uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Dopo le 18, potevi anche morire, lei spegne il cellulare,
Questo non mi sembra un sopruso.

A Torino in orario di chiusura dello studio medico/ambulatorio dove il medico di base presta servizio, il paziente non può pretendere che gli risponda al cellulare.

C'è un servizio pubblico di guardia medica serale/notturno, prefestivo e festivo:

Se la persona sta molto male e ha bisogno di cure urgenti, va al pronto soccorso più vicino o chiama l'ambulanza.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Questo non mi sembra un sopruso.

A Torino in orario di chiusura dello studio medico/ambulatorio dove il medico di base presta servizio, il paziente non può pretendere che gli risponda al cellulare.

C'è un servizio pubblico di guardia medica serale/notturno, prefestivo e festivo:

Se la persona sta molto male e ha bisogno di cure urgenti, va al pronto soccorso più vicino o chiama l'ambulanza.
Convengo. È così anche qui.
Io mi riferivo piuttosto al fatto che capita di aspettare giorni per avere la possibilità di parlare col medico: cell sempre occupato e non risponde ai messaggi.

Rispondendo a possessore, hai frainteso. La regola pare sia che se lo specialista ritiene di prescrivere accertamenti/esami, se è del SSN , deve essere lui a prescrivere direttamente gli esami e non rimandarti al medico di base.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
La regola pare sia che se lo specialista ritiene di prescrivere accertamenti/esami, se è del SSN , deve essere lui a prescrivere direttamente gli esami e non rimandarti al medico di base.

Non tutti gli specialisti sono del SSN. Alcuni stanno in Cielo. In questo caso come fanno a prescivere il farmaco che prendo da quando avevo 10 anni?
La mia cara dottoressa si rifiuta e rimanda a loro per la prescrizione del farmaco. Ho provato a chiedere al Verano, ma non risponde nessuno.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
La regola pare sia che se lo specialista ritiene di prescrivere accertamenti/esami, se è del SSN , deve essere lui a prescrivere direttamente gli esami e non rimandarti al medico di base.
Questo è un particolare che mi interessa approfondire.

In Piemonte se il paziente fa una visita dallo specialista del SSN che sul referto gli prescrive esami o trattamenti particolari, per farli in regime SSN occorre la prescrizione del medico di base.

Esempio:
il mio medico di base mi fa l'impegnativa mutualistica per una visita dal fisiatra,
faccio la visita specialistica dal fisiatra che mi prescrive delle sedute di fisioterapia,
torno dal mio medico di base che mi fa l'impegna mutualistica per la fisioterapia,
con quell'impegnativa mi prenoto la fisioterapia presso una struttura accreditata al SSN.

Invece, se ho capito bene, da te in Lombardia l'impegnativa mutualistica per la fisioterapia viene rilasciata direttamente dal fisiatra del SSN.
Che mi sembra più logico e veloce.
 

nonnabelarda

Membro Attivo
Proprietario Casa
Forse ho scoperto il motivo!

Tra le varie faq ho letto questa:

Quali fonti alimentano il FSE
Il Fascicolo Sanitario Elettronico è in fase di graduale diffusione sull'intero territorio piemontese.
Scopri quali Aziende Sanitarie piemontesi hanno aderito al progetto e quali documenti clinici condividono



Ciao, premetto che io sono molto anziana e poco tecnologica. Ultimamente anch'io sono entrata nel fascicolo sanitario del Piemonte per mio marito con il suo Spid. Ho dato tutti i consensi perchè ultimamente dobbiamo rivolgerci a più strutture. L'unica cosa che sono riuscita a esegure è stato scaricarmi le analisi del sangue anzichè recarmi in loco e per me, molto anziana già l'ho apprezzato ma nulla di più . Nessun altro esame degli anni indietro mi esce fuori. Ho anche capito che gli esami patologici non si potranno, vedere solo con cartaceo..... Riesco a vedere le impegnative emesse in questi giorni per visite prenotate ma null'altro. Io non so se è la regione Piemonte ancora indietro con gli inserimenti o altro inghippo. Nel caso tu fossi aggiornato fallo sapere , per me sarebbe molto importante Grazie


 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Ciao @nonnabelarda

Sì, le impegnative mutualistiche emesse dal proprio medico di base si possono vedere.
Purtroppo i referti si vedono solo se l'ospedale o la struttura dove ti sei recata hanno aderito al progetto e alimentano il Fascicolo.

Qui puoi verificare quali sono le Asl e le strutture che attualmente partecipano, e quali tipologie di referti caricano nel FSE:

Però, come scrivevo in un post precedente, ci sono ospedali/strutture che pur non alimentando il FSE permettono al paziente di scaricare online i referti dal loro sito.
A me capita con un ospedale di Torino del gruppo Humanitas, magari prova a informarti quando vai in qualche struttura a fare gli esami.

Se so qualcosa di come si evolve il FSE in Piemonte te lo scrivo. Ciao, e auguri per la salute tua e di tuo marito!
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non credo che il FSE abbia come obiettivo di caricare anche il passato: cara grazia che venga inserita la attività odierna.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Non credo che il FSE abbia come obiettivo di caricare anche il passato: cara grazia che venga inserita la attività odierna.
Nel FSE lombardo appaiono tutti i documenti e i referti resi disponibili da ASST, IRCCS e strutture private accreditate, precedenti anche di anni rispetto a quando si è prestato il consenso.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto