1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ho ereditato da mia madre una quota di una casa che a sua volta era stata di sua nonna. Mia madre era riuscita a liquidare tutti i cugini a esclusione di due. Uno perché non voleva vendere il suo 1/7 e l'altro perché era pazzo e addirittura al tempo della morte di mia madre compariva ancora a catasto la zia perché il cugino (che nel frattempo era già morto) non aveva mai fatto la successione. Oggi sono stata contattata dalla cugina che adesso vuole vendere e... Da sua figlia... Che magicamente in poco tempo è riuscita a intestarsi TUTTA la quota del cugino (cugino di sua madre) che era pazzo. Come ha fatto? La casa la abbiamo sempre usata noi e forse dipende dal fatto che sono passati 10 anni dalla morte del cugino pazzo, ma può aver fatto qualcosa per ereditare tutta la quota che doveva essere divisa fra almeno 7 cugini? Grazie per l'aiuto!
     
  2. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Certo! ti sei risposta da sola. Vai a vedere come l'ha ereditata. L'ha potuta ereditare solo con un testamento o con un atto di vendita. Se non era stato dichiarato incapace, non puoi farci nulla. hai la possibilità di saperlo: inizia a chiederglielo.
     
  3. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ringrazio tantissimo per la risposta.
    La situazione purtroppo è molto complicata. Il cugino "pazzo" è morto nel 1999 e a catasto, solo alla fine del 2011, è stata fatta una variazione catastale di questo tipo (carico un'immagine presa da una recentissima visura catastale). Sicuramente non c'è stata vendita e testamento (almeno non è citato)... Il 22 giugno 2011 è la data di morte di mia madre, quando c'è stata una variazione catastale dovuta alla mia successione. Ricordo benissimo a quel tempo che la ragazza del CAF non riusciva a salvare la mia variazione perchè a catasto compariva gente senza codice fiscale (la madre del cugino pazzo) e mi ero dovuta operare per far andare qualcuno al cimitero di Messina (noi siamo di Brescia) per guardare quando era nata questa signora. Solo per salvare la mia successione, non per altro! Poi nel giro di due anni persone che non conoscevo compaiono in toto come proprietari di una quota che noi non riuscivamo a gestire! Io ringrazio davvero tantissimo se qualcuno mi può dare aiuto. Io ho intenzione di sistemare la situazione, ma non vorrei trovarmi a contrattare con qualcuno che si è impossessato indebitamente qualcosa che non era suo!
    Ringrazio nuovamente.
    Elena IMMAGINE SITUAZIONE CASA.jpg
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  4. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Qualsiasi Atto in cui si trattino immobili, quindi anche le Successioni, è trascritto presso l'Agenzia del Territorio - Servizio di Pubblicità Immobiliare (ex Conservatoria).
    Nel caso specifico, le Dichiarazioni di Successione sono trascritte a cura dell'Agenzia delle Entrate competente al ricevimento delle stesse.
    Recandosi presso il Servizio di Pubblicità Immobiliare è possibile la ricerca per soggetto a favore e per soggetto contro con i relativi Atti di Trascrizione. La ricerca la puoi fare anche online, dovresti recarti ad un CAF o a chi e' competente per la ricerca, perché forse non sei in grado. Oppure recarti di persona. Così riuscirai a sapere come hanno fatto ad intestardì il bene col rischio di commettere reato. Hai ancora vari anni prima che possano usucapire il bene
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  5. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Soggetto contro?
    Soggetti a favore?
     
  6. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie del suggerimento! Ho fatto sul sito dell'agenzia delle entrate con un esiguo pagamento il controllo del soggetto "NIPOTE SPUNTATA DAL NULLA" sembra che ci sia un testamento pubblicato esattamente 12 anni dopo la morte del CUGINO PAZZO... credo che contatterò il notaio che ha pubblicato questo testamento. Vi tengo aggiornati! Grazie!
     
  7. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la casa è stata ereditata da tua madre con i fratelli e le sorelle, cosa c'entra tuo cugino premorto alla madre? A meno che la cugina che è comparsa non sia sua figlia. Se la storia è quella che suppongo, la successione di tuo cugino, pazzo, relativamente all'immobile in questione non doveva essere presentata.
    Da quanti anni l'immobile è nel vostro esclusivo possesso, ritengo senza indennizzare i detentori delle due quote. Se sono passati vent'anni le quote mancanti dell'immobile sono usucapite. Sempre che i titolari non abbiano interrotto i termini. Infine la denuncia di successione, essendo una dichiarazione di parte può presentarla chiunque a condizione che paghi gli oneri dovuti. Poi che ha titolo può chiederne la rettifica.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  8. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    sono i termini con cui vengono trascritti in un atto di vendita l'acquirente ed il venditore.
    il cugino è morto nel 1999, hanno ancora cinque anni di tempo se si sono subito impossessati del bene. Un testamento uscito fuori dodici anni dopo! Mi sa tanto che c'è qualche cosa che non va.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  9. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Stamattina ho chiamato il notaio e ho inviato un'email con gli estremi dell'atto per poterne avere una copia. Ovviamente ancora nessuna risposta. Se fosse stato un testamento olografo non dovevano partecipare tutti gli eredi alla lettura? Io ho molti dubbi! La casa è sempre stata gestita da noi, loro non hanno le chiavi e sono entrati solo adesso per una perizia perché vogliono che paghiamo queste quote. Credo che sia legittimo da parte mia, prima di procedere a questa contrattazione, avere la certezza dei miei interlocutori...
    Grazie a tutti di cuore!
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il testamento olografo per essere reso pubblico deve essere consegnato ad un notaio il quale provvederà alla pubblicazione. Solo allora sarà esecutivo. Salvo che non sia contestato. Certamente il notevole ritardo per la pubblicazione lascia qualche dubbio. Purtroppo occorrerà intentare una causa per annullare il testamento con una perizia calligrafica.
    Gradirei una risposta al mio precedente intervento.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  11. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    @Gianco chiede lumi. (vedi sopra) Affidati che è tutto gratis!!!
     
  12. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Scusa se non ti ho risposto.
    La questione è relativa alla generazione precedente. La nonna di mia madre aveva 7 figli che supponiamo per semplificare che avessero un figlio ciascuno. Uno di questi 7 nipoti era mia madre che aveva al tempo della sua morte già acquisito altre 4 quote dai zii/cugini. Due non sono nostre, una perché non ha mai voluto vendere e l'altra perché c'era di mezzo questo cugino "pazzo". Noi la casa l'abbiamo sempre usata e ogni anno (è una casa di vacanza) cercavamo di acquistare la quota di chi non voleva vendere andando a trovare questi cugini con mia madre. Forse potevamo farla diventare nostra per usucapione, ma la questione anche personale, non ci ha mai fatto prendere in considerazione l'ipotesi. Se fossimo riusciti a comprare la quota di chi non vendeva, avremmo poi pensato come recuperare anche la quota del cugino pazzo ormai deceduto, o per usucapione o anche contattando tutti gli eredi (i cugini, fra i quali c'era mia madre sono i più prossimi!). Invece spunta la figlia di questo cugino che non vende (nipote spuntata dal nulla) che per un testamento olografo dopo 12 anni si è intestata tutta la quota del cugino "pazzo"... Purtroppo ho tanta paura che sia una sorta di truffa! Intanto il notaio tace. Che voi sappiate... Non è obbligato a darmi copia di un atto pubblico? Grazie!
     
  13. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Probabilmente, intendi la madre di tua madre, tua nonna. I rapporti di parentela non sono chiari. Il fatto che abbiate tentato più volte di acquistare dai cugini vi ha tolto la possibilità di avere acquisito l'immobile per usucapione. Infine il notaio è obbligato a fornirvi la copia del testamento che lui ha pubblicato. In alternativa è perseguibile penalmente.
     
  14. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    No, proprio la nonna di mia madre, che aveva un figlio, il padre di mia madre, che aveva una figlia, mia madre. Quando parlo di cugino, parlo di un cugino di mia madre, quando parlo di nipote, parlo di una mia equivalente... una figlia di una cugina. Ovviamente ho semplificato (non tutti i 7 figli hanno avuto un solo figlio), ma era per inquadrare la situazione. Ti ringrazio, non so come si farà a fare una perizia calligrafica di un uomo mezzo matto che è morto nel 1999. Vedremo!
     
  15. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Per capire il diritto degli eredi è necessario conoscere l'albero genealogico e la data di morte. Da che parte provengono i cugini? Tua nonna era vedova? Se l'eredità proviene da tua nonna che aveva un figli, che a sua volta aveva una sola figlia, non capisco a che titolo intervengano gli altri 6/7. Per la perizia calligrafica occorre la copia del testamento olografo ed un altro scritto certo scritto di pugno dallo zio, pazzo. Il perito calligrafico sia come C.T.P. che come C.T.U. se andaste in causa sarebbe in grado di riconoscere con una buona probabilità la regolarità o il falso. Infine, se è appurato che fosse incapace d'intendere e di volere, il testamento può essere annullato.
     
  16. Merteuil75

    Merteuil75 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Era la mia bisnonna che aveva 7 figli e la casa era sua. Era vedova.
    Non so cosa siano ctp e ctu. Comunque la ringrazio!
     
  17. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Negli interventi precedenti hai affermato:
    "No, proprio la nonna di mia madre, che aveva un figlio, il padre di mia madre", poi:
    "Era la mia bisnonna che aveva 7 figli".
    Ne convieni che ci sia un poco di confusione?
     
  19. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non mi pare che ci sia confusione. La sua bisnonna aveva un figlio, il padre di sua madre. Tutto torna. Poteva fuorviarti il dato che il padre della madre, suo nonno, non era figlio unico, bensì uno di sette figli
     
    Ultima modifica: 24 Luglio 2014
  20. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quindi si presume che il cugino pazzo fosse di secondo grado, nipote di qualche fratello o sorella del nonno
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina