1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buon giorno.
    Quest'anno ho affittato un appartamento con cedolare secca.
    Pur sapendo che per il primo anno non è dovuto alcun acconto (xchè manca la base imponibile!!?!) e con il 730/2017 pagherò sia per l'anno 2016 che l'acconto x il 2017 (sic stantibus rebus), proprio per non trovarmi gravato troppo il prossimo anno, vorrei pagare l'acconto entro il 16/6 e il 30/11.
    Dato che non ho trovato nessun sito, nemmeno quello dell'agenzia entrate, che riporta un esempio di acconto di cedolare secca pagato con F24 Semplificato, Vi chiedo se è possibile questa modalità, oppure si deve obbligatoriamente usare l'F24 normale. Se fosse possibile usare l'F24 semplificato, i codici sono gli stessi ? (1840, 1841 e 1842).
    mille grazie
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Penso che l'F24 debba essere agganciato alla dichiarazione, ossia che debba venir fuori dai calcoli fatti con la dichiarazione. Pertanto ritengo che si debba far uso dell'F24 ordinario.
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L'utilizzo del modello è indifferente, basta che contenga i campi richiesti dal singolo tributo.
    Quello semplificato è stato creato per Comuni Mortali, che non svolgono attività varie come un Lavoratore autonomo o un'impresa. L'utilizzo del modello ordinario, per noi, comporterebbe solo uno spreco di quadri che resterebbero comunque vuoti.
    Agenzia delle Entrate - F24 - Scheda informativa – F24

    1. Approvazione del modello di versamento “F24 Semplificato” 1.1 E’ approvato il modello di versamento denominato “F24 Semplificato”, di cui all’allegato 1, per eseguire i versamenti unitari ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, in favore dell’Erario, delle Regioni e degli Enti locali.

    L'Imposta Sostitutiva Cedolare Secca va versata compilando la Sezione Erario.
     
    Ultima modifica: 6 Maggio 2016
    A basty piace questo elemento.
  4. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    per non rimanere ingolfata nel 2017 metti da parte la quota che vuoi versare per il 2016 e sei a posto, perchè cercare il freddo nel letto
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' un problema? Grazie.
     
  6. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Avevo pensato di usare l'F24 semplificato perchè ha un numero di righe sufficienti da contenere le varie IMU, TASI, TARI, così ho un solo modello da conservare (ed eventualmente, se richiesto, da presentare al CAF)
    mille grazie a chi è voluto intervenire, dandomi il proprio parere.
     
  7. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Mi sembra il consiglio più sensato.
    A maggior ragione ora che c'è il 730 precompilato.
    Pagare e morire c'è sempre tempo.
     
  8. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    IMU, TASI e TARI occupano lo stesso numero di righi (max 4?) in ogni caso.
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Gnun problema |
     
  10. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non esattamente;
    nell'F24 ordinario, reperto ormai archeologico, ci sono se non erro 4 righe disponibili per ogni ente. IMU, Tasi, Tari sono imposte locali, e vanno tutte nel medesima sezione.

    Più intelligentemente nell'F24 semplificato la pluralità delle righe può essere utilizzata indifferentemente flaggando la opportuna casella (erario, regioni, enti locali).

    Peccato che finora la procedura telematica per F24 della AdE faccia ancora sempre riferimento al vecchio modulo, per cui se hai più di 4 tributi da versare, produce una pletora di stampati.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  11. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Questa volta volevo proprio usare la procedura messa a disposizione dall'AdE.
    Visto l'esperienza di Basty, andrò in banca con il mio bel singolo f24 semplificato.
     
  12. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non è la fin del mondo, non disperare: la compilazione del programma AdE è sequenziale come il semplificato. Fino all'anno scorso stampava però gli F24 ordinari: magari oggi è diverso: ma fa tutto lui, ordinandoli per importo.
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sezione Erario: 6 righe;
    Altre sezioni: 4 righe, eccetto Sezione INAIL (3 righe).
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Infatti, ricordo che le su certe istruzioni è scritto:
    Sezione Erario: 6 righe;
    Sezione INAIL: 3 righe;
    Altre sezioni: 4 righe.
     
  15. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Riga più, riga meno, certamente il F24 semplificato (che forse non è più semplificato...) è più funzionale.

    Ma veramente il vs problema quando versate le imposte.... è il modulo? :maligno: :^^:
     
  16. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Chi ha fatto il corso di analisi vettoriale sa che i vettori hanno:
    - modulo
    - direzione
    - verso
    Ora le imposte sono un vettore.
    Quello che allora mi preoccupa di tutta la faccenda non è il modulo e neanche la direzione, ma il verso: da me all'erario. Se il vettore fosse di verso opposto (dall'erario a me) sarei contento!
     
  17. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Apprezzo l'analisi, mah .... dipende.....

    Perchè applicando i rudimenti di statistica....

    la probabilità che i vettori provenienti dall'erario verso i contribuenti, siano rimborsi è infinitesima rispetto a quelli che riguardano invece cartelle esattoriali con sanzioni ed interessi.
     
  18. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per aumentare la probabilità basta pagare più del dovuto, così dopo si può chiedere il rimborso.:occhi_al_cielo:
     
  19. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Prova prima tu, poi ci racconti....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina