1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Salve avrei necessità di un chiarimento. Ho preso due anni fa in affitto una villetta a schiera composta da primo e secondo piano e giardino fronte e retro. Questo mese la proprietaria ha deciso di affittare la taverna posta sotto il mio primo piano (considerato che avevo chiesto io la taverna). Il problema sono le finestre (vedute) che si affacciano sul giardino nella parte posteriore. Le finestre sono messe a filo pavimento giardino. Ho deciso di posizionare delle grate in legno sul mio muro in modo da poter appoggiare un rampicante per evitare che gli inquilini della taverna possano violare la mia privacy. Aggiungo che nel giardino ho un barbecue, un gazebo e il prato verde dove io e la mia famiglia solitamente circoliamo. Domanda..posso chiudere le vedute?...grazie
     
  2. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Questa è' una delle finestre
     
  3. moralista

    moralista Membro Assiduo

    Professionista
    Dovè la finestra?
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sicuramente non puoi chiudere le vedute altrui, puoi trovare accordi condivisi per limitare i danni reciproci, quello della taverna non veda te e tu non possa guardare dentro alle finestre della taverna.
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Le vedute secondo il codice civile devono distare almeno m 1,50 dal confine. Generalmente i PUC prevedono distanze di m 5,00 o maggiori. La loro posizione deve distare dal confine laterale m 0,75. Evidentemente se tali finestre o vedute sono poste ai piani superiori permettono l'affaccio sui cortili o abitazioni frontali, sebbene nel rispetto delle distanze legali.
    Le luci sono varchi creati sulle pareti che permettono di fare entrare luce ed aria senza che chi ne gode possa affacciarsi sulla proprietà limitrofa: Se al piano terra, devono avere il lato inferiore ad almeno m 2,50 dal pavimento interno e m 2,00 se sui piani superiori. Devono essere protette da una grata con maglia non superiore a cmq 3. Nel caso il vicino avesse necessità di costruire in corrispondenza la luce potrà essere ostruita dall'avente diritto.
     
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ma in questa casa le finestre esistono già da tempo e quindi la situazione era accettata implicitamente quando ha acquistato il piano terra dove già esistevano le bocche di lupo. Ora la taverna viene affittata a terzi e cominceranno le intemperanze tra le parti.
     
  7. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Salve a tutti...io ho preso in affitto da due anni il primo e il secondo piano della villetta..la taverna da novembre e' stata affittata ad altri. Il mio problema è che gli inquilini (anche loro in affitto) possono tramite quelle finestre guardare all'interno del giardino ma possono anche entrare nel mio giardino. Le finestre sono messe a filo pavimento giardino..i proprietari di casa mi hanno detto di chiudere con del rampicante...ma volevo sapere se mi posso fidare
     

    Files Allegati:

    • image.jpeg
      image.jpeg
      Dimensione del file:
      165,9 KB
      Visite:
      15
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    SI se accettano, perché di sicuro togli loro luce e dopo che avrai messo il rampicante anche aria. Però in linea di massima direi di si! Fallo subito in modo che la cosa passi per fatto consolidato
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La luce non è regolare, deve avere una grata con maglie di 3 cmq, inattraversabile. allo stato, se volessero potrebbero entrare nel tuo cortile eliminando quella griglia in legno che hai messo tu.
     
  10. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Le grate sono presenti già da tempo come da accordi con il proprietario di casa..le persone che stanno sotto ogni qual volta io con miei figli e mia moglie stiamo in giardino sono la a guardare..e non solo il mio barbecue e' proprio vicino alla loro finestra (mi ha obbligato il padrone di casa a posizionarlo li..ve la dico tutta..quella taverna spettava a me ma furbescamente il proprietario mi voleva far pagare due allacci Enel e due acqua e un canone d'affitto aggiuntivo (quindi doppio contratto), ma esempio le valvole del riscaldamento per la taverna le ho io nella mia sala, il campanello e' all'interno del mio giardino anteriore. Io vorrei solo tutelare la mia privacy e allo stesso tempo non vedere i fatti degli altri, ma così con le sole griglie in legno come dicevi tu possono entrare nel mio giardino (notare che hanno già messo le mani dalle finestre per buttarmi giù le grate)
     
  11. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Rimane inaccettabile che possano uscire e accedere alla tua corte, quindi pretendi venga istallata dal proprietario una grata acciaio a delimitazione della finestra. Poi tu metterai un vaso a 10 cm. di distanza dalla stessa grata, così impedirai la vista sul tuo giardino.
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    http://www.dirittierisposte.it/Schede/Proprieta/Costruzioni/luci_e_vedute_id1135786_art.aspx
    Secondo il Codice civile (art. 901), le luci che si aprono sul fondo del vicino devono avere determinate caratteristiche e cioè:
    - essere munite di un’inferriata idonea a garantire la sicurezza del vicino e di una grata fissa in metallo le cui maglie non siano maggiori di tre centimetri quadrati;
    - avere il lato inferiore a un’altezza non minore di due metri e mezzo dal pavimento o dal suolo del luogo al quale si vuole dare luce e aria, se esse sono al piano terreno, e non minore di due metri, se sono ai piani superiori;
    - avere il lato inferiore a un’altezza non minore di due metri e mezzo dal suolo del fondo vicino, a meno che si tratti di locale che sia in tutto o in parte a livello inferiore al suolo del vicino e la condizione dei luoghi non consenta di osservare l’altezza stessa.
    La prima delle tre caratteristiche sopra indicate ha la finalità di garantire il vicino da ingressi abusivi e, quindi, l’inferriata deve essere robusta e non deve consentire passaggi (neppure di bambini e animali) e non deve permettere di sporgere una testa. La grata, invece, ha la finalità di non consentire il passaggio di oggetti ed è per questo che la legge ha fissato la ristretta dimensione di ogni maglia. Sia l’inferriata che la grata, inoltre, non devono sporgere oltre la superficie della parete.
    Pretendi le grate come prevede la legge.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  13. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    si penso farò proprio così...anche perché ho speso tanti soldi in questo giardino (pur non essendo mia) e non intendo che nessuno ci metta le mani ma nemmeno gli occhi
     
  14. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    grazie sei stato precisissimo
     
  15. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sicuro che nella fattispecie prospettata vi sia un "vicino"?
     
    A basty piace questo elemento.
  16. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    e quindi secondo te chi sta lì sotto può tenere le finestre così sul mio giardino?..oppure non ci sono i requisiti per stare nella taverna?
     
  17. luca66

    luca66 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    considera che hanno messo nella taverna 2 bombole a gas senza sfiati o prese d'aria..io credo che la taverna da sola non possa essere affittata..ho parlato con gli altri proprietari vicini e tutti hanno la taverna comunicante con il resto della casa visto che impianti a gas (io ho sopra la caldaia e le loro valvole per il riscaldamento) sono unici. Qui se c'è un problema nell'impianto TV chi occupa la taverna deve entrare dentro casa mia perché la centralina e' nella camera del mio bimbo..c'è qualcosa che non mi quadra
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se la luce fosse rivolta verso il cortile dello stesso proprietario il postante non avrebbe di che lamentarsi.
     
  19. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Infatti c'è un unico proprietario.
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non l'ho notato e se così fosse che senso avrebbe la richiesta di luca66?
    Scusa non hi il tempo di rileggere tutta la vicenda perchè mi si sfredda la pasta. Buon appetito. A domani.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina