1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonio4019

    antonio4019 Nuovo Iscritto

    mio padre (vedovo) è morto da poco. Siamo cinque fratelli. L'unico bene concreto di mio padre è una casa del valore di circa 180.000 euro. Nel testamento olografo e registrato, mio padre ha lasciato in usufrutto la casa ad uno dei miei fratelli (ha 40 anni) con il quale conviveva. Fermo restando che io sono d'accordo perchè questo fratello lo ha accudito per anni, possono gli altri tre impugnare il testamento perchè si ritengono lesi? Premetto che per anni non si sono mai fatti vedere! E se possono farlo, come andrebbe ripartita l'eredità?
    Ringrazio. Sono nuovo di questo blog.
     
    A susan piace questo elemento.
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Potrebbe essere impugnato, l' intera eredità dovrebbe essere divisa in parti uguali.
    :daccordo:
     
    A antonio4019 piace questo elemento.
  3. antonio4019

    antonio4019 Nuovo Iscritto

    Ma in parti effettivamente uguali o solo per la quota di legittima (credo i 2/3), vista la chiara volontà di mio padre di favorire il figlio che l'ha accudito (credo sia implicito) il desiderio di lasciargli almeno la parte (1/3) in sua disponibilità?
    Occorrerebbe in questo caso quindi quantificare l'usufrutto. Grazie per la risposta
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ops :confuso: (avevo indicato le quote spettanti Senza testamento).
    Con testamento : 2 o più figli
    (anche se viventi gli ascendenti)
    66,66% eredità in parti uguali --33,33% quota disponibile
    Deve essere valutato l' usufrutto e comparato col valore della nuda proprietà.
    Eventuali disugguaglianze potrebbero essere compensate (con l'accordo di tutti) monetariamente.
    :daccordo:
     
    A antonio4019 piace questo elemento.
  5. Franz

    Franz Membro Attivo

    Impresa
    tutto è in base all'età del figlio cui è stato lasciato l'usufrutto, perchè il valore dell'usufrutto si calcola in base all'età dello usufruttuario

    il figlio beneficiario ha diritto ad almeno il 13,32 %(1/5 di 66,6 %) del patrimonio paterno; in più può ricevere tramite testamento il 33,3 % della quota disponibile

    quindi tramite testamento il figlio può ricevere in totale il 46,62 % del patrimonio paterno

    ma già si capisce che questo figlio dovrebbe avere più di 67 anni(e non sembra il caso vostro), affinchè il valore dell'usufrutto ricevuto valga circa il 46 %

    da ciò si capisce che il figlio avrebbe ricevuto troppa eredità, e qualche fratello non riconoscente potrebbe in teoria chiedere la riduzione o integrazione dell'eredità

    p.s.non riesco a inserire il link che volevo;metti nel motore di ricerca '' valore usufrutto nuda proprietà'', e troverai le tabelle
     
    A antonio4019 piace questo elemento.
  6. antonio4019

    antonio4019 Nuovo Iscritto

    grazie tante franz. Ora mi è perfettamente chiaro! Per le tabelle, so come procurarmele.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina