1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. fashion

    fashion Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    mi e' stato chiesto l'estratto di matrimonio per uso notarile.
    sull'estratto e' riportato il mio cognome e nome senza pero' il secondo nome.
    mi sono sposata e poi con il tempo mi hanno variato 10 anni fa, il codice fiscale inserendo il secondo nome.
    essendomi sposata in chiesa ho portato il certificato di battesimo ed giustamente vi e' riportato il secondo nome.
    non so perche' al tempo del matrimonio non e' stato riportato.
    tutti gli altri dati sono esatti. il notaio lo vuole per vedere se abbiamo la comunione dei beni.
    lo devo rifare?? cioe' devo andare all'ufficio in comune per farlo rettificare inserendo il secondo nome oppure no?? e se si quanto tempo ci vuole??
    grazie
     
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il notaio che dice?
     
  3. fashion

    fashion Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    sto aspettando che mi dia una risposta oggi o domani.
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    eh eh eh mia cara anche io che sono stato registrato in comune con due nomi ma avevo sempre usato solo il primo. Quando ho comprato casa il notaio, avendo chiesto l'estratto dell' atto di nascita, mi ha fatto cambiare la carta di identità, il C.F., intestazione c/c, iscrizione all' ordine professionale, obbligandomi a mettere i due nomi. Quando però mi sono sposato il Dirigente dell' ufficio di stato civile mi ha chiamato dicendomi che c'erano dei problemi per il matrimonio, perché avendo chiesto l'atto di nascita integrale per loro, interpretando la legge, valeva solo il primo nome. Ho cambiato solo la carta di identità.
    Quindi, per cortesia, chiamate i vostri figli con un nome solo: li farete più felici!!!
     
    A possessore e fashion piace questo messaggio.
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se è un maschietto mettetegli nome Ugo, se è una femminuccia Eva: se li chiamate arrivano prima.
    Se lo volete chiamare Gastone preferite il diminutivo Tone: risparmierete il gas, come diceva Ettore Petrolini.
     
    A fashion piace questo elemento.
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Bisognerebbe verificare il tuo atto di nascita per decidere quale sia il nome (rectius: prenome) che ti spetta.
    Se eventualmente servisse, esiste il procedimento indicato dall'art. 36 del D.P.R. n. 396/2000 per "indicare esattamente" il proprio nome. Si avranno così tutti gli estratti per riassunto e i certificati rilasciati dagli uffici dello stato civile e di anagrafe che riporteranno quel nome.

    Succede quando i comuni lavorano male oppure quando i notai fanno altrettanto. Scommetterei che ci sarebbe stata una soluzione più semplice, e conforme alla tua volontà (di avere un solo prenome oppure un prenome composto da due elementi onomastici).
     
    A possessore e fashion piace questo messaggio.
  7. fashion

    fashion Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    ma io i documenti li ho tutti giusti, codice fiscale, carta d'identita', inps, banche,
    solo che non avendo mai richiesto un estratto di matrimonio non sapevo che era rimasto archiviato con il solo primo nome.
    e' stato l'ufficio delle entrate che giustamente ha cambiato tutti i miei dati anagrafici
    quando hanno cominciato a fare i controlli dopo il 2000.
    io credo che sia un errore non dei miei dati anagrafici ma proprio del certificato stesso che non e' stato aggiornato.
    quindi oggi vado adesso in comune e vedo cosa posso fare.
    ho scoperto che potrei anche fare un'autocertificazione dichiarando che sono la stessa persona dell'estratto di matrimonio.
    del resto bisogna vedere la pignoleria del notaio.:shock:
    naturalmente ieri non mi ha dato nessuna risposta.
    se non mi risponde oggi lo richiamo.
    io ho due figli maschi e gli ho dato solo un nome. meno male.
    grazie.[DOUBLEPOST=1369807674,1369807481][/DOUBLEPOST]
    io sono nata all'estero anche se sono italiana e adesso in libia e' terra di guerra.
    quindi certificato di nascita, provero' a chiederlo in comune qui a milano....
    grazie.
     
  8. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Credo che tu lo debba chiedere a Roma alla Farnesina. C'è un ufficio dedicato per gli italiani nati all'estero. Tuttavia con la Libia mi sembra che ci sia stato un contenzioso: tutti gli italiani che lavoravano in Libia e si erano portati dietro la moglie, quando questa stava per partorire, la facevano rimpatriare perché i figli maschi nati in Libia ai tempi di Ghedaffi venivano considerati libici non so se era altrettanto per le femminucce.
     
    A fashion piace questo elemento.
  9. fashion

    fashion Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    noi siamo andati via prima che gheddafi arrivasse al potere, io ero piccolissima, 3 anni.
    cmq il certificato di nascita non serve per il rogito.
    serve l'estratto di matrimonio solo per vedere che chi vende e' veramente coniugato.
    sono appena ritornata dal comune di milano, il funzionario ha detto che l'estratto di matrimonio e' giusto, io allora ho firmato con il primo nome e basta.
    questo piu' di 20 anni fa.
    poi mi hanno cambiato il codice fiscale ma il certificato originale non si puo' cambiare.
    sara' il notaio che e' un pubblico ufficiale a fare un atto notorio in cui dichiara
    che sono la stessa persona.
    sto aspettando proprio di parlare con il notaio. vi faro' sapere nel caso capitasse a qualcun altro.
    grazie e ciao.
     
  10. giogiolu

    giogiolu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Qualcosa del genere è capitato a mia moglie,ma si parla dei primi anni '70. E' nata in un comune della provincia di FE da cui si è trasferita nel comune di AR nei primi anni '50 insieme ai genitori. Il comune di Arezzo nel rivedere l' anagrafe si è basato alla fine degli anni '60 agli estratti di atti di nascita. Il suo presentava un cognome con una doppia L mentre il fascicolo di immigrazione lo riportava con una sola L come quello del padre. Giusto il cognome con una sola L. Il primo problema si è presentato al momento del ricevimento del cert. elettorale che, siccome redatto sulla base dell' estratto di nascita era errato e di contro mia moglie era in possesso di C.I e patente di guida con cognome con una L come per registri contabili, iscrizione a Camera di commercio ecc ecc. E i fratelli essendo nati in AR, quindi non immigrati avevano il cognome giusto. Cosa che avrebbe portato a disguidi in presenza di futura successione. Non solo.Da certificati di famiglia e di residenza risultava che ero sposato e convivevo con una signora con una L ma nata con due L. Lo stesso dicasi per il certificato di matrimonio. Quindi un bel caos. Al momento della votazione si è potuto ovviare grazie all' intelligenza del presidente del seggio che ha riportato sul registro "persona conosciuta". Ma si è ripresentato al mometo del rinnovo della C I e della patente. Il comune di AR. per poter provvedere alla rettifiche ha voluto una sentenza del Tribunale di FE al quale sono stati prodotti estratti di atti nascita del padre, del nonno, del bisnonno e del trisnonno. Con questa il comune della prov. di FE ha provveduto prima a rettificare il certificato di nascita dove, NB, si dichiarava la nascita di una persona con il cognome con doppia L mentre il padre denunciante si firmava con una L. per poi trasmettere il tutto al comune di AR. Il tutto è durato, tra ricerche, tempi della sentenza circa un anno.
    Il problema di chi chiede aiuto non è di questa portata, spero. Ma credo che faccia fede in tutto l'estratto dell' atto di nascita.

     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La diatriba in effetti era tra il comune di Milano (dove sono nato) ed il Comune di Roma (dove mi sono sposato). Premesso che sull' originale dell'atto di mascita è riportato ".......... con i NOMI di Luigi Ercole" Per il comune di Milano, dove ho vissuto fino all'età di 34 anni, ero Criscuolo Luigi Ercole e questi due nomi erano riportati sulla carta di identità anche se poi la firma sulla carta era solo Luigi, perché ho sempre utilizzato il primo nome. Il notaio avendo chiesto l'estratto dell'atto di nascita è stato del parere che io acquirente fossi Criscuolo Luigi Ercole e così ha redatto l'atto di compravendita. Quando mi sono sposato il comune di Roma, legge alla mano (che mi hanno fatto leggere), ha ritenuto valido solo il primo nome: sarebbe stato diverso se nell'atto originale ci fosse stato scritto "....con il NOME di Luigi Ercole"
     
    A fashion piace questo elemento.
  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mio bisnonno si chiamava Jac*****, mio nonno non lo so, mio padre ed io risultiamo all'anagrafe come Iac*****. E' possibile che abbiamo perduto un'eredità. Comunque...
     
  13. fashion

    fashion Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    telefonato all'assistente del notaio...sta predisponendo il nostro rogito.
    mi ha detto che non e' un problema..si scrivera' sul rogito tipo atto notorio, che la signora xxxxx era conosciuta al tempo del matrimonio solo con un nome di battesimo e poi dopo la variazione dei dati anagrafici in data 2004 e' conosciuta come xxxxxx
    con il doppio nome di battesimo.
    essendo un notaio lo puo' fare, ci sono i testimoni e quindi certifichera' il tutto.
    mi ha chiesto di mandargli l'estratto di matrimonio via fax e di stare tranquilla.
     
  14. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per un notaio il rogito è vitale, infatti pensa e dice: 'Rogito, ergo sum'
     
    A fashion piace questo elemento.
  15. fashion

    fashion Membro Junior

    Inquilino/Conduttore

    no, io sono nata con due nomi di battesimo, trascritta anche con due nomi al battesimo,
    solo che probabilmente, non ricordo, ho firmato al matrimonio con un solo nome.
    sono andata a vedere un certificato di residenza del 2003 ero gia' trascritta con il secondo nome ma probabilmente avevo il codice fiscale con un solo nome.
    il secondo nome lo ha aggiunto l'agenzia delle entrate probabilmente dopo i controlli che hanno fatto. io non ho mai chiesto niente, mi e' arrivata la lettera con il nuovo codice fiscale.
    quindi da qualche parte lo avevano.
    il certificato di nascita mi e' stato detto che probabilmente e' a roma essendo io nata all'estero perche' mio padre era un militare e viaggiava.
     
  16. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    In tempi di crisi è bene dare nomi di battesimo molto corti (Ugo, Eva, Anna, Lina, Sara, Gino, Enzo). Il nome 'Elia' va ancora meglio perché se uno cambia sesso deve solo spostare l'accento, (Elìa diventa E'lia).
     
  17. giogiolu

    giogiolu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    [DOUBLEPOST=1369827696,1369827658][/DOUBLEPOST]E bravo il notaio ! ha capito la situazione.Per me puoi stare tranquilla
     
    A fashion piace questo elemento.
  18. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Allora il tuo prenome è solo Luigi. E solo quello andava indicato in tutti i certificati (sia di stato civile sia di anagrafe) ed estratti per riassunto.
     
  19. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Avevano ragione i romani. Comunque gli impiegati dell'anagrafe del Comune di Milano non si sono scomposti manco per niente: hanno tenuto la loro posizione.
     
  20. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Io li avrei fatti facilmente desistere. Anche senza ricorrere alla dichiarazione ex art. 36 del D.P.R. n. 396/2000, che ovviamente è possibile solo dalla sua entrata in vigore il 30/3/2001.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina