1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pelandrina

    pelandrina Nuovo Iscritto

    Salve a tutti e grazie a chi vorrà aiutarmi. Il mio quesito è questo, ho la nuda proprietà di un' immobile dove vivo con mio marito, mentre l'usofrutto è di mio padre. Premetto che ho una sorella con la quale vado d'accordissimo però sia io che i miei familiari vorremmo eliminare l'usofrutto e fare una compravendita da mio padre a me, ovviamente senza incassare gli assegni che andremo a registrare nel rogito, questo è possibile? Posso diventare io unica proprietaria facendo un finto acquisto da mio padre? Inotre sapreste dirmi indicativamente la cifra che spenderò per il rogito? Grazie a chi vorrà rispondere.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Basta da parte di tuo padre un atto di rinuncia a titolo gratuito del diritto di usufrutto (non "usofrutto") in tuo favore. Poiché si configurerebbe come una forma di donazione indiretta, è soggetto all’imposta sulle donazioni (nel tuo caso, solo se il valore complessivo netto fosse superiore a 1 milione di euro), nonché alle imposte ipotecaria e catastale in misura proporzionale (senza alcune franchigia).
    Tuo padre deve rivolgersi a un notaio.
    P.S.: sei sicura che tuo padre abbia l'usufrutto? Da dove deriverebbe quel suo diritto?
     
  3. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ma perchè tutto questo.Non ho capito la necessità di ricorrere alla finta vendita o donazionbe dell'usufrutto. Non vai d'accordo con tuo padre? Pensi che questi, avendo il diritto di usufrutto possa cacciarti o richiederti l'affitto dell'appartamento?. Se tutto questo non c'è è inutile fare rogiti o donazioni. Sei già la nuda proprietaria dell'appartamento alla morta di tuo padre(fra 100 anni) l'usufrutto si consoliderà e sarai l'unica ed esclusiva proprietaria dell'immobile.
     
  4. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    La motivazione è ovvia ... in quanto il padre paga l'IMU come seconda casa mentre rinunciando all'usufrutto la figlia la pagherebbe come prima casa :)
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma vale la pena, fare tutto questo casino ?
    Certo che siamo im un regime terroristico e la gente prende decisioni senza usare il cervello.
    Tutti: televisione, radio, giornali parlano male dell'IMU. E' un furto, è un esproprio della casa, etc.etc.etc.
    In moltissimi casi l'ammontare dell'IMU è inferiore all'ICI, eppure si parla di oppressione fiscale.
    I problemi sono ben altri. E' la classe politica che non si schioda dalla sedia il vero problema.
    L'IMU è stata introdotta con una Legge, ma le leggi si cambiano, si aboliscono, etc. Cambiamo la classe politica ed eliminiamo i "ladroni di Stato" così cambieranno anche le leggi inique.
     
  6. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Che ne valga la pena o meno penso che solo gli interessati lo possano decidere :)
    In quanto al fatto che l'IMU in moltissimi casi sia inferiore all'ICI non lo direi a chi l'anno scorso era totalmente esente e invece quest'anno paga l'aliquota massima (come ad esempio un genitore che ha dato in comodato gratuito l'alloggio al figlio) :shock:
    Infine, abbiamo avuto modo di notare che cambiando la classe politica, l'unico mutamento è stato un incremento del debito pubblico con conseguente aumento delle imposizioni fiscali ... meglio pensarci bene prima di cambiare di nuovo eheheheheh
     
  7. pelandrina

    pelandrina Nuovo Iscritto

    Ciao ragazzi grazie a tutti delle risposte, il problema è proprio quello sottoposto da Clemente, io pago 480 euro di IMU (o meglio mio padre) in quanto seconda casa. Quindi basterebbe che mio padre facesse un atto di rinucia?
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Basterebbe a far sì che la soggettività passiva dell'imposta passi da lui a te. Ma a quale prezzo?
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io direi di far bene i conti, prima di andare dal notaio.

    E' vero che le parole dei politici sono come quelle del marinaio ad ogni porto in cui sbarca, però:



    DELRIO (ANCI): «permetterà di rimodulare le tasse sulle entrate di questi trasferimenti»

    L'IMU torna federalista: «Ai Comuni dal 2013»

    Accordo tra l'associazione nazionale dei Comuni e il governo

    MILANO - «L'IMU andrà tutto ai Comuni dal 2013: il Governo ha preso un impegno preciso su questo». Così il presidente dell'Anci, Graziano Delrio, al termine dell'incontro con il presidente del Consiglio, Mario Monti, a palazzo Chigi. «Dopo la prima rata - ha spiegato - dovremo ragionare su come avverrà questo passaggio. È un percorso interessante e giusto che permetterà di rimodulare le tasse sulle entrate di questi trasferimenti».
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non è che se il gettito dell'imposta andasse interamente ai comuni sposterebbe i termini di quanto in discussione.
     
  11. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Pienamente d'accordo ! Ma i Comuni potrebbero, a parità di trasferimenti, concedere qualche riduzione/esenzione a qualche categoria di cittadini.

    Quando si parla di IMU si dimentica che non viene più pagata l'IRPEF + addizionali sulle case sfitte.

    Si dice: ma noi fino all'anno scorso non pagavamo l'ICI.
    Era una esenzione o agevolazione che non potevamo permetterci.

    Fino a pochi anni fa c'era anche chi poteva andare in pensione con soli 14 anni e 6 mesi di anzianità......ma non possiamo più permettercelo.
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sì, se le modificazioni, se e quando saranno introdotte, consentiranno tale potestà regolamentare.
     
  13. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    Ma secondo te ... per quanti anni ci potremo permettere tutte queste imposte, il costo della benzina, il calo dell'occupazione etc. etc?:)
     
  14. joenocera

    joenocera Membro Junior

    L'IMU sulla prima casa e' inferiore alla vecchia ICI ,io sulla prima casa mi ricordo che pagavo 127.000mila lire,percio' prima del 2001 che sono in Euro piu' o meno € 65.00,quest'anno la stessa casa ne ho pagato € 49.00,la mazzata e' arrivata sulla seconda casa,la quota al 0,76 per mille e senza detrazione. Mentre sulla prima casa e' al 0,4.
     
  15. joenocera

    joenocera Membro Junior

    Io so' che sulla donazione un fratello o una sorella ha 20 anni di tempo per contestare la donazione,di una sorella o fratello che ha ricevuto la donazione.
     
  16. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    E l'anno scorso quanto avevi pagato di ICI? :risata:
     
  17. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    A parte il fatto che potrebbe essere figlia unica e quindi non avere problemi in sede di donazione, ma come è noto l'usufrutto viene ricongiunto alla nuda proprietà dopo la dipartita dell'usufruttuario che ha tutti i diritti di cederlo in vita :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina