1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giamic

    giamic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti e complimenti per il forum.
    Sono in procinto di affittare un piccolo appartamento al centro di Roma e volevo sfruttare il discorso del canone concordato con cedolare secca al 10%. Ho trovato le fasce in rete ma vedo che si tratta di fasce del 2004 e leggendo qui sul forum mi sembrava di aver capito che andavano aggiornate attraverso l'indice istat. In realtà nell'accordo non c'è scritto da nessuna parte che le fasce vadano aggiornate si dice solo che il canone va aggiornato annualmente al 75% dell'indice istat. L'agenzia che mi ha trovato l'inquilino mi ha fatto anche il calcolo dell'eventuale canone concordato e non ha fatto alcuna rivalutazione istat delle fasce (ha usato quelle del 2004) applicando i vari parametri in base alla tipologia di appartamento.
    Volevo capire se effettivamente le fasce stabilite nel 2004 vadano aggiornate per un calcolo da fare nel 2016 oppure vanno prese così come sono (come ha fatto la mia agenzia).
    Grazie
     
  2. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I valori della tabella (relativi al 2004) vanno attualizzati. Il coefficiente di attualizzazione è noto alle associazioni dei proprietari e a quelle degli inquilini. Può però capitare, vista la crisi in atto, che il valore del canone sia superiore ai valori di mercato di un contratto di locazione 4+4 (cosiddetto 'libero') e che quindi un aspirante inquilino proponga una rimodulazione (diminuzione).
     
  3. giamic

    giamic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    In base al calcolo che mi ha fatto l'agenzia, utilizzando le fasce del 2004 non attualizzate, mi viene un canone mensile di 794 euro quando con l'inquilino ci saremmo accordati su 800. A questo punto attualizzando le fasce andrei tranquillamente sopra gli 800 quindi il canone su cui siamo d'accordo va benissimo, anche perché il canone concordato funge, come mi confermi, da limite superiore.
     
  4. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Il canone relativo ad un contratto 3+2 non può essere:
    - superiore al valore del canone concordato
    - inferiore ad un certo valore, che mi sembra connesso con la rendita catastale.
     
    A giamic piace questo elemento.
  5. giamic

    giamic Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    L'agenzia per farmi rientrare nel canone concordato mi sta facendo un 5+2, per carità a me va benissimo, però a questo punto era meglio se mi faceva un 3+2 attualizzando le fasce!
    In realtà sono ancora in tempo, ma la vedo dura convincere il titolare dell'agenzia ad attualizzare le fasce!
     
  6. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Cambia agenzia o vai all'UPPI, l'agenzia alla quale ti sei rivolto non sa fare i contratti di locazione, a quanto sembra!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina