1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Giuliano

    Giuliano Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Siamo quattro fratelli, 3 femmine ed un fratello. Circa un anno fa ho perso la mamma. Il papà era morto in precedenza ed aveva la separazione dei beni. Mio fratello ha sempre vissuto con i miei genitori e vive tutt'ora nella stessa casa (era proprietà di mia mamma).
    Chiedo se con una donazione o una finta vendita mio fratello può escludere le sorelle dalla divisione di questa eredità.
     
  2. Avvocato Luigi Polidoro

    Avvocato Luigi Polidoro Membro Attivo

    Professionista
    Ciao, tu stai chiedendo se l'esistenza di una donazione da tua mamma a tuo fratello, oppure un contratto di vendita tra i medesimi, sortirebbe l'effetto di escludere dalla successione l'immobile?
    Se la domanda è questa, allora ti rispondo che sì, in questo modo il bene non cade in successione.
    Tieni presente però che donazioni possono essere "invalidate" per mezzo dell'azione di riduzione, qualora gli altri eredi legittimari (le sorelle, in questo caso) abbiano subito una lesione della legittima (la quota di eredità che ogni figlio deve necessariamente ricevere).
    D'altronde anche le vendite fittizie possono essere dichiarate inefficaci, se si riesce a dimostrare che in realtà si tratta di donazioni (esercitando l'azione di simulazione) e agendo poi con l'azione di riduzione (la stessa di cui sopra).
     
    A madi.buzz piace questo elemento.
  3. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io non ci ho capito un bel nulla! fin dalla firma "giuliano": insomma dici di essere una sorella di un signore che vive in una casa che apparteneva a tuo padre e tua madre. E' passato più di un anno e non avete fatto la successione per questo immobile? Dalle tue parole poi sembra che tu temi che tuo fratello possa vendere o donare l'immobile. Ma è suo o no? Se non è suo non può vendere o donare un bel niente. Ma poi, possibile che tu non sappia di chi è? se è ancora di tua madre dovete fare la successione, vi tocca un quarto per uno, se fosse a nome di tuo fratello devi saperlo tu. Allora la domanda sarebbe diversa e la risposta che l'avvocato Polidoro ti ha dato qui sopra non fa una grinza. Hai ancora certamente tu e le altre tue sorelle diritto alla vostra legittima e dovrete andare a farvi rivalere della riduzione di quanto ha preso vostro fratello e ricostruire le vostre quote. Certo che rimango curiosa di sapere come stanno le cose. Puoi spiegarmi meglio?
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    assolutamento no tuo fratello è coerede come tutti gli altri, siete proprietari di 1/25° a testa, se accettate la successione, ciao
     
  5. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    un pò poco, Adimecasa, 1/25 è come 1/4. forse 25/100..:maligno:...:^^:...:stretta_di_mano:[DOUBLEPOST=1367596913,1367596834][/DOUBLEPOST]
    esseri sì..umani ce ne vuole..
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Le vendite fittizie cominciano ad essere difficoltose... chi "acquista" deve dimostrare di avere un reddito adeguato per potersi permettere l'acquisto, altrimenti scatta un accertamento dell'ADE. Inoltre non si può indicare un prezzo di compravendita troppo basso pena sempre accertamento dell'ADE....Saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina