1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. karlokarl

    karlokarl Membro Attivo


    Ma è legale che pur con delibera approvata si decida di fare si che un condomino moroso paghi all'arrivo di una scia , mentre tutti gli altri hanno gia' pagato, cioe un ricatto.
    grazie
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non vedo ricatti.
    Premesso che i fondi per opere "straordinarie" vanno costituiti prima di appaltare i lavori...va da se che gli stessi non possono essere affidati prima di avere i permessi.
     
  3. moralista

    moralista Oggi è il mio Compleanno!

    Professionista
    le spese straordinarie vengono deliberate dietro i preventivi, e con modalità di rateizzazione di pagamento per i condomini, lavori vengono fatti dopo aver presentato una SCIA con parere favorevole da parte dell'ente pubblico
     
  4. karlokarl

    karlokarl Membro Attivo

    Mi sono spiegato male, i lavori sono finiti come da delibera approvata a suo tempo e tutti abbiamo pagato, questo personaggio ha detto che paghera' quando usciranno i v.v.f per la verifica.
    Non è un ricatto ? solo che abbiamo tutti approvato il post pagamento, cogl...i o ingenui.
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quindi non è l'arrivo della SCIA ....!!!
    Ora la faccenda assume altro aspetto...ma dovresti chiarire chi abbia deciso la posticipazione del pagamento della quota di tale condòmino.

    Una decisone su un simile argomento non potrebbe essere assunta a semplice maggioranza ma servirebbe l'unanimità...altrimenti della dilazione se ne devono fare carico quanti hanno espresso parere favorevole.

    Quanto al "furbetto"...molto dipende da cosa è stato trascritto nelle delibera che ne autorizzava un pagamento posteriore...perchè questi non può trincerarsi dietro una sua "interpretazione" sul termine effettivo.

    Salvo clamorosa stesura...spetta all'amministratore adoperarsi per il recupero della quota anche tramite richiesta di Decreto Ingiuntivo.
     
  6. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se non erro, ho letto di questo problema in altro forum: la proposta , accettata, è emersa in sede di giudizio....! Di fronte ad una proposta conciliatoria, il giudice favorisce sempre il moroso....
     
  7. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
  8. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    c'è caso e caso. Bisogna vedere quali sono i termini della conciliazione. Se uno è moroso da 3 anni non può pretendere di restituire il debito in un lasso di tempo uguale o superiore.
     
  10. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Hai già letto la discussione postata da me?
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    ho letto il collegamento: il nostro @karlokarl ha pensato bene di iniziare la stessa discussione in un altro forum. Anche lì hanno divagato: si sono messi a parlare di aste giudiziaria. Ma non hanno parlato di giudici che pendono dalla parte del moroso che vuole transare. Sopratutto se la morosità continua.
     
  12. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse ho lavorato troppo di fantasia (mica troppo visto che anche per gli sfratti per morosità, è sufficiente che l'inquilino saldi il debito fino alla data dell'esposto e tutto è da rifare, anche se ha accumulato magari altri 6 mesi di morosità): ecco ciò che scriveva @karlokarl

    aggiornamento, i morosi ci hanno fregati, "piangendo" hanno pagato parte delle morosita' e legato il saldo di morosita per lavori straordinari all'arrivo di una scia gia pagata da tutti. Ma è legale che pur con delibera assoluta si decida di fare si che un condomino moroso paghi all'arrivo di una scia , mentre tutti gli altri hanno pagato, cioe un ricatto.
    grazie


    Avevo pensato che la delibera fosse a seguito del DI in corso. (vero anche che pare che detto DI si riferisca ad altra circostanza): se fosse una delibera dell'assemblea.... boh!
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non mi esprimo visto che pur leggendo il "clone" non si ravvisano i favoritismi.

    @Luigi Criscuolo ha già sottolineato quanto c'era da sottolineare.
     
  14. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    premesso che questa benedetta SCIA che non è altro che la Segnalazione Certificata di Inizio Lavori e che come dice l'acronimo deve essere presentata in Comune PRIMA di dare inizio ai lavori; che essendo l'ambiente condominiale i lavori devono essere deliberati dalla assemblea che contestualmente l'assemblea deve autorizzare l'amministratore ad emettere i bollettini per la riscossione dell'importo dei lavori + importo prestazione del Direttore dei Lavori + Importo prestazione Coordinatore della Sicurezza +Importo prestazione dell'Amministratore (se dichiarato dal medesimo al momento dell'incarico) + gli oneri amministrativi (tra i quali la SCIA l' occupazione di suolo pubblico ecc... ecc...) il tutto approvato dalla assemblea con la medesima delibera.
    Come fa un condomino a condizionare il saldo dei suoi debiti all'arrivo della SCIA che al condòmino non arriverà mai e poi mai, Ci mancherebbe che bisogna fare le copie della SCIA anche per i Condòmini: pensa ad un condominio di 180 condòmini. Se un condòmino ci tiene tanto ad averne una copia della SCIA ne farà richiesta all'amministratore che, a pagamento, gliene farà una copia . Non si capisce, poi, cosa se ne faccia.
    Da qualche parte mi sembra di aver letto che questi condomini abbiano due appartamenti più uno studio nel medesimo fabbricato ma non abbiano chiesto la SCIA ma la dichiarazione di conformità rilasciata dai VV.F. del C.P.I (Certificato Prevenzione Incendio) perché evidentemente lo scivolo si riferisce ad un ingresso ai box condominiali. Anche in questo caso i condòmini non hanno motivo di volere una copia di tale certificato, che, eventualmente, va esposto in una bacheca appesa in un luogo di tutti i condomini: l'originale è meglio che sia nella documentazione condominiale presso lo studio dell'amministratore.
    Queste sono tutte scuse che mettono in crisi un amministratore poco capace.
     
  15. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Mi pare si sposti l'attenzione dal punto principale: l'ipotesi di una attenzione particolare da parte di chicchessia verso i "morosi" potrebbe non essere pertinente. Ma sta di fatto che la conclusione cui si è pervenuti , (assemblea o sentenza?), non mi pare molto in linea con la conclusione sul merito sottolineata da @Criscuolo
    Che poi non ci sia nulla di illegale, lo posso pensare pure io: ma che il comportamento del condomino moroso, e le concessioni a lui fatte, siano piuttosto singolari, mi pare plausibile (sentendo la sola campana...)
     
  16. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Bene: vedo che adesso siamo focalizzati sul vero punto della questione.

    Tra gli sprovveduti aggiungerei anche la maggioranza dei condòmini, se questa benedetta delibera viene dalla loro assemblea.
    Se venisse poi da una disposizione del giudice che sta trattando il D.I. lascio a voi i commenti.
     
  17. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Che certe "campane" suonino "rotte" è evidente da subito.
    Prima si parlava di SCIA ...poi si scrive che si attende ispezione dei Vigili del Fuoco.
    E si aprono persino post su forum diversi senza in realtà sottoporre una domanda precisa.

    Utilizzare i forum come valvola di sfogo dei propri malumori non è edificante.
    Se si sono create certe "esposizioni" la colpa è anche di chi non ha preteso l'osservanza delle regole.
     
  18. karlokarl

    karlokarl Membro Attivo

    Chiedo scusa , ma la questione è complessa e il fatto che ho messo post su altri siti non penso sia una valvola di sfogo ma cerco di capirci qualcosa. comunque è una SCIA antiincendio che prevede la verifica dei vigili del fuoco.
    Mi scuso di nuovo ma a volte è difficile spiegarsi in mezzo a tante norme.
     
  19. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non vedo nulla di "complesso" se non una esposizione "sgangherata" forse dovuta anche a mancata padronanza di certi termini.
    Una SCIA è indipendente da una ispezione di verifica da parte dei Vigili del Fuoco.

    In ogni caso la domanda iniziale è "inpropria" visto che hai scritto:

     
  20. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    vuoi dire che i lavori di adeguamento alle norme antincendio non sono ancora stati fatti?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina