1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. simo1955

    simo1955 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    VOREREI PORRE UNA DOMANDA: chi ha la fossa biologica deve pagare ugualmente le fognature?
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    La Circolare 5 ottobre 2000 del Ministero delle Finanze ha ribadito che l'elemento indispensabile per la nascita dell'obbligazione tributaria relativa al pagamento della tariffa di fognatura e depurazione è l'allaccio alla pubblica fognatura, effettuato con un complesso di canalizzazioni finalizzate a raccogliere e ad allontanare dagli insediamenti civili e/o produttivi le acque superficiali e quelle reflue provenienti dalle attività umane.
    Al punto (2) – particolari problemi applicativi – (a) I soggetti passivi ed il presupposto impositivo del canone o diritto viene riportato:
    “ ….Non si può viceversa includere in tali fattispecie il caso di coloro che provvedevano alla raccolta delle acque in fosse biologiche o, comunque, in invasi diversi dalla rete fognaria pubblica, proprio perché non avevano alcun allaccio con quest'ultima, nel senso appena precisato. In particolare non si poteva considerare allaccio "indiretto" lo svuotamento di tali fosse effettuato attraverso il ricorso a soggetti che, con propri mezzi, svolgono tale attività.
    Questi ultimi soggetti, a norma dell'art. 36 del decreto legislativo n. 152 del 1999, sono tenuti al pagamento della sola tariffa prevista per il servizio di depurazione di cui all'art. 14 della legge n. 36 del 1994.
    Dall'esame dell'art. 36 risulta ancora più evidente che coloro che non sono in alcun modo collegati con la pubblica fognatura non sono tenuti a corrispondere la tariffa relativa al canone di fognatura; e' richiesto infatti il solo pagamento della quota di tariffa relativa al servizio di depurazione, che ovviamente e' a carico di colui che effettua il trasporto dei rifiuti.
     
    A masagu piace questo elemento.
  3. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Ma non è obbligatorio l'allaccio alle pubbliche fognature?
    Se non sono rifiuti industriali o simili.
    saluti
    jerry48
     
  4. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    l'allacciamento e' obbligatorio e le fosse bio sono state dichiarate fuorilegge ma.....laddove sia possibile l'allacciamento poiche' se non esiste distema fognario comunale....dove ci allacciamo ?
    E' proprio il mio caso ove ,secono quanto comunicato da ATO ed HERA nonche per cio' che elenca mapeit ,essendo oltretutto uno dei comuni elencati ,ho richiesto la restituzione e l'annullamento dei canoni dimostrando che attualemnte pago una a zienda addetta allo smaltimento liquami per fare cio' che non e' possibile altrimenti ma....sembra che HERA non ci senta e voglia farmi pagare forzatamente : mi dovro' rivolgere ad un legale od ufficio consumatori
     
  5. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Non pagare, e quando arriva la cartella esattoriale ricorri alla Commissione Tributaria Provinciale. Si può fare da solo; prima era completamente gratuito, ora c'è un bollo da 30 Euro (se no che tecnici sono).
    Non possono darti torto a norma di legge.
    Hera cerca di stancare ed è convinta che per quieto vivere si finisca per pagare.
     
  6. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    \grazie andelo,ma sono ormai 8 anni che pago in automatico attraverso RID ....purtroppo inviero' un'uiltima comunicazione RR alla Direzione Generale chiedendo cosa e' questa forma di plagio poi...passero' la cosa al legale
     
  7. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Come prima mossa scrivi ad Hera una R/R con la richiesta del rimborso degli ultimi 5 anni, citando la legge che
    indica perchè non si deve pagare. Vedi cosa ti rispondono; se non ti rispondono proprio fai ricorso alla
    Commissione Tributaria Provinciale DOPO 90 GIORNI allegando copia della raccomandata e chiedendo il
    rimborso degli ultimi 5 anni, allegando le fotocopie dei pagamenti. Cerca nel RID i pagamenti effettuati,
    stampa le ricevute ed allega quelle degli ultimi 5 anni dalla data della R/R.
    Se la risposta di Hera è negativa devi sempre ricorrere alla Commissione, ma ENTRO 60 giorni dalla risposta di Hera. Non so se sono stato chiaro.
     
  8. angelo41

    angelo41 Nuovo Iscritto

    Controlla bene la legge, mi pare che il rimborso è ammesso solo dal 1 Ottobre 2009.
     
  9. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    grazie...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina