1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alberico40

    alberico40 Nuovo Iscritto

    Il 10 novembre scorso è stato richiesto alla banca di estinguere un mutuo a tasso fisso acceso un anno fa. Ad oggi, a distanza di un mese, non è pervenuta alcuna comunicazione da parte della banca che quantifichi l'importo da corrispondere per l'estinzione. E' normale questo comportamento? In quanti giorni deve una risposta la banca? Dovrò comunque pagare gli interessi sino al giorno che avrò la comunicazione sebbene il ritardo non sia a me addebitabile? Come comportarmi? A chi posso eventualmente segnalare questo abuso che mi danneggia costringendomi a pagare interessi che avrei potuto evitare se la banca fosse stata più sollecita? Grazie Nico
     
  2. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Nel tuo post dici tutto ma non come hai inoltrato alla banca la richiesta (a voce? per raccomandata?).
    Quali documenti hai in mano?
    Ti consiglio di andare in banca e di parlarne con il direttore o con la persona incaricata.
    Normalmente la banca ti fa compilare un modulo di richiesta (potresti scriverla anche tu di tuo pugno), del quale ti deve poi fornire una copia, possibilmente controfirmata dal responsabile della banca stessa per avvenuta ricezione e accettazione.
     
    A Marco Costa piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Potresti far ripetere la domanda per iscritto da un legale magari anche chiedendo il saldo dovuto ad una data precisa e lasciando alla banca un ragionevole lasso di tempo. io ho formulata diverse volte la domanda lla banca presso la quale ho il mutuo ed è certo che per la risposta non occorrono tempi lunghi. Basta una semplice interrogazione al computer, anche se in forma orale mi hanno risposto in due minuti. Magari per metterlo per iscritto occorre più tempo ma quanto..
     
  4. alberico40

    alberico40 Nuovo Iscritto

    La richiesta è stata fatta per iscritto ed ho la firma ed il timbro per ricevuta. Voglio precisare che io chiesi la stessa cosa a settembre e nel giro di pochi giorni mi fu fornita la risposta. Ebbi dei contrattempi e quindi non ci fu un ulteriore corso. Il 10 novembre, assicurata la liquidità necessaria, riformulai sempre per iscritto ( ricevuta e timbro) la richiesta. Non ho avuto risposta ed il 4 dicembre, dopo inutili telefonate, ho presentato un reclamo sollecitando l'evasione della richiesta. Ad oggi nessuna risposta. Presenterò domani un secondo reclamo ma vorrei avere suggerimenti sulla stesura anche per evitare di corrispondere ulteriori interessi. Vorrei sapere entro quanti giorni la banca deve fornire la risposta, quale sia il garante a cui rivolgersi e le procedure. Dovrò pagare gli interessi sino a quando la banca mi fornirà una risposta o c'è un termine oltre il quale la banca non puo andare e pretendere quindi interessi ? E' reato se su internet indico quale sia la banca e pubblico le lettere che ho scritto? Grazie Nico:rabbia:
     
  5. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A avettor piace questo elemento.
  6. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Mi permetto di evidenziare che i moduli indicati da maidealista sono superati in quanto alberico dice di aver stipulato il mutuo un anno fa. Infatti, per effetto del decreto Bersani, i mutui sottoscritti dal 2 febbraio 2007 in avanti non devono prevedere penali per estinzione anticipata.

    Mi sembra comunque strano il comportamento della banca. Alberico, se fossi in te cercherei di parlare di persona con il direttore della filiale (o con l'impiegato che si occupa dei mutui), per capire se ha dato corso alla tua richiesta o se vi sono particolari motivi che hanno indotto la banca a non procedere.
    Ad esempio, è possibile che la richiesta, banalmente, sia andata persa (questo non giustifica la banca, ovviamente).
    E anche, hai verificato il saldo del tuo c/c? Non è detto che la banca ti invii subito una comunicazione. Se la tua richiesta è stata "perentoria" (ossia, procedete comunque), può darsi che la banca abbia già effettuato l'estinzione ma tu non l'hai ancora visto sull'estratto conto trimestrale.
    Le mie sono soltanto ipotesi ma, ripeto, mi sembra strano che una banca opponga resistenza verso una richiesta di estinzione anticipata.
     
    A maidealista e agostino070740 piace questo messaggio.
  7. agostino070740

    agostino070740 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Alberico 40,quanto ti ha suggerito avettor è la strada giusta (non necessita l'avv)devi insistere con l'addetto ai mutui o il direttore il quale ti calcola ,in tua presenza ,ad una determinata data quanto tu devi pagare e quindi autorizzare l'estinzione . Nel 2009 presso la Monte Paschi di Siena ho estinto il mio mutuo in meno di 30 GG . ciao e auguri.
     
    A avettor piace questo elemento.
  8. alberico40

    alberico40 Nuovo Iscritto

    Sono tutte cose che ho fatto. I soldi sono sul conto. L'ho controllato anche ora online e l'intera somma è per me disponibile e non bloccata. Ho anche presentato un reclamo il 4 decorso ma ad oggi nulla. Stamani ho ancora telefonato all'addetto dell'ufficio postale ma nessuna novità- Il mutuo l'ho richiesto a Poste italiane ove ho il conto e mi è stato concesso da deutsche bank sempre tramite poste italiane. Infatti il modulo di richiesta di estinzione che mi è stato fatto firmare dice "richiesta estinzione anticipata mutuo bancoposta" ed è stato inoltrato per fax al "centro processing bancoposta-deutsche bank" e per conoscenza a TSC di Roma Gradirei sapere quale sia il garante per segnalare l'inconveniente e quale la procedura per diffidare a non addebitarmi ulteriori interessi che credo da me non siano dovuti. Grazie Alberico
     
  9. agostino070740

    agostino070740 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Gent. Alberico, io credo che dovrai pazientare almeno due mesi ,il tramite delle Poste Italiane è la causa del ritardo , leggi attentamente le condizioni e l'atto notarile del mutuo,
    - una banca seria normalmente non impiega più di 30 GG, per quanto riguarda gli interessi dovranno essere pagati fino alla data dell'estinzione .
    Ti puoi avvalere sia della legge Bersani e successivamente di Tremonti,rivolgiti anche ad
    ADICONSUM sede nazionale di Roma via Francesco Gentile 135 -00173--TEl.06.4417021.
    ciao e auguri.
     
    A piace questo elemento.
  10. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Ora che hai precisato che è un mutuo erogato da una banca tramite le Poste è tutto più chiaro. E' evidente che in questo caso c'è un doppio passaggio, mediato tra l'altro dalle Poste che certo non brillano per rapidità. In effetti mi sembrava strano che una banca "normale" ci mettesse così tanto tempo.
    In ogni caso, assicurati di avere una risposta e di farti dare delle tempistiche, almeno indicative, possibilmente anche vincolanti per le Poste.
    I tempi massimi di estinzione di un mutuo, indicativamente, dovrebbero essere di 60 giorni, ma ogni banca applica le proprie condizioni.
    Per quanto riguarda gli interessi passivi, ovviamente li pagherai fino al momento del rimborso. Ha senso poiché i tuoi soldi destinati al rimborso sono ancora sul tuo conto e, in teoria, se investiti, ti stanno fruttando interessi attivi.
     
  11. castro

    castro Nuovo Iscritto

    una banca normale il conteggio per l'estinzione del mutuo lo può fare in 5 minuti!!!!e tu pagarlo avendo i fondi in altri 5!! con la posta non si sa mai che succede d'altronde uno che fino al giorno prima distribuiva lettere e francobolli che ne può sapere di mutui? non è un'accusa ai dipendenti delle poste ma la constatazione di come si fanno le cose con troppa leggerezza in italia!!!

    Aggiunto dopo 1 :

    rileggendo il post tuo: praticamente le poste fanno da broker finanziario con deutsche bank incredibile!!!!
     
    A agostino070740 e piace questo messaggio.
  12. alberico40

    alberico40 Nuovo Iscritto

    Non so come funzioni esattamente l'erogazione del muto, che comunque credo sia consultabile sul sito. Per quanto riguarda il comportamento dell'addetta delle Poste della agenzia a cui mi sono rivolto, devo dire ad onor del vero, che mi sembra sia stato impeccabile: ha inoltrato immediatamente ( la stessa mattinata del 10 novembre) la mia richiesta di estinzione del mutuo via fax alla Deutsche bank, al numero previsto. Altrettanto ha fatto con il mio sollecito-reclamo del 4 dicembre. Ed anche ieri pomeriggio ( 16 dicembre), ricevuto un fax della deutsche bank "datato 16 dicembre" me ne dava immediata comunicazione telefonica e me ne inviava contemporaneamente copia. Nel fax del 16 dicembre era scritto che " vi comunichiamo il conteggio debito residuo...alla data del 17/12/2010 totale € ...... l'accredito destinato alla totale estinzione dovrà essere eseguito in favore........ dovrà essere a nostra disposizione entro e non oltre il 20/12/2010 pertanto si consiglia di effettuare il bonifico entro il 17/12/201" Ho provveduto lo stesso pomeriggio, ad evitare ulteriori addebiti . Però vi sembra normale? credo che a me non si debbano richiedere gli interessi sino ad ieri ma dovrebbero limitarsi al mese di novembre, anche perchè a me non credo si possano muove addebiti. Ed allora come c'è il garante delle comunicazioni, dovrebbe esserci quello per le "controversie" con le banche: qual'è per poter sottoporre il caso all'attenzione? O quali altri comportamenti si suggeriscono? Grazie di tutto Alberico
     
  13. agostino070740

    agostino070740 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Alberico,hai ottenuto l'estinzione del mutuo in data 17 dic.gli interessi cessano da questa data e non dal giorno della richiesta 10 nov (entro 40 GG) Non essere testardo,ogni tuo reclamo non verrà accettato ,comunque se hai tempo e denaro da perdere e se vuoi ,ti ho suggerito di rivolgerti alle associazioni consumatori o all'ufficio reclami della banca e se non soddisfatto ALL'OMBUSDAM BANCARIO ma ti ripeto la tua sarà una partita persa . auguri di buone feste.
     
    A piace questo elemento.
  14. carlo84

    carlo84 Nuovo Iscritto

    Grazie anche per gli auguri che ricambio. Però un reclamo va fatto non altro per le sole 24 ore accordatemi per estinguere il mutuo: fax del 16, bonifico da fare entro il 17. Invierò anche la documentazione, come suggerito, ad una associazione dei consumatori. Grazie ed auguri ancora Alberico
     
  15. avettor

    avettor Nuovo Iscritto

    Alberico, concordo con la risposta che Agostino ti ha dato.
    Considera che i tempi stretti richiesti per il bonifico sono dovuti al fatto che gli interessi sono stati precisamente calcolati dalla banca fino alla data del 17/12 (data presunta e richiesta per l'effettuazione del bonifico). Se trascorressero altri giorni occorrerebbe effettuare un ricalcolo.
    Dal mio punto di vista, la Banca e le Poste hanno agito secondo la prassi e nell'ambito di quanto è lecito ed accettabile in situazioni come queste. Il loro comportamento è stato sostanzialmente corretto, sebbene avessero potuto essere più tempestive (non erano comunque tenute).
    Infine, anche io credo che non ci siano gli estremi per un reclamo.
     
    A piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina