1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Salve agli amici del forum. Due quesiti relativi ai lavori per un condominio.
    1. Se la fattura è del 2015, si può registrare l'importo relativo nell'esercizio condominiale del 2014?
    2. Se l'importo è superiore a € 1.000, può il pagamento essere fatto in contanti?
    Grazie per le risposte.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Anche se avvenisse una "registrazione", non sarebbe nel registro di contabilità.
    Qualsiasi trasferimento di denaro contante, quando il valore oggetto di trasferimento è complessivamente pari o superiore a 1.000 euro è vietato.
    Il trasferimento di denaro contante (per qualsiasi importo) può tuttavia essere eseguito per il tramite di banche, Poste italiane S.p.a., istituti di moneta elettronica e istituti di pagamento, questi ultimi quando prestano servizi di pagamento diversi
    da quelli di cui all'art. 1, comma 1, lett. b), n. 6), del D. Lgs. n. 11/2010.
     
  3. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Riformulo la domanda 1. Può accadere che la ditta venga pagata nel 2014 e che la ditta stessa emetta fattura nel 2015?
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'art. 21, comma 4, primo periodo del D.P.R. n. 633/1972 prevede che:
    "La fattura è emessa al momento dell'effettuazione dell'operazione determinata a norma dell'articolo 6."
    L'art. 6, comma 3 prevede che:
    "Le prestazioni di servizi si considerano effettuate all'atto del pagamento del corrispettivo...".
    Il successivo comma 4 prevede che:
    "Se anteriormente al verificarsi degli eventi indicati nei precedenti commi o indipendentemente da essi sia emessa fattura, o sia pagato in tutto o in parte il corrispettivo, l'operazione si considera effettuata, limitatamente all'importo fatturato o pagato, alla data della fattura o a quella del pagamento...".
     
  5. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Fuor di metafora, può l'amministratore mettere l'importo di una prestazione nel consuntivo dell'esercizio 2014 laddove la fattura corrispondente alla prestazione stessa è del 2015?
     
  6. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    dipende dalla scadenza della gestione condomininiale, non è detto che deve scadere per forza il 31 dicembre di ogni anno
     
  7. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    La fine dell'esercizio è 31 dicembre. Può l'amministratore aver messo nell'esercizio 2014 l'importo di una fattura avente data 22/2/2015?
     
  8. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    può darsi che il pagamento sia stato fatto dall'amministratore nel 2014, e l'emissione della fattura nel 2015
     
  9. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Guarda che questo (pagamento nel 2014, fattura nel 2015) l'ho detto io. Volevo sapere invece se questa sequenza era regolare.
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    1)Si ...laddove i lavori che hanno comportato tale spesa siano stati deliberati ed eseguiti nel 2014...ma liquidati nel 2015. Scelta contabile di imputare la spesa all' esercizio contabile effettivo...a discrezione dell' amministratore

    2)Si...qualora si sia indicato nella fattura stessa un pagamento rateale. Se possibile tale prassi va evitata.
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è la fattispecie in discussione. Si prospettava una fattura emessa nel 2015 e liquidata nel 2014.
    Il pagamento (anche parziale) quindi è avvenuto nel 2014.
    Pertanto il fornitore aveva l'obbligo di emettere la fattura in quel momento, e non nel 2015.
     
  12. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Bellissimo, quindi se il pagamento è avvenuto a dicembre 2014 la fattura avrebbe dovuto essere datata 2014. Giusto? Ne sei certo?
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Rileggi il post #4.
     
  14. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Leggo che:
    La fattura è emessa al momento dell'effettuazione dell'operazione determinata a norma dell'articolo 6.
    Qual è l'operazione succitata? Il pagamento?
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No. È il pagamento (avvenuto) che fa sì che l'operazione (cessione di beni e/o prestazione di servizi) si consideri effettuata. Perciò, in quel momento, sorge l'obbligo di emettere la fattura.
     
    Ultima modifica: 9 Maggio 2015
  16. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ha ragione @Nemesis , il Fornitore è obbligato ad emettere fattura nello stesso giorno per il semplice fatto di aver ricevuto un pagamento anche parziale, indipendentemente dalla consegna del bene o dell'inizio della prestazione di un servizio. E' tipico il caso delle fatture di anticipo all'ordine che, a meno che non si tratti di cessione o prestazione esente o non imponibile o esclusa, dev'essere assoggettata ad IVA, pena gravi sanzioni.
     
    Ultima modifica: 9 Maggio 2015
  17. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se ho ben capito:
    data prestazione = data pagamento = data fattura.
    Questo dice in sostanza il DPR citato (633/72)? Grazie.
     
  18. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Cosa si intende per prestazione ? parziale o completa con accettazione ? Se non c'è stato pagamento è del tutto ininfluente, ai fini IVA, emettere o meno la fattura.
    Data pagamento= data fattura,
    Data cessione dei beni = data consegna o data pagamento se anteriore alla consegna.
     
    Ultima modifica: 9 Maggio 2015
  19. Un giocatore

    Un giocatore Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Vorrei concludere, ringraziando tutti per i chiarimenti forniti, che l'amministratore non può mettere in uscita nell'esercizio 2014 (esercizio coincidente con l'anno solare) l'importo di una prestazione (fornitura e posa in opera) fatturata nel 2015.
    E' così? Posso scrivere così nella contestazione del consuntivo?
     
  20. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Visto che la gestione del Condominio ha una contabilità basata sul principio di cassa non puoi registrare un'operazione non ancora avvenuta, tutt'al più ne prendi nota nella relazione al rendiconto da presentare all'Assemblea ma non la includi nei conti.
    Comunque anche al di fuori del Condominio, un'operazione di cassa non puoi registrarla in data anteriore a quella in cui avviene, a meno che non disponga di uno di quegli aggeggi che si vedono nei film di fantascienza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina