1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Enricoq

    Enricoq Membro Attivo

    Buon giorno a tutti,volevo citarvi un fatto increscioso che mi è successo,giorni fa mi trovavo nella mia cantina per finire un lavoro,mi è passato a trovare un amico due chiacchiere una sigaretta si è passato un po di tempo,poi purtroppo è sceso un condomino facendo un gran caos perché il fumo entrava da sotto la porta e gli dava fastidio ed oltretutto è vietato fumare. Faccio presente che avevo lasciato sia la porta del garage che la bascula aperta proprio per arieggiare l'aria ed evitare problemi.(il garage è di noi proprietari ognuno ha il suo posto auto dal garage apriamo un porta che poi ci porta nella cantine) So bene che nella scale e nell'androne vige una legge che è vietato fumare ma la cantina è proprietà privata quindi risulta come se stessi dentro casa mia sbaglio??( se in casa mia fumo e lascio la porta aperta il fumo va per le scale è la stessa cosa?)Ovvio mi sono scusato con il condomino ma volevo avere informazioni più dettagliate al riguardo in attesa di una vostra gentile risposta auguro buona giornata:)
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Premetto che sono un fumatore, ma molto attento a non ledere in ogni dove, con il mio comportamento, i diritti dei "non fumatori".
    In genere nei locali poco areati, oppure dove esistono veicoli con il combustibile nel serbatoio, oppure ove esistano materiali infiammabili (carta, legno ecc.) è bene non usare fiamme libere, accendere fuochi e ... si, è bene anche non fumare.
    Questo non tento per evitare di infastidire con l'odore di sigaretta chi si trova ai piani superiori, quanto per ragioni di sicurezza.
    Nel caso in questione mi sembra che si siano verificati due eventi particolari.
    Uno è che la tromba delle scale funge da "camino" e che quindi risucchia l'aria da sotto verso l'alto e con essa anche l'eventuale fumo che, così facendo, potrebbe effettivamente arrivare a far sentire la sua presenza ai piani superiori.
    Secondo evento è che il condomino che ha protestato è particolarmente sensibile all'odore del fumo oppure è proprio un "talebano" del tabacco, per cui si è sentito in diritto di scendere a far valere le sue ragioni.
    In genere in un condominio è dovere di tutti non invadere con odori sgradevoli provenienti dai propri locali privati gli spazi comuni, ovvero i locali privati degli altri. E il fumo, in effetti, per molti può essere un odore sgradevole al pari di quello di una frittura di pesce o di una zuppa di cavolfiore.
    Vista la conformazione delle cantine e degli altri spazi comuni è forse bene astenersi dal fumare in tali zone.
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  3. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    A parte la risposta dettagliata ed esauriente di mapeit, vorrei precisare che il fumo non è un odore sgradevole come un altro, a chi ha problemi respiratori può scatenare attacchi di tosse anche violenti, cosa che il cavolo non fa. Quindi non sempre uno è un talebano del fumo. Puo' avere dei problemi, una forma d'asma...
     
  4. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono stato un fumatore accanito, per capirci da 50 sigarette al giorno, ma non fumavo ne nei ristoranti ne nei bar, tantomeno in locali chiusi e ridotti, questo anche prima dei divieti, ora però mi sembra che si stia demonizzando chi fuma, e, qualcuno avrà provato che tipo d'aria si sente uscendo dai supermercati, dai bar e da ogni luogo dove esista il divieto di fumare, sembra di entrare in una tabaccheria non di uscire all'aria aperta, infatti appena si può ci si mette la sigaretta in bocca e si accende con frenesia questa "libertà".
    oviio che l'aria ristagna e si sente odore di tabacco, ma chi non fuma e si prende la briga di fare una rampa di scale (o più rampe) solo per alzare i toni e ribadire il non fumare, lo fa sempre per far valere la sua personalità o veramente lo fa perchè gli da fastidio?, a volte basterebbe solo il buon senso e tutte le discussioni sarebbero azzerate.
     
  5. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ho fumato per tanti anni, ma ora, dopo aver smesso, da 15 anni, il fumo di sigaretta mi da fastidio anche se mi trovo in un giardino all'aperto a 5 metri dal fumatore.
     
  6. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ho fumato anch'io per tanti (troppi anni) ma non è che il fumo degli altri mi dia particoarmente fastidio. A meno che non me lo sparino in faccia. Ma l'identico risultato ci sarebbe se chi "spara" invece del fumo avesse, che so, mangiato la "bagna cauda" (i piemontesi tutti sanno quanto possa essere devastante.....).
    E comunque, se il condomino tanto precisino ha da ridire sul fumo della sigaretta, cosa fa quando i condomini accendono i motori delle auto e/o moto e/o motorini e partono? Il fumo di benzina/gasolio/miscela per lui è forse chanel n.5?:disappunto:
     
  7. luciano1949

    luciano1949 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    CONCORDO!!:ok::ok:

    Se uno fuma sul terrazzo di casa sua?
    Se fa una grigliata e lascia la cucina aperta e i sapori escono all'aperto?
    Se si fanno pulizie in casa con detersivi particolarmente aggressivi?
    Se il condomino tanto precisino avesse valutato che: scendere le scale, far notare "il fumo", arrabbiarsi (o fingere di arrabbiarsi), respirare (si fa per dire) la quantità di fumo deleteria, rifare le scale con la pressione alle stelle ... se ne fosse stato in casa sua e avesse riflettuto, forse ci avrebbe guadagnato in salute e nella riflessione avrebbe forse compensato quando lui, sicuramente, avrà fatto qualcosa che avrà intaccato il buon umore di altri condomini.
    Cominciamo a scrivere il "CENTALOGO" delle cose da non fare e ci ritroveremo tutti sigillati in casa.
     
    A Luigi Barbero e arianna26 piace questo messaggio.
  8. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Al primo posto del "centalogo" o meglio: Art.1: chi si inc.....za per questioni minime, fa una doppia fatica: quella di inc......rsi e quella di disinc......rsi!
     
    A luciano1949 piace questo elemento.
  9. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ha ha ha :risata:
    In effetti noto anch'io che la gente è diventata sempre più insofferente e mal disposta a sopportare anche il più piccolo fastidio da parte degli altri, spesso trascurando invece di non arrecare disturbo con il proprio comportamento.
    Giuste e sacrosante sono le leggi che proibiscono il fumo nei locali pubblici e nei locali chiusi, però ci sono anche altre situazioni che possono infastidire allo stesso modo.
    Vi è mai capitato di essere seduti al ristorante gustandovi i profumi di una prelibata pietanza ed al tavolo accanto al vostro si accomoda la classica signora tutta restaurata che prima di uscire si è fatta il bagno nel profumo fiorito ? Rovinata la cena, qualsiasi cosa cerchiate di gustare saprà di mughetto, di spezie d'oriente o di borotalco !!! :rabbia:
     
    A luciano1949 piace questo elemento.
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Già.....sembra che una delle virtù (reminiscenze catechistiche:teologali?) quale è la "tolleranza" sia stata messa "brutalmente" nel dimenticatoio. Forse saranno i tempi e gli atteggiamenti mutuati da troppi serial tv che devono far apparire molto "macho" chi "macho" non è e non lo sarà mai. Resterà sempre un povero ignorantello arrogante e prepotente. E non si renderà mai conto (fino ad un certo punto, però) che ci sarà poi qualcuno che gli griderà, come in una famosa barzelletta:"Ingrassa bene la canna e lima il mirino!!!"
    Se non la sapete, la racconterò prossimamente....
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    eh no. così non vale adesso siamo tutti curiosi.
     
  12. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Soddisfo la curiosità.....
    Siamo nel vecchio West, dentro un saloon entra un tipaccio. Tira fuori la colt e spara a tutte le bottiglie, meno una. Al barista, spaventato dice:"un bicchierino di quella bottiglia". Beve, paga il bicchierino e fa per andarsene. Sulla porta del saloon lo raggiunge la voce del solito vecchietto che gli grida:"Ingrassa la canna e lima il mirino!". Al momento non gli dà peso e se ne va. La scena si ripete per diverse volte e sempre con il finale del vecchietto. Ovvio che la curiosità abbia il sopravvento ed il nostro pistolero chiede al vecchio cosa significhino quelle parole. Ed il vecchietto:"...sai, quando ero giovane anch'io facevo di questi scherzi ai baristi. Poi ne ho trovato uno che mi ha preso la pistola dalla mano e.....indovina che ne ha fatto???"
     
    A luciano1949 e Rosario1955 piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina