1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. enricone

    enricone Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Ho recentemente chiesto (e egregiamente ricevuto) aiuto agli esperti di questo board sul subentro (cessione) di locatore in un contratto di affitto.

    Mi trovo ora alle prese col sistema online RLI sul quale sto registrando la cessione. C'e' da pagare una imposta di registro di 67 euro.

    Il sistema mi offre la possibilita' di fornire le mie coordinate bancarie (IBAN) consentendo cosi' al prelievo diretto dal mio conto.

    Questo e' molto piu' comodo che non fare un F24, perche' in quel caso bisogna andare poi di persona a registrare la cessione.

    Tuttavia, quali sono le mie garanzie rispetto all'uso del mio conto da parte dell'Agenzia delle Entrate? Vorrei essere sicuro che l'Agenzia delle Entrate non possa prelevare nessuna altra cifra oltre a questa da me autorizzata, ma non mi e' chiaro quale protezioni io abbia al riguardo.

    Dato che gli errori sono sempre possibili, cosa faccio se, per esempio, l'Agenzia delle Entrate preleva 670 euro invece di 67, oppure se tra sei mesi, sempre per errore, trovo che l'Agenzia delle Entrate ha effettuato un prelievo non autorizzato?
     
  2. basty

    basty Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Uso questa procedura da anni: non ho mai registrato problemi.

    Non conosco in dettaglio i meccanismi di sicurezza adottati: ma RLI sia web che off-line usano una connessione a chiavi di cifratura, (il pin rilasciato) assimilabili alla firma elettronica: e la fornitura dell'IBAN serve a produrre un singolo mandato di pagamento per l'importo stabilito.
    Direi sicuramente più sicuro della normale domiciliazione delle bollette delle utenze.
     
  3. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    uso l'addebito tramite IBAN per registrare contratti, pagare imposte dirette ed importi relativi alle successioni e ne io ne i miei clienti abbiamo mai riscontrato errori o problemi ... è senza alcun dubbio una, se non la migliore innovazione introdotta dall'Agenzia delle Entrate
     
  4. enricone

    enricone Membro Junior

    Proprietario di Casa
    OK grazie mi avete rassicurato e ho dato il mio IBAN all'Agenzia delle Entrate tramite RLI.

    In ogni caso mi par di capire che i conti bancari aperti in Italia siano tutti "censiti" e a disposizione del fisco presso l'anagrafe tributaria.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi