• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

robby72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
salve ! sono nuovo del forum vi chiedo gentilmente un consiglio su un dubbio che non riesco e risolvere mi spiego meglio . ho dato incarico ad un agenzia immobiliare per la vendita di un abitazione di mia proprietà ,mandato che scade tra circa due mesi ,ora si è presentata una persona che mi ha chiesto se è possibile visionare l'abitazione ed avere eventualmente la planimetria ,ora vi chiedo è mia facoltà farlo?! posso far visionare l'immobile e dare la documentazione che mi ha richiesto anche se l'agenzia ha l'esclusiva? fermo restando che non intendo fare accordi verbali ne scritti tantomeno compromessi o acconti o cose simili con tale persona prima della scadenza del mandato , solo far vedere l'abitazione e farle avere la planimetria. secondo voi rischio qualcosa ?
grazie mille
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
posso far visionare l'immobile e dare la documentazione che mi ha richiesto anche se l'agenzia ha l'esclusiva?
In un caso del genere il comportamento più corretto è quello di dare al privato il contatto dell'agenzia, e dirgli che se vuole vedere l'immobile deve farlo tramite l'agenzia che ha l'esclusiva.
Altrimenti attendere la scadenza dell'incarico; cosa comunque necessaria se, decidendo di far vedere l'immobile privatamente, ci fosse interesse per l'acquisto.

Come ha fatto il privato a trovarti ?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Come ha fatto il privato a trovarti ?
O a sapere che il tuo immobile fosse in vendita?
Certamente se il contatto è avvenuto tramite l'agenzia la pratica la deve portare a termine la stessa. Mentre, se l'interessato ne fosse venuto a conoscenza per altre vie e non volesse corrispondere la mediazione dell'agenzia, dovrebbe attendere la scadenza del vincolo per visionare e sottoscrivere una promessa di vendita con te, proprietario. Ovviamente anche tu saresti sollevato dall'impegno di corrispondere la tua quota per la mediazione.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Concordo con tutti che se ha conferito mandato IN ESCLUSIVA all'agenzia, ora - e fino alla scadenza del mandato - può solo passare per l'agenzia.

Quindi chi lo contatta, per avere documentazione e visionare l'immobile, o attende la scadenza del mandato, o si fa censire dall'agenzia che raccoglierà le informazioni e organizzerà la visita / le visite.
 

vitt1

Membro Supporter
Proprietario Casa
Mi è successa una cosa analoga, il potenziale acquirente era stato informato da un attento condomino che aveva notato l’andirivieni di persone accompagnate da un agente immobiliare, e ho detto che avrebbe dovuto attendere la scadenza del mandato o passare in agenzia. Nel frattempo l’appartamento è stato venduto
 

robby72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Vi ringrazio per le risposte , allora la signora dice di essere stata messa al corrente della vendita da un amicizia comune con un condomino e che poi ha visionato l'annuncio sul sito dell'agenzia ma con cui non ha avuto contatti secondo quello che dice lei (certo non posso averne certezza)ovviamente lei vuole evitare ti pagare la provvigione quindi risparmiare un bel po' di soldi, io rischio di pagare la provvigione all'agenzia se quest'ultima ha fatto visionare l'appartamento alla signora ,ma in caso contrario visto che non c'è stato alcun contributo da parte dell'agenzia alla vendita alla signora in questione nulla sarebbe dovuto?! cosa che potrei cmq controllare sul report delle visite dell'agenzia, ma mi pare di capire che l'esclusiva comporta l'impossibilità di compiere per proprio conto qualsiasi attività che possa portare alla conclusione dell'affare senza passare per l'agenzia ,sia far visionare l'immobile sia dare eventuale documentazione ma che si spinge anche oltre , perché mettiamo per caso assurdo io sia costretto a chiamare l'idraulico in casa per una perdita e che quest'ultimo mi chieda la planimetria per capire dove possano passare tubi o cose del genere ,dopo qualche giorno mi contatta e mi dice di essere interessato all'appartamento , e che se l'agenzia non riesce a venderlo dopo la scadenza del mandato lui sarebbe interessato all'acquisto, a questo punto stando a quello che ho capito io sarei addirittura impossibilitato a fare anche un operazione del genere . ora sto facendo un esempio assurdo ma che comunque potrebbe presentarsi ,ovviamente voi mi risponderete nel primo caso tu sapevi dell'interessamento nel secondo no ,ma se entrambe queste due persone non sono passate prima dall'agenzia come potrebbe quest'ultima pretendere qualcosa , certo ci sarebbe un comportamento scorretto nel primo caso da parte mia ma non nel secondo ma in entrambe i casi il risultato sarebbe lo stesso . ripeto non intendo mettermi a fare certi giochini visto che manca pochissimo alla scadenza e che quindi non vale la pena, ma ho fatto questo esempio perché comunque non è certo facile sbrogliare certe situazioni .
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
controllare sul report delle visite dell'agenzia,
Secondo me qui sta la risposta alle tue domande.

Se sul report delle visite gestite dall'Agenzia non ci sono i nominativi della signora di cui hai parlato, dell'idraulico, di altre persone; allora tu puoi vendere l'immobile direttamente a costoro dopo la scadenza del mandato in esclusiva conferito a quell'Agenzia.
E nulla dovete al mediatore, né tu né l'acquirente, perché non è stato lui a mettervi in contatto.

A me è successo un caso simile quest'estate.
Seconda casa in montagna, ho conferito mandato di vendita in esclusiva ad un Agente che (come tutti i mediatori) ha pubblicato l'annuncio sui maggiori portali online.
L'annuncio è stato letto da un condòmino a cui avevo detto (alcuni mesi prima di conferire il mandato) che pensavo di vendere l'immobile.
Questo condòmino mi ha contattata con un suo conoscente eventualmente interessato all'acquisto.
Gli ho subito detto che il mandato prevedeva l'esclusiva, ma un weekend che eravamo in montagna ho invitato a casa il condòmino e il suo amico per fare quattro chiacchiere. Sapevo che in quei giorni non c'erano appuntamenti dell'Agenzia, perché mi ero accordata che quando noi eravamo a casa (per organizzare il trasloco delle nostre cose) loro non avrebbero accompagnato i visitatori.

In pratica ho fatto visionare l'appartamento a quella persona, chiarendo che non avrei preso in considerazione una sua eventuale proposta di acquisto prima della scadenza del mandato.
Forse ho agito male, ma se poi avessi venduto privatamente a quel signore dopo la scadenza dell'incarico ritengo che nulla sarebbe dovuto all'Agente. Perché non aveva messo in contatto le parti né partecipato in alcun modo alla trattativa.
E' vero che il condòmino ha letto l'annuncio online dell'Agenzia, ma prima che esso venisse pubblicato già sapeva della mia intenzione di vendere.

Io ho poi venduto tramite l'Agenzia, quindi il problema non si è posto.
 

Franci63

Membro Assiduo
Proprietario Casa
la signora dice di essere stata messa al corrente della vendita da un amicizia comune con un condomino e che poi ha visionato l'annuncio sul sito dell'agenzia ma con cui non ha avuto contatti secondo quello che dice lei
Cioè la signora in qualche modo sfrutta il lavoro dell’agenzia (annuncio e foto), però vuole comprare direttamente...
Spero per l’agenzia che vendano velocemente, e la signora stia senza la casa, che potrebbe comprare senza problemi se si rivolgesse subito all’agenzia.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Ciao @Luigi Criscuolo .
Ho letto il link, e ho un dubbio.

Siccome c'è scritto che il mediatore ha diritto alla provvigione se fornisce prova del fatto che la reciproca conoscenza delle parti e dell’affare sia effettivamente avvenuta grazie alla propria attività di intermediazione, io mi chiedo:

se una persona legge l'annuncio pubblicato online dall'Agenzia, si rende conto di conoscere il proprietario che ha messo in vendita quell'immobile e lo contatta privatamente, allora si può dire che l'Agente ha favorito il contatto tra le parti e la conoscenza dell'affare?

In un certo senso no, perché le parti (venditore e possibile acquirente) già si conoscevano. E le fasi successive (visita dell'immobile, trattativa, ecc) sono state condotte privatamente.
Ma in un certo senso anche sì, perché l'aspirante acquirente ha saputo che l'immobile era in vendita grazie all'inserzione che l'Agente pubblica a proprie spese.

Cosa ne pensi / ne pensate?
(Domanda rivolta soprattutto a @Franci63 , che è esperta del settore!)
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
la signora in qualche modo sfrutta il lavoro dell’agenzia (annuncio e foto), però vuole comprare direttamente.
Sì, però lo sfrutta in modo molto ridotto, direi marginale.

Nell'esempio che ho fatto nel mio post n. # 15 intendo anche dire che le intese, trattative, ecc svolte privatamente avvengono solo dopo la scadenza del mandato in esclusiva conferito all'Agenzia dal venditore.

Venditore e acquirente che si accordano e concludono l'affare privatamente dovrebbero pagare ognuno il 3% di provvigione all'Agente solo per un annuncio pubblicato sui portali?!
Capisco un rimborso spese, ma pagare una provvigione mi sembra un po' troppo!
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Il contratto prevede che la provvigione debba essere riconosciuta comunque se l'accordo si dovesse raggiungere nelle more della validità del contratto.
 

robby72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Cioè la signora in qualche modo sfrutta il lavoro dell’agenzia (annuncio e foto), però vuole comprare direttamente...
Spero per l’agenzia che vendano velocemente, e la signora stia senza la casa, che potrebbe comprare senza problemi se si rivolgesse subito all’agenzia.
qu
Cioè la signora in qualche modo sfrutta il lavoro dell’agenzia (annuncio e foto), però vuole comprare direttamente...
Spero per l’agenzia che vendano velocemente, e la signora stia senza la casa, che potrebbe comprare senza problemi se si rivolgesse subito all’agenzia.
vero che sfrutta il lavoro dell'agenzia visonando le loro foto ma come puo l'agenzia saperlo o dimostrarlo ? poi non credo che la signora avrebbe interesse ad andare in agenzia dicendo che ha visionato le loro foto ?
 

robby72

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
credo che a questo punto l'agenzia potrebbe aver diritto alla provvigione non tanto perché ha contribuito alla vendita ossia che a svolto il suo dovere ma quanto per il fatto che io facendo visionare e dando documentazione relativa all'immobile sono venuto meno al contratto con loro riguardo all'esclusiva ,non credete!? e comunque mi pare di aver capito che non posso far visionare l'immobile ne dare documentazione , giusto ?se tale fatto comporta il dover pagare successivamente la provvigione significa che non è lecito o quanto meno è lecito " posso far visionare quel che voglio " ma sapendo che poi dovrei la provvigione .
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
io facendo visionare e dando documentazione relativa all'immobile sono venuto meno al contratto con loro riguardo all'esclusiva ,non credete!?
Credo che la risposta non possa essere univoca, e dico la mia opinione.

Se io fossi la proprietaria farei visionare l'immobile ad una persona che non si è rivolta all'Agenzia (anche se magari ha saputo della vendita grazie all'inserzione pubblicata dall'Agenzia stessa), e darei pure la documentazione.

Però non inizierei una trattativa con quella persona; se fosse seriamente interessata le direi che si può procedere in due modi:

a) si rivolge subito all'Agenzia, che si occuperà della pratica e le addebiterà la provvigione nel caso si realizzi la vendita.

Oppure
b) aspetta la scadenza del mandato conferito all'Agenzia e il giorno dopo si rivolge a me per una trattativa privata (senza dover pagare alcuna provvigione).
Ovviamente a condizione che l'immobile non sia stato venduto tramite l'Agenzia e che io abbia intenzione di occuparmi personalmente della vendita.

Uno scenario simile può capitare (e a me è capitato, come ho scritto nel post n. # 12) quando il possibile acquirente già conosce il venditore. Perché hanno una conoscenza/amicizia comune, oppure perché è stato avvisato da un condòmino al corrente della vendita, o per qualsiasi altro motivo.
Quindi le parti si conoscono e si contattano senza alcun intervento dell'Agenzia. Che non lo viene neppure a sapere.
 
Ultima modifica:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buona sera a tutti, volevo fare una domanda.
Volevo sapere se un bene bcnc può essere donato?
iole ha scritto sul profilo di Pignata.
ho letto che hai accatastato molte piscine, puoi inviarmi qualcosa iolebenevento@gmail.com?
Alto