1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sniper

    sniper Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    con la morte di mio padre(gennaio 10) sono diventato proprietario del 25% della casa che i miei genitori avevano in comunione dei beni(casa in cui vivo da 7 anni con mia moglie e i miei 2 figli),il restante 75% e' andato di diritto a mia madre.
    Premetto che la casa e' stata ristrutturata a spese mie e di mia moglie nel momento in cui ci e' stata "lasciata",alzando cosi' notevolmente il valore dell'appartamento.Visto e considerato che l'appartamento e' un bilocale e noi siamo in 4 tempo fa' ho chiesto a mia madre se ce l'ha poteva lasciare a titolo definitivo per poter investire la casa x un nuovo appartamento piu' grande e saldare alcuni debiti(autovetture)che ho,ma la richiesta da parte sua mi e' stata negata,a questo punto l'unica cosa dove posso attacarmi e il mio 25% per poter avere delle liquidita',le mie domande sono queste,io posso avere in denaro la mia parte?tramite chi posso fare richiesta? e quanto tempo ci vuole?grazie.
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    se tua madre vuole saldarti la tua quota puo' farlo e lei diventerebbe proprietaria al 100% ma non e' obbligata a farlo.
    puoi chiederle di vendere l'appartamento a terzi e tu prendere la tua parte ma anche in questo caso potrebbe rifiutarsi.
    per avere la tua parte l'unica cosa e' fare una vendita giudiziale ma certamente avendo tu solo 1/4 della casa certamente non andresti a prendere molto dopo aver pagato tutte le spese legali.
     
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    acquirente ha ragione ma sembra di capire che tua madre non ha alcuna intenzione di spogliarsi del bene, dunque salvo vendita giudiziaria dalla quale otteresti poco resta solo che sia lei ad acquistare la tua quota.
    spesso gli anziani temono che, perdendo i beni, saranno esposti a problemi per loro irrisolbili in caso di bisogno di soldi e,se mi baso sulle esperienze di alcuni, non so dar loro torto ti lancio pertanto un'idea da valutare con tua madre:
    vendete la casa e con il ricavato acquistate un altro appartamento intestandolo al 50% stabilendo per iscritto che vs madre contribuisce esclusivamente con il capitale iniziale mentre voi pagherete il mutuo. la mamma manterrà quindii la proprietà di un appartamento sebbene diverso da quello attuale e questo dovrebbe bastare a tranquillizzarla.
     
  4. sniper

    sniper Nuovo Iscritto

    vi ringrazio x la vostra consulenza,si spera sempre d'avere una madre che abbia a cuore i propri figli ma non e' sempre cosi'..purtroppo.grazie ancora.ciao ciao
     
  5. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non per difendere tua madre ma guarda che molti anziani dopo aver intestato tutto ai figli si sono visti abbandonare da questi.. non fargliene una colpa.
     
  6. sniper

    sniper Nuovo Iscritto

    be'..puo' esser anche vero quel che dici,ma t'assicuro che adesso non e' che ci si vede o ci si sente,visto che grazie a lei non ho una vita serena con la mia famiglia,anche perche' mi son sentito dire piu' volte che non mi vuole aiutare,anzi mi e' stato risposto che non colpa sua se abbiamo tanti debiti,io non voglio vender casa ma solo averla intestata x poter chiedere un mutuo x poter prenderne una piu' grande e vivere sereno con la mia famiglia...mia madre preferisce darmi la casa da morta piuttosto che vederci felici e sereni.
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    perdona la brutalità ma è vero che tua madre non ha colpa dei tuoi debiti. noi, e parlo da figlia, possiamo prendere decisioni che i nostri genitori non condividono ma dobbiamo assumercene la responsabilità in pieno e non dobbiamo anche se ci farebbe comodo pretendere che ci "sponsorizzino". guarda la faccenda da un altro punto di vista: stai godendo di una casa, per quanto piccola, senza aver anticipato soldi e pagato un mutuo come me, e come migliaia di altre persone. mio padre al tempo dell'acquisto ci aiutò, contagiando anche mio suocero, ma nella nostra casa abbiamo investito tutti i nostri risparmi, paghiamo il mutuo e benchè adesso non sia più perfettamente adeguata alle esigenze della famiglia non possiamo cambiarla. anche se è lontana dal lavoro e costringe tutti a levatacce mattutine, file in bagno, e spostamenti infiniti. Certo i nostri genitori avrebbero potuto fare di più ma noi non abbiamo mai preteso nulla. anzi quando si pensava che ci aiutasse solo mio padre io feci in modo di tranquillizzare mio marito sul fatto che ce l'avremmo fatta comunque. e siamo orgogliosi di non aver chiesto nulla più di quello che ci fu spontaneamente offerto.
    vedi credo per esperienza personale e di coppia che il mancato aiuto di tua madre sia dovuto alla non condivisione delle tue scelte. io penso che tutto ciò che è mio è di mia figlia ma, salvo che erediti direttamente dai nonni, manterrò tutto a mio nome riservandomi di contribuire solo ad iniziative che condividerò.
     
    A robypaz e mariavittoria piace questo messaggio.
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    se tua madre ti intesta sulla casa, a lei cosa rimane? i tempi cambiano le nuore pure con i figli anche;):daccordo:
     
  9. robypaz

    robypaz Nuovo Iscritto

    condivido pienamente quanto detto da Arianna e voglio fare una domanda a sniper : a parte la ristrutturazione fatta della quale fino ad ora tu e solo tu hai goduto i benefici ,in questi anni hai pagato un affitto ai tuoi genitori o te la sei goduta gratis?
    la prima casa dove andai in affitto a 21 anni era di mio padre e oltre a farci io dei lavori ( non il muratore, io) per tutto il tempo in cui sono rimasto ho pagato un affitto , questo mi ha fatto crescere e maturare e di questo sono grato ai miei genitori
     
    A mariavittoria e arianna26 piace questo messaggio.
  10. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi associo ai contributi di Arianna26 e robypaz.
    Anche io ai miei non ho mai chiesto nulla (non l'ho mai ritenuto giusto). E tuttavia non smetto di ringraziarli ogni giorno per quello che mi hanno dato. Ho amici con famiglie facoltose alle spalle, che invece ai figli non hanno dato un bel nulla, i quali oggi si stanno pagando un mutuo.
    Sono scelte che spettano ai genitori, quelle di dare in anticipo qualcosa e quanto. Non sta a noi decidere se le loro scelte sono giuste o adeguate.

    Per sniper. Dovresti imparare a non sputare nel piatto in cui mangi.
     
    A mariavittoria e arianna26 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina