1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io e mia sorella ereditamo da mia madre una villetta composta da due appartamenti , una corte d'ingresso unica e il terrazzo sopra i due appartamenti .
    Nell'appartamento a piano terra abito io da 37 anni datomi da mia madre in uso gratuito (dove ho pagato sempre taase ,ICI ,luce e acqua e spese di manurenzione e ristrutturazione )con la volontà espressa che alla sua morte andrà a me e l'appartamento sopra al primo piano (dove è vissuta mia madre) a mia sorella .Io ho la residenza e ci abito mia sorella è residente e abita a Milano.
    Non abbiamo ancora fatta la divisione dell'eredità in quanto ci sono delle liti tra noi .
    Mia sorella vuole dividere la coltre rendendo l'entrata indipendente e prendere tutto il terrazzo di 100mq.
    Io sono d'accordo sulla divisione della coltre se fatta a spese sue e il terrazzo al 50% .
    Semmai piochè dividendo la coltre a me rimane una parte più grande gli pago la differenza e lei se vuole tutto il terrazzo mi paga la differenza.
    Questo è il quadro della situazione .
    La mia domanda è : Tanto per darle fastidio, posso chiedere le chiavi di casa di mia madre con il pretesto di riprendermi le mie cose personali ?
    Grazie Guidi
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    cerca di non darle tanto fastidio....................senti a me. e' meglio.
    allora in questo momento si tratta di una eredita' indivisa......................hai gli stessi diritti di tua sorella su entrambi gli appartamenti.
    certo che puoi chiedere le chiavi per andarti a riprendere le tue cose nell'altro appartamento che e' destinato a tua sorella ma fallo con cortesia ................
    anzi chiedi che ci sia tua sorella presente, fidati.
    chiedete subito la divisione che e' meglio.
     
    A maidealista e tamara piace questo messaggio.
  3. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Io ho chiesto la divisione è lei che non vuole . Io cercavo di infastidirla proprio per farla cedere e arrivare alla divisione.
    Perchè non dovrei darle fastidio a cosa vado incontro ?
    Lei si rifiuta di fare la pulizia del giardino e sbatte il cancello , io pago la bolletta dell'acqua e lei non si degna
    di chiedermi quanto spendo......
     
  4. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    la divisione si puo' fare se siete d'accordo dal notaio altrimenti fai una divisione giudiziale...............e sei a posto
    lei non si puo' opporre.
    mandale una raccomandata in cui le spieghi che vuoi fare la divisione in modo che ognuno abbia il proprio appartamento al 100% e che speri di farlo in buon accordo altrimenti ti vedrai costretto a chiedere la divisione giudiziale.
    a mali estremi estremi rimedi.
    nella vita ci vuole un po' di coraggio e se i rapporti gia ' non sono ottimali...............immagino in futuro.
     
    A Pagolino piace questo elemento.
  5. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie del consiglio.
    Mi puoi spiegare meglio cos'è la divisione giudiziale e cosa devo fare esattamente per intrprenderla ?
     
  6. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    la divisione puo' essere contrattuale o giudiziale. contrattuale significa che siete d'accordo a dividervi l'eredita' naturalmente con l'aiuto di un notaio che deve tenere conto di non ledere la legittima di entrambi.
    e' il modo piu' saggio e meno costoso.Per quanto riguarda la divisione contrattuale essa soggiace a forma scritta qualora abbia ad oggetto beni immobili ed è soggetta a trascrizione se riguarda beni immobili
    altrimenti dovete rivolgervi alla divisione giudiziale in tribunale.
    basta che lo voglia anche uno solo di voi due e l'altro non puo' opporsi.
    occorre un avocato esperto del settore - eredita' -
    comunque se io fossi in te, prima manderei una raccomandata tua personale a tua sorella ed aspetterei due mesi una sua risposta indicandolo nella lettera che aspetti una sua risposta nei 60 gg.
    se non ti risponde, subito lettera con intestazione di un avvocato.
    di solito, in questi casi, la gente si spaventa e si fa viva con una risposta.
    molto meglio dividere in accordo anche perche' il tribunale e' piu' lungo come tempi.
    ma se parte la procedura della richiesta della divisione giudiziale, ci sono dei tempi per fermarla, perche' uno deve avere il tempo per fermare tutto e mettersi d'accordo, ma poi, se questo non avviene, si va avanti fino alla sentenza.
    del resto io sono del parere che se la comunione ereditaria si puo' dividere deve essere divisa in modo che ognuno possa essere proprietario della sua parte di eredita' al 100%.
    con la comunione indivisa................ci sono sempre problemi.
    ciao
     
  7. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non è questione di coraggio .
    Mi pare di aver capito che con l'assegnazione giudiziale corro il rischio di vedere assegnato a sorteggio l'appartamento dove risiedo da 37 anni .
    Dopo averci speso i soldi per la ristrutturazione e la matutenzione proprio non mi va giù.
     
  8. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Prima di adire il giudice per la divisione giudiziale ex art. 713 e seguenti del c.c. è ora obbligatorio il tentativo di mediazione e quindi in mancanza di un accordo bonario con la coerede dovrà presentare l'istanza di mediazione ad un organismo accreditato, poi qualora la mediazione fallisca o non si presenti la controinteressata potrà agire rivolgendosi al Tribunale competente per territorio ovvero se il bene si trova a Ladispoli quello di Civitavecchia.
    E' consigliabile rivolgersi anche per un tentativo di accordo preliminare bonario che comprenda tutto quanto riferisce ad uno studio legale specializzato in diritto immobiliare e delle successioni i cui costi potranno essere divisi con l'altra coerede.
    Avv. Luigi De Valeri:daccordo::daccordo:
     
    A acquirente piace questo elemento.
  9. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    ok...............ma la mediazione e' obbligatoria, avvocato??

    ma perche' i giudici sono stupidi secondo te???
    Certo che verrebbero tenute in considerazione le migliorie che hai pagato con i tuoi soldi.
     
  10. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Non volevo assolutamente offendere i giudici , mi era chiaro che si tenesse conto delle migliorie che ho pagato.
    Consideravo il lato affettivo della cosa , dopo tanti anni vissuti dentro una casa per espressa volontà di mia madre e averla accomodata a mio gusto venisse messa a sorteggio con una dello stesso valore catastale .
    Preciso : L'edificio è composto di due appartamenti , uno al piano terra dove io abito e il l'altro sopra al primo piano , un terrazzo sopra il primo piano e una coltre d'ingresso in comune .
     
  11. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    se un appartamento e' stato sempre abitato da te e hai anche apportato migliorie, e' logico che tu chiedarai al giudice di tenerlo te.
    mi sembra ovvio.
    l'altro appartamento andra' a tua sorella.
    l'importante non ledere la legittima ne' tua ne' di tua sorella. al limite se ci fossero delle differenze, uno paghera' all'altro in denaro cio' che gli e' stato destinato in piu'.
    cioe' in parole povere..........se nella divisione tu dovessi prendere di piu' come valore perche' non tutto e' comodamente divisibile, pagherai a tua sorella la differenza.
    idem al contrario.
    mi sembra che l'importante sia che abbiate un appartamento per uno, spero delle stesse dimensioni, poi, il terrazzo e la coltre d'ingresso ad uno o all'altro si sistema.
    auguri.
     
  12. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie ancora e un saluto a tutto lo staff
    Guidi
     
  13. cautandero

    cautandero Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Forse sbaglio, ma rivolgiti ad un avvocato per vedere se è il caso di fare una causa per usucapione dell'appartamento visto che ci abiti indisaturbato da 37 anni e che ne hai pagato sempre le tasse e quanto altro (provvedendo a tue spese alla sua manutenzione e miglioria). Non lo so forse ci potresti riuscire in tal modo quest'appartamento sarà tuo per usucapione poi dovrai dividere le restante eredità con tua sorella.
     
  14. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    eh no, si tratta di comodato gratuito concesso dalla madre al figlio.
    e poi non sarebbe moralmente giusto nei confronti della sorella.
    attenzione la sorella potrebbe chiedere al giudice di avere qualcosa in piu' dall'eredita' perche' lui ha usufruito
    gratuitamente di un bene.
     
    A tamara piace questo elemento.
  15. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La stessa proposta è stata fatta anche a lei . Ma lei ha preferito Milano .
    Aggiungo anche che , alla morte di mia madre ho scoperto che aveva cointestato il suo conto corrente con mia sorella e sempre di nascosto gli pagava l'affitto di milano , gli ha comprato la macchina , ha fatto un regalo di matrimonio alla nipote che è durato per anni . Insomma facendo quattro conti con il tenore di vita di mia madre vedova e quello della pensione sono spariti Centomilaeuro .
     
  16. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    ah milano.................come capisco tua sorella.
    scherzi a parte, sono cose che succedono. tua madre ha dato a te l'uso gratuito della casa e a tua sorella
    ha pagato l'affitto e qualche regalo.
    fai due calcoli e pensa a quanto hai risparmiato di affitto per 37 anni.
    il regalo alla nipote e' un altro fatto, tua madre dei suoi soldi poteva fare quello che voleva.
    il problema e' tuo e di tua sorella, capire che la legittima non sia stata lesa per nessuno di voi due.
    io ho molta simpatia per tua madre.....................ha fatto tanto sia per te che per tua sorella, adesso cercate di non rovinare tutto.
     
  17. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    A me ha dato fastidio il fatto che mia madre ha fatto tutto di nascosto e si è dimenticata di mio figlio .
     
  18. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Dunque tua madre non era tenuta a comunicarti cosa faceva dei suoi soldi, che li spendesse per sua nipote o dal parrucchiere non ha importanza. i soldi erano suoi e, giustamente, li ha usati secondo il suo giudizio. capisco che tu non condivida ma capisco tua madre, se te lo avesse detto avresti "preteso" analogo trattamento per tuo figlio e così lo ha intelligentemente, evitato. ciò detto tu puoi chiedere le chiavi a tua sorella ma lei può chiedere a te quello dell'appartamento dove vivi che, al momento è suo al 50% dunque io lascerei perdere. tu paghi le spese di qualcosa di cui godi se gli chiedi parte delle bollette lei ti obietterà che,per quanto la riguarda, puoi disdire tutti i contratti e allora cosa fai? ti tagli acqua e luce? prima o poi lei avrà bisogno di soldi, tua madre che pagava tutto è ormai passato e vorrà dividere. quindi, se puoi aspetta in caso contrario ricorri alla divisione giudiziale e preparati al rischio che la villetta sia acquistata da un terzo che ti costringa a sloggiare.
     
  19. nicolaguidi

    nicolaguidi Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ti ringrazio per il consiglio , è quello chi mi proponevo " aspettare con pazienza ", la divisione giudiziale è l'ultima cosa che vorrei fare .
    Un saluto a tutto lo staff
    Guidi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina