• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

paolo pagani

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno,
ho acquistato nel 2006 un immobile A10 costruito precedente il 1 sett 1967 confinante con altri due immobili , uno di questi risultante da un frazionamento avvenuto e registrato al catasto come da visure eseguite. L'altro immobile frutto di questo frazionamento è in procinto di essere venduto dal suo proprietario ma sia sul mio che sul suo rogito non sono stati segnalati gli estremi delle pratiche riguardanti l'urbanizzazione e richieste di permessi al comune. Ciò con le nuove normative non consente di procedere con la vendita. Il comune a distanza di molto tempo non ha dato riscontro e dell'esistenza di tali pratiche e si delinea l'ipotesi di sanare il frazionamento (abuso probabilmente ereditato dagli ex proprietari) per poter procedere con la vendita.
Domanda: nel caso sia possibile ricorrere alla sanatoria , occorre che entrambi proprietari eseguano questa pratica contemporaneamente oppure ognuno per regolarizzare la situazione, potrà procedere con tempi differenti?
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
se ho inteso bene il contesto dovrebbe essere il seguente:
ci sono 3 immobili (uno è il tuo in A/10) che sono derivati da un/dei frazionamenti di un edificio maggiore
se fosse questa la situazione allora sarebbe opportuno porre in essere il tutto in un unico tempo con unica pratica.
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Se il tuo immobile risale effettivamente prima della legge ponte (1967), sul rogito é corretto che al posto di un titolo abilitativo vi sia la dicitura "ante 67". Io farei verificare a un tecnico la conformità urbanistica, per capire se il frazionamento, che da quello che scrivi sembra essere precedente il 1967, doveva avvenire a seguito di una licenza edilizia o meno. Se era necessaria, chiaramente dovrete sanare prima di vendere ma potreste rivale i su chi vi ha venduto l'immobile a voi.
Considera che se uno dei due presenta una sanatoria per il suo immobile, automaticamente denincia l'altro per lo stesso abuso; meglio quindi sanare assieme!
 

salves

Membro Assiduo
Professionista
Il tuo immobile è nato dal frazionamento con l'immobile che adesso deve essere compravenduto?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Dare dei consigli senza vedere la documentazione storica, urbanistica e catastale, con i vari passaggi, oltre agli atti che hanno coinvolto le proprietà coinvolte è come dare i numeri al lotto. Il consiglio può pertinente è quello di contattare un tecnico, esperto, che faccia le dovute ricerche e ricostruisca la storia per definire quali siano le operazioni più adeguate per sanare il tutto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Tỷ lệ hoàn tiền 125% đem lại nhiều cơ hội cho người chơi tại 338bet. Nhà cái trực tuyến 388bet xứng đáng là điểm đến hàng đầu tại Châu Á hiện nay.
Xem thêm tại:
From The Depths - Forum - Profile of danhgianhacai388bet
https://addons.moosocial.com/users/view/4510
oggi mi stò dando del pirla:rabbia:
Alto