1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sapat2

    sapat2 Nuovo Iscritto

    Salve
    mio padre,81 anni, penzionato, insieme a mio fratello, fa ancora parte di una società s.r.l. azienda di famiglia da cui io sono stata estromessa . ( 50% padre 50% fratello).
    La società
    possiede oltre alla merce in magazzino molti automezzi. Mi chiedo... alla morte di mio padre cosa mi spetta a me come figlia? inoltre mio fratello sicuramente, quando mio padre sarà deceduto, lo farà cancellare dalla società prendendo lui
    il 100% senza dire nulla a me. Come posso tutelarmi? cosa fare adesso ed eventualmente alla morte di mio padre prima che questo avvenga?
     
  2. Eccher Domenico

    Eccher Domenico Nuovo Iscritto

    Alla morte di papà si aprirà la successione. In mancanza di testamento tutti i suoi beni (terreni, case, conti bancari cointestati, partecipazioni societarie, ecc.) andranno agli eredi, secondo quote stabilite per legge. In presenza di testamento hai comunque diritto a parte dell'asse ereditario (si chiama quota legittima). Fatti assistere da un tecnico, quando sarà il momento, per la compilazione/esame della denuncia di successione. Nel frattempo informati bene sull'asse ereditario.
     
  3. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Tu avrai diritto alla tua parte di quote societarie e pertanto rientrerai a far parte della società. Quote che, se vorrai, potrai vendere a tuo fratello o a terze persone.
     
  4. sapat2

    sapat2 Nuovo Iscritto

    Sei sicuro di questo? La società è una S.R.L. non una S.P.A.
    Come si valuterebbero le quote societarie? Il capitale sociale in una s.r.l. è pochissimo.
     
  5. Gugli

    Gugli Membro Attivo

    pochissimo ...vorresti dire i 20 mila euro a garanzia?
    non c'entrano nulla
    al momento dell'apertura della successione viene valutata l'azienda da un consulente visto che la quota di tuo padre è ancora del 50%
    perdona la domanda, ne sei sicura ?
    purtroppo il tuo caso mi ha fatto tornare alla mente quello di una amica che credeva che ancora i genitori fossero nella società in realtà avevano ceduto le quote agli altri figli senza dire niente a lei per estrometterla
    il legale riferisce che oramai deve aspettare la successione e poi attivarsi per avere la sua quota
    s'è la viè !
    comunque se tuo padre attraverso il testamento volesse lasciare la quota disponibile (magari corrispondente ad una parte della società) a tuo fratello non ci puoi fare niente devi far fare il calcolo della massa ereditaria dei legittimari e poi vedi cosa viene fuori qual'è la tua quota etc
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina