raffaelemaria al post 13 aggiungendo che oltre alla ricerca al comune della licenza/concessione procedi pure alla ricerca di eventuale accatastamento all'Ag del Terr. in riferimento a dimenticanze di quest'ultimo ad inserire pratiche nei terminali e proprio quel periodo ne è pieno (1970).
    In ogni caso verifica al sito dell'Ag. del terr. visto che l'immobile ti risulta non accatastato se la particella del terreno è tra quelle indicate come esistenza di casa fantasma se è si devi procedere o all'invio del modulo indicando la pratica catastale non inserita ai terminali oppure procedere al censimento per evitare ulteriori sanzioni.
    Un'altra ricerca un pò piu facile e verificare l'esistenza di tracce documentali a casa dei tuoi o recandoti come già detto dal tecnico che i tuoi ricorderanno di aver incaricato all'epoca.
    Corretto pure è il suggerimento sulla tempistica e norme indicate da condobip ma a questo si puo sistemare la situazione avendo a disposizione la visione dei luoghi e dei documenti che dovrebbero essere in tuo possesso, (dovrebbero perchè non ne hai neanche alcuna indicazine).
    Ciao salves
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina