• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

carlatormen

Membro Attivo
Proprietario Casa
#1
buongiorno, mio figlio di 27 anni da poco laureato, ha avuto alcune richieste per delle consulenze nell'ambito pubblicitario, ricerche di mercato. Sapevo che se non raggiunge i 2800 € potrebbe essere ancora a mio carico.
Sicuramente (almeno si spera) le cifre saranno più alte, come si deve fare?
Ricevute con ritenute d'acconto ? Sino a che cifra si può arrivare ? E' indispensabile prendere una partita IVA ? Iscrizione obbligatoria all'INPS ? Non c'è un tetto da non superare senza avere la partita IVA ? Grazie per i consigli che mi darete. Buona serata Carla
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#2
La risposta cambia in funzione di quello che sarà il totale percepito tranne che per un particolare: per essere "lavoro occasionale" deve essere svolto con dei limiti ben precisi.
In tal caso potrà "limitarsi" a rilasciare una ricevuta su cui applicare una Marca da Bollo e subire una Ritenuta di Acconto.
 

carlatormen

Membro Attivo
Proprietario Casa
#3
buongiorno, quindi si può iniziare col fare una ricevuta con marca da bollo, subire la ritenuta d'acconto e a fine anno fare una denuncia dei redditi senza aver preso una partita IVA? C'è un limite oltre al quale devo prendere la partita IVA? Ossia io vedo a luglio che ho già fatto ricevute per 12.000 € cosa faccio ? Grazie a tutti
 

carlatormen

Membro Attivo
Proprietario Casa
#5
scusate, quindi raggiunti i 5000 € prendo la partita IVA continuo a fatturare (si spera) e quando farò la denuncia dei redditi mettero quelli da partita IVA e aggiungo i primi 5000€ . Ho capito bene?. ancora grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#6
Le questioni "generali" le ho spiegate...tutte le variabili i "se" ed i "ma" impongono che ti rivolga ad un commercialista "vis a vis" .
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
#7
buongiorno, mio figlio di 27 anni da poco laureato, ha avuto alcune richieste per delle consulenze nell'ambito pubblicitario, ricerche di mercato.
apre la PIVA e lavora con il regime fiscale forfettario che lo esenta fino a 60.000 € di calcolare l'IVA e lo scorporo della ritenuta d'acconto.
Agenzia delle Entrate - Schede - Regime agevolato forfettario - Modalita di accesso al regime
Regime forfettario 2019: come accedere, uscire e regole per passaggio
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto