• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Lordip69

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno, mi trovo in una situazione spiacevole. Sono il socio maggioritario (95%) di una Srl e dovrei cedere le quote all A.U. che diventerebbe anche socio maggioritario (io resterei socio di minoranza con il 5%). Ho però sottiscritto una fideiussione a garanzia dell'acquisto dell'immobile della società ed ho ben presente che la cessione delle quote non comporta la cessazione della fideiussione che segue sempre il debito.
A giochi fatti mi troverei quindi come garante di qualcosa che non è più mio ed il mio patrimonio sarebbe a rischio.
Sto cercando un qualcosa che possa tutelarmi (avevo pensato ad un patto di riserva di dominio) oppure dei vincoli da inserire nell'atto di cessione (non rivendibilità delle quote e impossibilita di nominare un nuovo A.U fin quando la fideiussione è in essere). Sinceramente mi trovo in difficoltà ... il commercialista mi ha detto che in un ipotetico scenario peggiore la banca aggredisce prima l'immobile, poi l'A.U. ed infine il garante. Ciò però non mi solleva molto. Cosa consigliate ? Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Hai un commercialista che ti segue...dubito ti si possa dare risposte che lui non abbia già ponderato.

Il nuovo "proprietari" di maggioranza deve farsi carico della garanzia...verificate con chi ha concesso il mutuo se sia possibile sostituire il nominativo.
 

Lordip69

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Hai un commercialista che ti segue...dubito ti si possa dare risposte che lui non abbia già ponderato.

Il nuovo "proprietari" di maggioranza deve farsi carico della garanzia...verificate con chi ha concesso il mutuo se sia possibile sostituire il nominativo.
Il commercialista che cito fa riferimento alla parte acquirente ... ora al di là delle scelte che farò, mi farebbe piacere sapere se è corretto affermare che in caso di ipotetica insolvenza del debitore principale, la banca aggredisce in ordine, l'immobile oggetto di mutuo (ha un valore quasi doppio alla rimanenza del debito), l'a.u. ed in ultimo il patrimonio del garante. Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
se è corretto affermare che in caso di ipotetica insolvenza del debitore principale, la banca aggredisce in ordine
La banca "aggredisce" chi gli fa più comodo.
Non mi risultano ordini precostituiti perché se il debitore non paga le rate del mutuo significa che la situazione debitoria è compromessa.
A prescindere dall'ordine io non mi farei mai garante di una ditta gestita da terzi... basti il capitale di rischio sottoscritto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto