1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ocxdll

    ocxdll Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Abito in una strada privata cieca, cioè si entra e si esce da un solo lato. Su questa via della larghezza di 7 metri si affacciano sia villette, case plurifamigliari e anche tanti capannoni con all'interno sia attività commerciali che manifatturiere. Siccome tutti vengono a lavorare con la macchina, un lato della strada è praticamente un parcheggio senza regole, sull'altro lato della strada invece si entra e si esce, spesso anche in retromarcia, per andare a casa, in più sempre su questo lato, che come detto, è l'unico agibile le attività commerciali lo utilizzano come area di carico/scarico, ed entrano TIR con bilico che bloccano anche diverse volte al giorno per parecchio tempo l'accesso alle nostre case.
    I vigili chiamati innumerevoli volte alzano gli occhi al cielo e dicono che non possono farci nullase non dare consigli di entrare con mezzi più piccoli !!
    Nel 2007 dopo 10 anni di proteste dei residenti l'amministrazione comunale di allora decide di iniziare le pratiche per rendere la strada pubblica, alcuni residenti come nel mio caso donano al comune la loro parte di strada, altri vengono espropriati e tutto va a buon fine e attendiamo solo la comunicazione che la strada è diventata pubblica e che anche lì vige il codice della strada.
    Il tempo passa ma non cambia nulla... è successo che nel frattempo con le elezioni è cambiato il colore della giunta comunale e il nuovo sindaco non vuole più chequesta strada diventi pubblica ed interpella alcuni avvocati per vedere se il comune può tornare indietro... Dopo due anni siamo venuti a sapere che non può tornare indietro e che la strada è pubblica a tutti gli effetti, ma non ci è stata data nessuna comunicazione.
    Cosa possiamo fare per fare sì che anche in questa strada vengano applicate e rispettate le Leggi della Repubblica Italiana??
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se ci riuscite fammelo sapere. sareste il primo caso di regole rispettate. Io mi reco a Roma tutti i giorni e sulla SALARIA strada consolare di immenso traffico si verifica quotidianamente:
    1) creazione di una terza corsia in realtà non prevista;
    2) sosta del bus in mezzo alla strada anche dove ci sarebbe apposito spazio;
    3) bisarche giunte per consegnare veicoli ai vari concessionari della zona sistematicamente ferme dove meglio credono;
    4)auto parcheggiati sul marciapiedi;
    5) soggetti che per evitare un giro tagliano contromano.

    e qui mi fermo, non perchè sia finita ma perchè mi sono depressa a sufficienza. il che, ovviamente senza MAI vedere una pattuglia di vigili e simili. Basterebbero le multe fatte lì a ripianare non i debiti del comune di Roma ma quelli dell'intero paese.
     
  3. possessore

    possessore Membro Senior

    Proprietario di Casa
    :risata:
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Niùn problema ! Con la seccessione della Padania, di cui Novara fa parte e che ha dato i natali al Presidente subalpino Cota, entrerà in vigore la legge Bossi.:risata::risata::risata:
     
  5. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    Semplicemente chiedere al comune di posare cartelli per divieto di sosta e marcare dei parcheggi a terra dove è possibile.
     
  6. ocxdll

    ocxdll Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    la padania non esiste

    La padania non è mai esistita...con buona pace di bossi
     
  7. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    Ma perchè la buttiamo in politica becera e meschina, io non sono padano sono SICILIANO e non sono per la secessione ma dobbiamo riconoscere ai così detti PADANI che le cose che son da fare le fanno e come! Tra l'altro queste sono situazioni locali e la secessione non ci azzecca nulla in dialetto dipietristico.
     
  8. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Diamine ! era una battuta e lo si capiva anche dagli emoticons !
    Intendevo commentare "l'assurdità" di certi comportamenti degli amministratori. Avrei potuto scrivere che si applicava la Legge Gheddafi o qualsiasi altra legge della foresta.
    Capito mi hai ?:p:risata::D
     
  9. salvo cervino

    salvo cervino Nuovo Iscritto

    ma.................................
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina