1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    E' mai possibile che un semplice cittadino, venga trattato come un niente di fronte agli impiegati pubblici, ho assistito ad una discussione nel mio Comune, un cittadino e l'impiegato dell'anagrafe aveva chiesto di creare un nuovo nucleo familiare con la sua compagna, l'addetta all'ufficio dopo varie domande da detective, la apostrofato e che avrebbe mandato un agente di polizia locale a controllare il tutto, se quanto dichiarato dal cittadino era vero, mi domando ma gli addetti all'ufficio non dovrebbero essere al servizio del cittadino?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'ufficiale di anagrafe deve accertare la verità delle dichiarazioni a lui rese.
     
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Sì, e sopratutto che tra il sedere e la sedia non abbiano quelle belle puntine per le lavagne, d'acciaio, per far sì che siano più gentili. :rabbia:
    saluti
    jerry48
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e dopo aver spiegato il tutto, viene comunicato che le manderà la polizia locale per un accertamento, allora cosa vale l'interrogatorio al cittadino se poi fa verificare il tutto quanto riferito? e poi l'ufficiale d'anagrafe deve riferire quanto riferito e non indagare?
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    "L'interrogatorio" serve per capire se la situazione prospettata corrisponde a quanto prescrive la legge. Quindi è un vantaggio del cittadino conoscere se quanto sta richiedendo sia lecito. Ciò per evitare sia perdite di tempo (e non solo a lui), sia sanzioni (non escluse quelle penali).
    Art. 4 legge n. 1228/1954:
    "L'ufficiale d'anagrafe provvede alla regolare tenuta dell'anagrafe della popolazione residente ed è responsabile della esecuzione degli adempimenti prescritti per la formazione e la tenuta degli atti anagrafici.
    Egli ordina gli accertamenti necessari ad appurare la verità dei fatti denunciati dagli interessati, relativi alle loro posizioni anagrafiche, e dispone indagini per accertare le contravvenzioni alle disposizioni della presente legge e del regolamento per la sua esecuzione.
    Egli invita le persone aventi obblighi anagrafici a presentarsi all'ufficio per fornire le notizie ed i chiarimenti necessari alla regolare tenuta dell'anagrafe.
    Può interpellare, allo stesso fine, gli enti, amministrazioni ed uffici pubblici e privati.
    Il personale dell'anagrafe ha l'obbligo di osservare il segreto su tutte le notizie di cui viene a conoscenza a causa delle sue funzioni".
     
    A arianna26 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina