1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alephi

    alephi Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, la casa in questione è quella della mia povera nonna, prima della sua morte quando è venuto a mancare il nonno è stata suddivisa nel seguente modo: 1/6 alla figlia (mia madre) 1/6 al figlio e 4/6 alla madre. Faccio presente che mio zio è residente in Francia di conseguenza mia madre si è presa cura della nonna ricevendo appunto il testamento con il quale entra in possesso dei 4/6. Alcuni giorni fa lo studio legale di mio zio mi ha inviato una lettera, riporto di seguito una parte del contenuto:
    "da recente consultazione del certificato catastale relativo al fabbricato di cui è comproprietario, ha constatato un'anomala attribuzione di quote di comproprietà a seguito della trascrizione di testamento olografo, evidentemente riferibile alla madre i cui 4/6 di proprietà del fabbricato, sono entrati in sua proprietà." Successivamente mi chiede di presentarmi per acquisire in via bonaria copia testamento. Ora gentilmente vi chiedo data la vostra esperienza che scenario mi si prospetta, ma soprattutto credo che per legge mio zio a diritto ad una quota sui 4/6, se si per favore sapreste dirmi quanto. Spero di aver descritto in modo esaudiente la situazione, in attesa di una vostra risposta vi auguro una buona giornata.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    In presenza di due figli, ex art. 537 c.c. a ciascuno di essi è riservata la quota di 1/3 del patrimonio caduto in successione. La quota che la testatrice poteva liberamente disporre è quindi pari al restante 1/3 del suo patrimonio.
    Che cosa prevedeva il testamento?
     
  3. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Purtroppo è stata mal consigliata. Avrebbe potuto aggirare il problema facendo un atto di cessione della sua quota in cambio di assistenza.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    con i si o con i ma alephi non va da nessuna parte, vedi di incontrarti con il legale e cerca di far valere l'assistenza fatta alla nonna e senti anche lo zio, a qualcosa dovra rinunciare
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La legge non è a vantaggio di alephi. Il resto che viene proposto è esclusivamente contrattazione privata.
     
  6. alephi

    alephi Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti. Nemesis il testamento cita le seguenti parole:" Nomino erede universale mia figlia". Vorrei aggiungere che il nostro avvocato mi ha confermato quello da voi scritto. Vi ringrazio buona giornata.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il legittimario leso nella sua porzione di legittima può agire in riduzione, ex art. 557 c.c.
    Il termine di prescrizione è quello decennale, decorrente dalla data di accettazione (espressa o tacita) dell'eredità da parte della figlia.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  8. smoker

    smoker Membro Attivo

    Quando si è aperta la successione della nonna? La casa è l' unico bene caduto in successione?

    Smoker
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina