1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    può capitare con le leggi vigenti che moglie e marito con cinque figli si separino virtualmente e continuino a vivere nella stessa villa completa di badante e la moglie con i cinque figli diventi la mamma più bisognosa del paese col diritto di arraffare dal comune, dallo stato dalla regione tutto quello che viene elargito per i veri bisognosi?
    succede pure da Voi? nessuno può farci niente?
    può il sindaco cavarsela con un semplice: " risulta tutto in regola" anche se conosce le condizioni di agiatezza in cui vive detta famiglia?
    diceva uno tanto tempo fa: " se lo volessi potresti fare tutti i giorni a mazzate! "
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Esiste anche la Guardia di Finanza oltre al sindaco.
    E' in regola la badante?
    Quanto dichiarano di redditi?
    L'I.S.E. è a posto?
    Basta una semplice telefonata.
    saluti
    jerry48
     
  3. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    finti poveri

    risulta separata con cinque figli a carico e senza reddito, forse la legge è leggera se basta fare una separazione non di fatto per vivere nell'oro e piangere miseria.
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Qual'è il problema personale che ti affligge e vorresti risolvere ?:shock:
     
  5. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    tengo familiare che avrebbero diritto e non rientrano tra gli aventi diritto
    grazie
     
  6. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Alle volte non è un problema personale da risolvere ma è solo correttezza nei confronti del prossimo e allora perchè dobbiamo starcene zitti, sapendo che pago le tasse fino all'ultimo euro e vedere una famiglia agiata che fa "carte false" per arrotondare le loro laute risorse se permetti mi rode pensando che parte delle mie imposte finiscono li fra contributi erogati esenzioni tiket e quant'altro. Scommetto anche che gli passa un assegno di mantenimento deciso dal tribunale tutto per la moglie (per i figli fa vedere che ci pensa lui) così lui lo può detrarre dal suo reddito e la moglie, se li dichiara, ci pagherà un minimo o addirittura niente dato che sara assegnataria dei figli e le detrazioni per carichi familiari sicuramente azzereranno quel minimo l'imposta dovuta.
     
  7. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    (Adnkronos) - "Continuiamo a investire sul sociale, - dichiara l'assessore regionale Aldo Forte - sostenendo gli enti locali che sono i primi a rispondere ai bisogni e alle emergenze delle persone e delle famiglie. I 7,4 milioni ripartiti secondo criteri di equita' tra i Comuni, si aggiungono agli oltre 60 milioni di euro che abbiamo stanziato attraverso i piani di zona distrettuali. Risorse di vitale importanza in questo momento di crisi, nel quale e' per noi strategico investire sul sociale come testimoniato anche dall'assestamento. Perche' se da un lato vuol dire aiutare concretamente le famiglie, dall'altro significa anche creare servizi sul territorio, nuove opportunita' di occupazione e ottimizzare la spesa dei servizi alla persona pur accrescendo l'appropriatezza delle risposte".

    "Le risorse sono fondamentali - aggiunge Forte - ma per continuare a garantire servizi nella nostra regione va riformato il settore socio-assistenziale. Questa e' la nostra priorita' e questo e' quello che stiamo facendo, ovvero la creazione di un sistema che fino ad oggi e' mancato. Un sistema basato su criteri di equita', che ottimizza le risorse ed elimina le sperequazioni tra territori e bisogni. Da qui la scelta di un unico modello, le Oasi, in linea con tutte le riforme che si stanno conducendo anche a livello nazionale. Perche' non e' piu' possibile erogare i servizi in 55 modi diversi, - conclude Forte - ma bisogna ragionare in una logica associata che ci permetta di superare l'instabilita' e l'incertezza dei progetti sperimentali e di mettere a sistema i servizi".
    ma possibile che mia figlia col marito disoccupato da anni, con un figlio a carico e un altro in arrivo, di tutti questi soldi non abbia visto una lira?
     
  8. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Capisco perfettamente, è una intollerabile ed ingiusta situazione!!!
    I nostri politici sono avvezzi a promettere per il voto e a non mantenere
    le promesse una volta insediati.
    Tua figlia e tuo genero, immagino, avranno senza dubbio l'aiuto di voi familiari, per quanto possibile.
    Ma nella situazione in cui si trova è dura. Consigliale di rivolgersi alla Caritas parrocchiale, un supporto l'avranno di sicuro.
    Mia cognata è presidentessa della Caritas e non nega a nessuno un aiuto.
    Auguroni
    jerry48
     
  9. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sicuramente quella famiglia è scorretta. E per questo, visto che il sindaco è connivente, dovrebbe intervenire la GdF. Ma se i tuoi familiari non rientrano fra gli aventi diritto, non è che la situazione cambi dopo:^^::^^:
     
  10. giolucianipinsi

    giolucianipinsi Membro Ordinario

    Di casi in giro ce ne sono parecchi.
    E' capitato anche a me di sottoscrivere un contratto, scoprendo con sorpresa che tra le controparti c'era una signora "libera di stato", mentre vive da sempre con marito (facoltoso) e tre figli.
    La sorpresa era solo mia: "Hanno convenienza fiscale", mi hanno detto altri.
    Se ho ben capito, il marito scarica dai redditi gli alimenti che paga alla moglie per i figli, e lei, ammesso che denunci fiscalmente tali somme, paga aliquote più basse, ha detrazioni più alte, oltre a benefici vari per servizi pubblici, comunali, eccetera.
    Se poi non denuncia redditi, da "nullatenente" non corre alcun rischio per le eventuali cartelle dell'impotente (con lei) Iniquitalia.

    Dubito che GdF, sindaci, o altri, possano fare qualcosa.
    Se c'è una sentenza di separazione o divorzio, temo faccia testo da sola.

    Del resto, in un Paese dove le "cartiere" che producono fatture false sono cinquecento volte più numerose di quelle che la GdF riesce a scoprire, e dove il 95% degli stabilimenti balneari evaderà anche quest'estate più della metà degli incassi, non vorremmo mica scandalizzarci se perfino nelle famiglie si abusa delle norme per raggirare il fisco, e raccattare "qualche dollaro in più"...

    Siamo il Paese del diritto, no?
     
  11. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    spero sempre di poterli aiutare io ma stanziare 70 000000 di euro per il sociale e vedere che una famiglia veramente bisognosa non prende niente ti viene spontaneo chiederti che fine hanno fatto?
    e se consideriamo che di regioni in Italia non ci sta solo il Lazio
    bé grazie di avermi aiutato a rassegnarmi che ormai il sistema funziona così e non ci si può fare niente
    asta la vista
     
  12. giolucianipinsi

    giolucianipinsi Membro Ordinario

    Il Lazio non è peggio di altre Regioni: a Roma nell'immediato dopo-elezioni hanno assunto solo i parenti di Alemanno in aziende pubbliche, mentre in Lombardia perfino l'ex-autista di Bossi era candidato a fare il dirigente di Finmeccanica, e in Sicilia, ora, assumono migliaia di dipendenti prima delle imminenti elezioni regionali, che sono state anticipate di qualche mese al solo fine di non applicare subito la riduzione del numero degli inutilissimi, costossimi e dannosissimi Consiglieri regionali.
    Se poi andassimo a veder dove vanno a finire quelle cifre ad otto/nove zeri, che dici essere stanziate per "il sociale", scopriremmo che prendiamo in giro i fanciulli, quando a scuola gli insegniamo l'onestà e le buone maniere.
    Presumo (meglio per te!) che tu abbia parecchi anni meno di me.
    Io, in età ormai matura, m'indignai ferocissimamente quando ci fu mostrato il primo zoom dell'infinita quantità di guano che sommergeva le nostre Istituzioni, ai tempi di tangentopoli.
    Poi ho cessato l'attività socialmente pericolosa di andare a votare, dato che eravamo entrati in una fase eticamente più vituperabile di quella di tangentopoli, con pessimi personaggi sparsi in tutto "l'arco costituzionale", che le cronache s'incaricano ogni giorno di documentarci (inutilmente) nella loro tanto vergognosa quanto impunita e ostentata dannosità.
    Nonostante i finora vani tentativi Monti, destinati al fallimento col prossimo ripristino dell'ancien régime, ancor oggi tutti i tumori e le metastasi "del sistema" non arretrano di un millimetro, anzi si aggravano di giorno in giorno.
    Tuttavia, il decrescente sentimento etico, ancora residualmente presente tra una minoranza di noi connazionali, registra sempre la mia accanita ma inutile solidarietà, quando sento un rinnovato grido di dolore, ormai sempre più flebile.
    Nella sua conclamata inutilità, la mia solidarietà ha tuttavia il pregio, pardon, "non difetto", di non essere nociva e devastante, come è ogni quotidiana azione della nostra "classe politica" (mai il sostantivo "classe" fu più brutalizzato, quanto in tale locuzione...).
     
  13. ninetto

    ninetto Membro Attivo

    il guaio grosso è che,secondo me, questi. stanziano i soldi per uno scopo qualsiasi e quei soldi li adoperano per arrotondarsi i privilegi e per ricompensare tutti i proseliti per la loro devozione, insomma un supplemento di finanziamento ai partiti.
    forse al loro posto faremmo = ma siamo agli antipodi e forse, come me, non amiamo avere obbligazioni e soprattutto intorno a noi s'è creato un muro di gomma inattaccabile.
    grazie per la solidarietà.
     
    A giolucianipinsi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina