• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

MaXiM76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Salve a voi, come da oggetto dovrei locare un immobile C1 e vorrei avvalermi della cedolare secca al 21% ma non trovo fac-simili online...c'è qualcuno che può aiutarmi?
Grazie mille, MaX
 

StLegaleDeValeriRoma

Membro Assiduo
Professionista
a titolo di cronaca e comunque è già stato detto più volte sul forum che in materia di locazioni, e altri contratti ovviamente, il fai da te mediante formulari sul web o altrove da rimpire è sempre a rischio... per cui vale la pena di rivolgersi a chi può dare assistenza professionale in materia di locazioni in questo caso senza dover sostenere compensi esorbitanti...
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
vorrei avvalermi della cedolare secca al 21%
Ritengo sia sufficiente inserire una clausola relativa alla cedolare secca, uguale a quella che si scrive nei contratti abitativi.

Ad esempio:
"Il locatore comunica al conduttore la propria intenzione di optare per il regime
di tassazione “cedolare secca” del reddito da locazione. Per tutta la durata dell’opzione verrà sospeso l’aggiornamento del canone a qualsiasi titolo, inclusa la variazione dell’indice Istat. Eventuale futura revoca dell’opzione verrà comunicata tempestivamente al conduttore."
 

MaXiM76

Membro Attivo
Proprietario Casa
Anzitutto grazie mille per il consiglio... contratto fatto e firmato...=)
Adesso ho un ulteriore piccolo problema...visto che il modulo online dell'Agenzia delle Entrate per questo tipo di contratti sembra avere ancora dei problemi sarò costretto a registrarlo di persona presso un ufficio territoriale della predetta agenzia... ho un piccolo problema riguardo la copilazione del modello RLI: l'unità immobiliare commerciale che da locatore ho dato in fitto è costituito da due distinti immobili fusi, con regolare permesso comunale, ciò nonostante ciascuna delle unità ha una sua specifica scheda catastale in virtù del fatto che entrambe appartengono agli stessi proprietari ma in differenti quote....
Quando compilo il Quadro C nella casella I/P (intero/porzione) cosa devo scegliere visto che ciascuna unità ha una sua indicazione catastale ed è parte dell'intera superficie?
Nel Quadro D invece quando elenco i proprietari e il regime di tassazione che ciascuno di esse sceglie devo farlo per entrambe le unità? (Nel contratto il bene locato è descritto in maniera puntuale e sono riportate le specifiche catastali di entrambe ma il canone è unico...non ripartito tra unità A e B)
Vi ringrazio sin da ora per i condigli che riceverò.
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Nel quadro C intero e intero (se come dici si tratta di 2 sub che compongono la stessa unità immobiliare). Io faccio così in uno specifico appartamento che "cade" su 2 diverse particelle e sub.

Quanti comproprietari ci sono? Sono comproprietari tutti su entrambi ii sub? In questo caso
Nel quadro D metti immobile 1 proprietario 1 possesso X% cedolare SI/NO;
immobile 1 proprietario 2, possesso X% cedolare SI/NO
immobile 2 proprietario 1, possesso X% cedolare SI/NO
ecc...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

fabrizio ha scritto sul profilo di BJMAKER.
Grazie...!!!!!
Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Alto