1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. angelo2408

    angelo2408 Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    il 25/08/2010 mi è arrivato dal comune di San miniato (PI) una raccomandata per accatastare un fabbricaro costruito interamente in lamiera zingata di circa 20 metri quadri utilizzato come rimessa per gli attrezzi agricoli (trattore, vari annessi ect.).Tale fabbricato è privo di fondamenta ed è stato stabilizzato al terreno tramite viti, dadi, e materiale simile.
    Il comune mi ha intimato di provvedere al suo accatastamento entro il 31/12/2010 per rilevare così la sua rendita catastale; altrimenti sarò soggetto a multa. E' corretto quello che mi sta chiedendo il comune???
    E' un pre-fabbricato in lamiera per gli attrezzi agricoli!!!!. Devo pagarci anche le tasse???
    Se tale fabbricato è soggetto a rendita catastale mi conviene, allora, costruirlo interamente in muratura, almeno è un fabbricato solido e duraturo???!!!
    Attendo cortesemente delle risposte che aiutino a risolvere questo problema.
    Grazie
    Saluti
    Angelo
     
  2. adrianab

    adrianab Nuovo Iscritto

    Per capire se dovuto l'accatastamento di un fabbricato cosidetto "precario" bisogna accertare il suo utilizzo (destinazione d'uso) e non il fatto che sia o meno "stabilmente infisso al suolo", quest'ultima è una questione secondaria.
    Per esempio, se un fabbricato precario viene utilizzato come autorimessa, al di là che sia precario, ha una destinazione d'uso che produce una rendita.
    Intanto prima di procedere all'accatastamento dello stesso, bisognerebbe verificare se il Comune rilascia la concessione in sanatoria, perchè altrimenti una volta accatastato ma "abusivo" il Comune potrebbe ordinare la demolizione del manufatto.
    A questo punto, come ben dici, bisognerebbe valutare la convenienza o meno di procedere, oppure rimuoverlo...
    Questo è il mio parere...puoi sempre chiedere informazioni all'Agenzia del Territorio competente per ubicazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina