1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Certa che qualcuno possa aiutarmi espongo il mio problema...
    sono sposata in regime di separazione dei beni.Ho appena acquistato casa e desidererei che questo bene andasse al mio unico figlio avuto dal mio precedente matrimonio...purtroppo sono venuta a conoscenza che se dovessi morire prima io il 50% andrà a mio marito.Cosa posso fare perchè rimanga tutto a mio figlio?
     
  2. laserman

    laserman Nuovo Iscritto

    Non c'è modo.
    Per legge al coniuge vanno due terzi dei tuoi beni.

    Correggetemi se sbaglio.
     
  3. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Egregio Lasermann e se intestassi la casa a mio figlio? So per certa che finchè sono in vita posso fare quello che voglio del mio bene. che ne dite?
     
  4. laserman

    laserman Nuovo Iscritto

    Dipende.

    Se gliela vendi a prezzo di mercato e lui ti paga il corrispettivo, come in una normale vendita, sì.

    Se fai a suo favore una donazione, credo che alla tua morte (speriamo il più tardi possibile) tuo marito possa impugnarla.
    Nonché per tuo figlio sarebbe molto difficile venderla od usarla come garanzia per richiedere un eventuale mutuo, proprio perché la donazione è facilmente contestabile.
     
  5. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Mi sa che rimane da optare per la prima possibilità che suggerisce...
    cavolo che casinooooo
    mi sa che nel frattempo divorzierò.
     
  6. laserman

    laserman Nuovo Iscritto

    Tieni presente che per essere escluso dalla legittima (ossia la quota spettante per legge), dal coniuge devi divorziare, la separazione non è sufficiente.
     
  7. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Grazie per l'attenzione troppo gentile
    accetto comunque altri suggerimenti per evitare ciò!!!
    Possibile che non c'è alternativa? tipo una rinuncia da parte sua si potrebbe?
     
  8. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao anna69
    Quindi con l'attuale marito hai contratto regolare matrimonio civile?
    Ciao salves
     
  9. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il passo che si sarebbe dovuto fare era l'acquisto della nuda proprieta' a tuo figlio e l'usufrutto a te. Ancora adesso potresti vendergli la sola nuda proprietà. Comunque sia i Notai sono consultabili gratuitamente e possono fornirti le consulenze appropriate.
     
    A NEYTIRI e anna69 piace questo messaggio.
  10. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    premessa:
    "i notai consultabili gratuitamente .... allora l'unico truff....ore è capitato solo a me ? per un incontro mi ha chiesto 40 euro...facendomi chiamare più volte dalla moglie per riscuotere ma, dopo che ho promesso di saldare all'avvenuta emissione della notula non si è fatta più viva (la moglie) !!!! (un notaio del genere sarebbe da segnalazione secondo voi??)" che gente...(chiedo scusa per lo sfogo),

    invece, tornando al quesito credo che la via meno indolore sia quella di "vendere" al figlio la nuda proprietà come suggerito da Adriano Giacomelli, basta dimostrare l'avvenuta vendita e il tuo attuale marito non può più farci niente ... anche se, attenzione, al tranello che può esserci nel tuo acquisto cioè se hai comprato con soldi solo tuoi in regime di separazione dei beni penso che puoi stare tranquilla e che sia la strada migliore da percorrere comunque fossi in te andrei da un notaio SERIO
     
  11. NEYTIRI

    NEYTIRI Membro Ordinario

    quanti anni ha tuo figlio? Una possibilità sarebbe stata quella di intestare a lui la nuda proprietà e tenere per te l'usufrutto. Ma visto che hai già rogitato l'unica soluzione, secondo me, è quella di fare testamento disponendo di 1/3 (tuo figlio erediterebbe così i 2/3 tuo marito 1/3 + il diritto di abitazione). Potresti,sempre nel testamento, lasciare a tuo marito il corrispondente valore del terzo in denaro. Tieni conto che avrebbe sempre il diritto di abitazione.
     
  12. NEYTIRI

    NEYTIRI Membro Ordinario

    dimenticavo...non ha nessun valore una rinuncia all'eredità fatta quando la persona da cui si deve ereditare è ancora in vita.
     
  13. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    visti i molti pareri, non sempre concordi dei nostri "forumisti" e visto che la questione non è molto urgente, ti consiglio di interpellare il seguente sito: "il notaio conferma?" Troverai sicuramente la risposta alla tua domanda e nel caso avessi ancora dei dubbi potrai porne una direttamente. In genere pubblicano le domande e le risposte in un arco di tempo che si aggira intorno al mese - 45 giorni. Ma credo che già ci siano casi analoghi al tuo già pubblicati. Vai e......abbi fede!
     
    A anna69 e piace questo messaggio.
  14. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dimenticavo, per esperienza diretta ho trovato il sito, che è gestito dagli archivi notarili, molto utile. A me ha dato due risposte molto soddisfacenti che all'Agenzia delle Entrate non avevano saputo darmi. Entrambe per questioni di successione molto più complicate della tua e molto diverse fra loro. Ri-auguri!:p
     
    A anna69 piace questo elemento.
  15. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Ciao Salves
    si si ho contratto matrimonio civile.
     
  16. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Ho appena letto i suggerimenti di tutti voi
    sono soddisfatta per la vostra partecipazione e i vostri consigli..
    Ora sono più tranquilla.
    Ahhhh Neytiri mio figlio ha 14 anni.
    Un grazie di cuore
    Anna
     
    A NEYTIRI piace questo elemento.
  17. anna69

    anna69 Nuovo Iscritto

    Hai fatto bene a sfogarti Sig. Gugli se puo'perchè non segnalare? deve deve deve... non vogliamo parassiti:rabbia:
     
  18. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Purtroppo ti riconfermo quanto hanno già suggerito gli altri.
     
  19. NEYTIRI

    NEYTIRI Membro Ordinario

    In questo caso non ti consiglio certo di cedere la nuda proprietà a tuo figlio.
    Buona serata
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti sbagli.
    Art. 542 c.c.
    Facendo testamento, al marito spetta in ogni caso: 1/3 del patrimonio, il diritto di abitazione, e d'uso dei mobili, della casa adibita a residenza familiare. Al figlio spetta 1/3 del patrimonio.
    Potrebbe disporre liberamente di 1/3 del suo patrimonio.

    Se non facesse testamento, al marito spetterebbe 1/2 del patrimonio, il diritto di abitazione, e d'uso dei mobili, della casa adibita a residenza familiare. Al figlio spetterebbe l'altra metà del patrimonio.
     
    A NEYTIRI piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina